8 balsami naturali per capelli secchi

0
6

Usare un buon balsamo è sempre una priorità per le donne con i capelli secchi. L’effetto crespo incontrollabile e la rottura indesiderata sono cose di cui vogliamo davvero fare a meno. Il balsamo aiuta a lisciare il fusto del capello e a mantenerlo idratato, il che rende i capelli morbidi, controlla l’effetto crespo ed elimina i grovigli.

Ci sono molti diversi tipi di balsami disponibili oggi sul mercato, che vanno da quelli che usi prima di lavare i capelli, ai balsami senza risciacquo e ai trattamenti di condizionamento profondo durante la notte. Ma lo sapevi che potresti anche realizzare i tuoi balsami in casa? Non solo sono super facili da realizzare, ma sono anche altrettanto efficaci (se non di più) dei balsami acquistati in negozio, senza sostanze chimiche aggressive. Di seguito è riportato un elenco di 8 trattamenti per il condizionamento dei capelli a base di ingredienti naturali. Guarda.

In questo articolo

8 balsami fatti in casa per capelli secchi

Nota: Puoi aumentare o diminuire le quantità (nella stessa proporzione), a seconda della lunghezza dei tuoi capelli. Le quantità elencate di seguito sono adatte per capelli medio-lunghi.

1. Trattamento condizionante all’olio di cocco e miele

L’olio di cocco contiene grassi essenziali che possono aiutare a ridurre i danni ai capelli. La ricerca mostra che l’olio di cocco può penetrare in profondità nei fusti dei capelli rispetto a qualsiasi altro olio, condizionando i capelli secchi e crespi dall’interno (1). Riduce la perdita di proteine ​​sia nei capelli danneggiati che in quelli normali. Il miele è un emolliente e ha effetti condizionanti sui capelli (2). Sigilla l’umidità nei capelli e li mantiene morbidi e lucenti.

Avrai bisogno

  • 1 cucchiaio di olio di cocco vergine
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 2 cucchiai di cagliata (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di acqua di rose

tempo di elaborazione

15 minuti

Processi

  1. Versate tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolateli fino a quando non saranno ben amalgamati.
  2. Applicare questo trattamento condizionante sui capelli appena lavati.
  3. Lasciare agire per circa 10-15 minuti e risciacquare con acqua.

Quanto spesso dovresti farlo?

Fai questo 3 volte a settimana.

2. Trattamento di condizionamento profondo al latte di cocco

Il latte di cocco è una ricca fonte di grassi nutrizionali, vitamine e minerali (3). Questi nutrienti nutrono i capelli e li rendono sani e forti.

Avrai bisogno

  • 4 cucchiai di latte di cocco
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 capsula di vitamina E
  • 1 cucchiaio di acqua di rose
  • 1 cucchiaio di glicerina vegetale

tempo di elaborazione

15 minuti

Processi

  1. Versare tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare fino a quando non saranno ben amalgamati.
  2. Applicare la miscela sul cuoio capelluto e sui capelli.
  3. Copri i capelli con una cuffia di plastica e lascia in posa per circa 15 minuti. Ciò creerà un ambiente caldo che consentirà ai fusti dei capelli di assorbire umidità e nutrimento.
  4. Risciacquare i capelli con acqua fredda/tiepida.

Quanto spesso dovresti farlo?

Fatelo 2-3 volte a settimana.

3. Balsamo al latte di cocco e olio di mandorle

L’olio di mandorle è un emolliente (4). Può rendere i capelli più morbidi e lucenti. L’olio di mandorle miscelato con il latte di cocco può condizionare in profondità i capelli.

Avrai bisogno

  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio di latte
  • 1 cucchiaio di latte di cocco
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle
  • 1 cucchiaio di acqua di rose

tempo di elaborazione

15 minuti

Processi

  1. Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola e metterli da parte.
  2. Lavare i capelli e applicare la miscela sui capelli umidi in sezioni.
  3. Lasciare agire per 15 minuti. Avvolgi un asciugamano intorno alla testa o indossa una cuffia da doccia durante questo periodo per consentire la massima penetrazione.
  4. Risciacquare il balsamo con acqua fredda/tiepida.

Quanto spesso dovresti farlo?

Fai questo 3 volte a settimana.

4. Balsamo all’aloe vera

L’aloe vera ha un effetto rinfrescante e lenitivo se applicato sui capelli. Penetra facilmente nei follicoli piliferi e condiziona i capelli secchi e danneggiati. Gli studi dimostrano che aiuta a ridurre i danni e la rottura dei capelli (5).

Avrai bisogno

  • 1 limone
  • 4 cucchiai di gel di aloe vera
  • 5 gocce di olio essenziale di menta piperita

tempo di elaborazione

5 minuti

Processi

  1. Mescolare gli ingredienti in una ciotola e metterli da parte.
  2. Lava i capelli con lo shampoo e applica il balsamo sui capelli bagnati.
  3. Attendere 5 minuti e poi risciacquare con acqua fredda/tiepida.

Quanto spesso dovresti farlo?

Fatelo 2-3 volte a settimana.

5. Balsamo per uova

Il tuorlo d’uovo è ricco di vitamine A, B ed E. Queste vitamine contribuiscono a capelli sani, forti e morbidi (6). Sebbene non ci siano prove dirette, le prove aneddotiche suggeriscono che le uova sono un meraviglioso balsamo per i capelli secchi.

Avrai bisogno

2 tuorli d’uovo

tempo di elaborazione

20 minuti

Processi

  1. Sbattete i tuorli d’uovo e mettetelo da parte.
  2. Lava i capelli con lo shampoo.
  3. Lavora l’uovo tra i capelli.
  4. Attendere 20 minuti e poi sciacquare con acqua fredda per evitare che l’uovo si cuocia.

Quanto spesso dovresti farlo?

Fatelo 2-3 volte a settimana.

6. Balsamo all’olio d’oliva

L’olio d’oliva contiene squalene, che agisce come idratante o emolliente (7). Quindi, l’applicazione di olio d’oliva sui capelli può reintegrare i capelli con l’umidità, prevenire la rottura e aumentare la lucentezza. L’olio d’oliva contiene anche oleuropeina, che può aiutare la crescita dei capelli, secondo studi sugli animali (8).

Avrai bisogno

  • 2-3 cucchiai di olio d’oliva
  • 5 gocce di olio essenziale a tua scelta

tempo di elaborazione

35 minuti

Processi

  1. Scaldare l’olio e massaggiarlo sul cuoio capelluto e sui capelli.
  2. Una volta che tutti i capelli sono ricoperti di olio, avvolgili in un asciugamano caldo e attendi 30 minuti.
  3. Risciacquare l’olio con lo shampoo.

Quanto spesso dovresti farlo?

Fai questo 3 volte a settimana.

7. Risciacquo condizionante all’aceto di sidro di mele

L’aceto di mele contiene acido acetico e sostanze nutritive alcaline. Questi nutrienti aiutano a bilanciare il pH dei tuoi capelli. I capelli secchi tendono ad avere un pH più alto (9). L’ACV può aiutare ad abbassare il pH e migliorare la struttura dei capelli nel tempo. Tuttavia, non ci sono ricerche scientifiche sufficienti per dimostrare questo effetto.

Avrai bisogno

  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di miele
  • 2 tazze d’acqua

tempo di elaborazione

5 minuti

Processi

  1. Unire tutti gli ingredienti in una caraffa e metterla da parte.
  2. Lava i capelli con lo shampoo.
  3. Versa la soluzione di ACV sui capelli lavati.
  4. Non risciacquare ulteriormente i capelli.

Quanto spesso dovresti farlo?

Fatelo 2-3 volte a settimana.

8. Balsamo allo yogurt

Lo yogurt non solo condiziona i capelli, ma previene anche i danni ai capelli (5). Lo yogurt, insieme al miele e all’olio di cocco, può aiutare a restituire morbidezza ai capelli.

Avrai bisogno

  • 3 cucchiai di yogurt
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di olio di cocco
  • 5 gocce di olio essenziale di menta piperita

tempo di elaborazione

15 minuti

Processi

  1. Unire tutti gli ingredienti in una ciotola e metterli da parte.
  2. Lava i capelli con shampoo e acqua tiepida.
  3. Spremi l’acqua dai capelli e inizia a lavorarci il balsamo.
  4. Attendi 15 minuti con il balsamo tra i capelli e poi risciacqua con acqua fredda/tiepida.

Quanto spesso dovresti farlo?

Fai questo 3 volte a settimana.

I balsami naturali discussi sopra possono aiutare a condizionare temporaneamente i capelli secchi. Ma se vuoi risultati duraturi, apporta alcune modifiche alla dieta e allo stile di vita per ridare lucentezza, idratazione e morbidezza ai tuoi capelli.

Fonti

Gli articoli su StyleCraze sono supportati da informazioni verificate da documenti di ricerca accademici e peer-reviewed, organizzazioni rinomate, istituti di ricerca e associazioni mediche per garantire accuratezza e pertinenza. Consulta la nostra politica editoriale per ulteriori dettagli.
  • Rele, Aarti S e RB Mohile. “Effetto dell’olio minerale, dell’olio di girasole e dell’olio di cocco sulla prevenzione dei danni ai capelli”. Journal of Cosmetic ScienceVol. 54,2 (2003): 175-92.https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12715094
  • Burlando, Bruno, and Laura Cornara. “Miele in dermatologia e cura della pelle: una recensione”. Journal of Cosmetic DermatologyVol. 12,4 (2013): 306-13.https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/24305429
  • Alyaqoubi, Saif e Abdullah, Aminah e Samudi, Muhamad e Abdullah Sani, Norrakiah e Addai, Zuhair e Musa, Khalid Hamid. (2015). Studio dell’attività antiossidante e delle proprietà fisico-chimiche del latte di cocco (Pati santan) in Malesia. Journal of Chemical and Pharmaceutical Research. 7. 967-973. https://www.researchgate.net/publication/279557100
  • Ahmad, Zeeshan. “Gli usi e le proprietà dell’olio di mandorle.” Terapie complementari nella pratica clinicaVol. 16,1 (2010): 10-2.https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20129403
  • Zaid, Abdel Naser et al. “Indagine etnofarmacologica sui rimedi casalinghi usati per il trattamento dei capelli e del cuoio capelluto e sui loro metodi di preparazione in Cisgiordania-Palestina”. BMC Medicina complementare e alternativa vol. 17,1 355. 5 luglio 2017.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5499037/
  • Guo, Emily L e Rajani Katta. “Dieta e caduta dei capelli: effetti della carenza di nutrienti e uso di integratori”. Dermatologia pratica e concettuale vol. 7,1 1-10. 31 gennaio 2017.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5315033/
  • Gouvinhas, Irene et al. “Revisione critica sul significato dei fitochimici dell’olivo nella fisiologia delle piante e nella salute umana”. Molecules (Basilea, Svizzera) vol. 22,11 1986. 16 novembre 2017.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6150410/
  • Tong, Tao et al. “L’applicazione topica dell’oleuropeina induce la crescita dei capelli anagen nella pelle del topo telogen”. PloS un vol. 10.6 e0129578. 10 giugno 2015.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4462586/
  • Gavazzoni Dias, Maria Fernanda Reis et al. “Il pH dello shampoo può influenzare i capelli: mito o realtà?” Rivista internazionale di tricologia vol. 6,3 (2014): 95-9.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4158629/

Articoli consigliati

  • 24 trattamenti per capelli secchi dalla tua cucina
  • I 13 migliori balsami per capelli secchi e crespi
  • I 20 migliori shampoo per capelli secchi e danneggiati: i migliori prodotti del 2017
  • I migliori trattamenti da salone per capelli secchi: le nostre 8 scelte migliori
  • Recensioni di balsamo per capelli Mamaearth No More Tangles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here