14 effetti collaterali imprevisti dell’olio d’oliva

0
7

Ci sono due lati di ogni moneta.

Questo famoso adagio implica che ci sono lati positivi e negativi in ​​ogni ingrediente. L’olio d’oliva non è eccezione. Considerato uno dei migliori nel mondo del cibo e della cura della pelle, questo olio ha numerosi benefici per la salute e la bellezza da offrire.

Ma l’olio d’oliva presenta anche alcuni inconvenienti che possono causare danni significativi alla salute. Controlla gli effetti collaterali dell’olio d’oliva prima di iniziare a usarlo.

I 14 principali effetti collaterali dell’olio d’oliva

Parliamo dei 10 principali effetti collaterali dell’olio d’oliva che possono mettere a dura prova la tua salute:

  1. Cause dell’acne
  2. Può causare allergie
  3. Provoca eruzioni cutanee
  4. Non sicuro sulla pelle di un bambino
  5. Non è adatto per la pelle secca
  6. Può causare punti neri
  7. Malattie legate ai grassi saturi
  8. Malattie correlate ai grassi trans
  9. Abbassa lo zucchero nel sangue
  10. Abbassa la pressione sanguigna
  11. Provoca infiammazione
  12. Calcoli/blocco della cistifellea
  13. Può causare diarrea
  14. Ad alto contenuto calorico

1. Provoca l’acne

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

L’uso eccessivo di olio d’oliva può danneggiare la pelle e aumentare le possibilità di acne.

L’olio d’oliva un pesante. Non si assorbe rapidamente nella pelle e crea uno spesso strato sulla pelle, ostruendo i pori. Quindi, se lo applichi spesso sulla pelle, si trasforma in una superficie adesiva, intrappolando tutto lo sporco, la polvere e il sebo. Questo processo apre la strada alla comparsa di acne e brufoli indesiderati.

Quindi, ti consigliamo di non esagerare con l’applicazione dell’olio d’oliva sulla pelle: due volte a settimana dovrebbero essere sufficienti per ottenere una carnagione liscia e idratata.

Nota: Se hai la pelle grassa, è meglio evitare del tutto l’olio d’oliva a causa della sua natura naturalmente appiccicosa e grassa.

2. Può causare allergie

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

Diverse persone mostrano reazioni allergiche acute all’olio d’oliva. E se sei uno di loro, ti suggerirei di starne alla larga: questo olio aggraverà solo la tua condizione.

L’olio d’oliva può causare gravi allergie, come dermatiti da contatto, eczemi, allergie respiratorie e così via. Si sperimenta principalmente durante o dopo l’applicazione topica dell’olio. Coloro che sono inclini alle allergie possono anche affrontare questo problema dopo aver consumato qualcosa che ha l’olio d’oliva come uno degli ingredienti nel loro cibo. È sempre meglio conoscere i benefici e gli effetti collaterali dell’olio d’oliva prima di consumarlo regolarmente.

Nota: Se noti uno dei sintomi menzionati qui, consulta immediatamente il tuo medico. Ricorda, prevenire è meglio che curare. E non vorresti che la tua condizione peggiorasse.

3. Provoca eruzioni cutanee

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

Come spiegato in precedenza, le persone con la pelle grassa dovrebbero evitare del tutto l’olio d’oliva.

La pelle grassa è il risultato di una secrezione di sebo incontrollata. Quando l’olio d’oliva si combina con la tua pelle naturalmente grassa, può causare gravi irritazioni, eruzioni cutanee e arrossamenti sulla pelle.

4. Non sicuro sulla pelle di un bambino

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

I bambini hanno la pelle più sensibile e l’uso di olio d’oliva su di loro può essere un po’ rischioso. Può causare eruzioni cutanee, arrossamento e irritazione della pelle.

Questo perché, soprattutto con i neonati, dobbiamo ancora sapere se il bambino è allergico a questo olio o meno. E seriamente, perché correre rischi quando puoi avere altre opzioni sicure, come l’olio di cocco, per massaggiare il tuo angioletto?

Nota: Tuttavia, se ti piace usare l’olio d’oliva, usa sempre un olio extra vergine di oliva di buona qualità per la pelle del tuo bambino.

5. Non è adatto per la pelle secca

L’olio d’oliva non è una buona opzione anche per chi ha la pelle estremamente secca. Molti studi hanno concluso che l’acido oleico presente nell’olio d’oliva è responsabile della rottura delle naturali capacità idratanti della pelle in caso di pelle secca.

6. Può causare punti neri

Con la sua natura estremamente appiccicosa e oleosa, l’olio d’oliva può aprire la strada alla crescita dei punti neri sul viso.

Come spiegato in precedenza, l’olio d’oliva grasso forma uno strato sulla pelle che intrappola lo sporco e la pelle morta. Questo, a sua volta, lascia il posto alla formazione di punti neri.

7. Malattie legate ai grassi saturi

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

L’olio d’oliva è una ricca fonte di grassi monoinsaturi. Ogni cucchiaio di questo olio contiene circa il 14% di grassi saturi e 120 calorie.

Questa è una quantità enorme, quasi tre volte superiore a quella di un petto di pollo da 4 once. Il consumo regolare di olio d’oliva non trasformato può aumentare i rischi di malattie letali come l’aterosclerosi, l’obesità, l’infarto, l’ictus, il cancro al seno e il cancro al colon (1).

8. Malattie correlate ai grassi trans

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

L’olio d’oliva viene spesso raffinato o parzialmente idrogenato ad alte temperature e pressioni. Questo processo altera la sua struttura molecolare e brucia il sano acido grasso omega-3 contenuto nelle olive.

Colpisce anche i livelli di colesterolo nel nostro flusso sanguigno diminuendo il “colesterolo buono” e aumentando quello “cattivo”. Questo, alla lunga, aumenta il pericolo di malattie cardiovascolari (2).

9. Abbassa lo zucchero nel sangue

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

Questo olio può abbassare la glicemia al di sotto del livello normale. L’olio d’oliva lascia il posto ad una maggiore resistenza all’insulina; questa è la ragione principale della sua attività contro i livelli di zucchero nel sangue. Il consumo eccessivo può renderti incline a diverse complicazioni di salute, come ipoglicemia, sudorazione, tremori, debolezza, ecc.

10. Abbassa la pressione sanguigna

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

L’olio d’oliva è noto per mantenere il nostro cuore sano. Ma gli studi hanno scoperto che il consumo eccessivo di olio d’oliva può causare un massiccio calo della pressione sanguigna. È dannoso per la nostra salute generale poiché diventiamo vulnerabili a molti problemi come vertigini, vertigini, ictus e insufficienza renale (3).

11. Provoca infiammazione

Caricato con grasso, l’olio d’oliva aumenta le possibilità di sviluppare infiammazioni nel nostro corpo.

Contiene un’elevata quantità di acido oleico (circa il 78%) che svolge un ruolo fondamentale nel rilascio dei lipopolisaccaridi (LPS)), aggiunti alle grandi particelle lipoproteiche ricche di grassi chiamate chilomicroni, dall’intestino nel flusso sanguigno. Più l’LPS è presente nel sangue, maggiore è l’entità dell’infiammazione causata dalle cellule immunitarie.

Inoltre, l’olio d’oliva promuove anche livelli più elevati di marcatori, come le citochine infiammatorie, che sono collegate all’infiammazione cronica (4).

12. Pietre/blocco della cistifellea

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

Uno dei gravi effetti collaterali dell’olio d’oliva. Dovresti evitare di consumare troppo olio d’oliva in quanto potrebbe bloccare la cistifellea o causare calcoli biliari dolorosi. Il nostro fegato produce la bile, che si accumula all’interno della cistifellea. Ma, quando il nostro corpo trattiene il grasso in eccesso e includiamo l’olio d’oliva nella nostra dieta quotidiana, questa bile immagazzinata inizia a secernere ed emulsionare i grassi. Alla fine si traduce in pietre o blocco.

13. Può causare diarrea

Effetti collaterali dell'olio d'oliva

L’alto contenuto di grassi dell’olio d’oliva può causare disturbi digestivi e scatenare problemi gastrointestinali come la diarrea.

Conosciamo tutti le forti proprietà lassative dell’olio d’oliva. Quindi, quando lo consumiamo in grandi quantità, il nostro sistema diventa incapace di digerirlo completamente. Di conseguenza, sviluppiamo diarrea da lieve a moderata (5).

14. Ad alto contenuto calorico

L’aumento di peso non necessario è uno dei principali effetti collaterali del consumo eccessivo di olio d’oliva.

L’olio d’oliva, proprio come tutti gli altri oli e grassi, è una delle principali fonti di calorie. Sarai sorpreso di sapere che ogni 16 once di olio d’oliva contiene calorie pari ai tuoi due giorni di fabbisogno calorico (4.000 per libbra); molto più dello zucchero raffinato (1.725 calorie per libbra).

Questo è il motivo per cui non dovresti mai cucinare l’intero pasto nell’olio d’oliva. Spruzzare sopra i pasti, ovviamente, è un’opzione più sicura.

Come hai appena appreso, l’olio d’oliva è un’opzione eccellente e salutare, solo se consumato secondo i livelli raccomandati. Conosci altri effetti collaterali dell’olio d’oliva? Eri a conoscenza di questi fatti? Scrivici nella casella dei commenti qui sotto!

Rimani in forma, rimani in salute!

Articoli consigliati:

  • Olio d’oliva come rimedio contro i capelli grigi: realtà o mito?
  • 7 incredibili benefici dell’olio d’oliva per le tue ciglia
  • Come usare l’olio d’oliva per ottenere una pelle bella?
  • 16 migliori benefici dell’olio d’oliva (Jaitun Ka Tel) per la pelle e la salute
  • Dabur Vatika Olio per Capelli Arricchito con Oliva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here