10 gravi effetti collaterali dei sonniferi

0
4

Hai l’abitudine di prendere sonniferi? Hai l’impressione che quello che stai facendo sia completamente a posto? Se è così, fermati lì.

Prendendo sonniferi, stai danneggiando la tua salute in modi che non avresti mai immaginato. I sonniferi hanno una serie di effetti collaterali. Questo post parla di alcuni dei più pericolosi.

Vuoi saperne di più? Vai avanti e leggi!

Prima di passare agli effetti collaterali dei sonniferi, capiamo innanzitutto che l’insonnia (la ragione dietro le persone che assumono sonniferi) può essere causata da una serie di fattori. Questi fattori sono:

  • Assumere stimolanti come la caffeina prima di andare a letto
  • Fatica
  • Assunzione eccessiva di nicotina
  • Pressione lavorativa e insicurezze
  • Problemi di relazione
  • Spostare i lavori che interferiscono con il ciclo naturale del sonno

Per indurre il sonno ci sono molte opzioni, ma molte persone optano per la soluzione rapida, ovvero l’assunzione di sonniferi. Clinicamente, sono chiamati ipnotici sedativi e gli esempi includono barbiturici e benzodiazepine.

I sonniferi sembrano essere il modo più semplice per addormentarsi, ma possono anche causare seri problemi a lungo termine. Come molti altri farmaci, questi farmaci possono rivelarsi dannosi per la salute. I rischi e gli effetti collaterali possono essere gravi se usati in modo improprio ea lungo termine. Tuttavia, la gravità degli effetti collaterali può variare da persona a persona e dipendono dal numero di pillole prese, dai composti utilizzati nelle pillole e dalla salute dell’utente, ecc. I sonniferi da prescrizione e da banco possono avere diversi effetti sugli utenti, come si è visto (1).

Gravi effetti collaterali dei sonniferi

1. Il tuo corpo sviluppa resistenza nei loro confronti

Molte donne e uomini combattono l’insonnia usando sonniferi e inizialmente sembrano funzionare bene. Tuttavia, le cose cambiano dopo un po’ di tempo. Il tuo corpo sviluppa resistenza all’effetto delle pillole quando le usi per molto tempo.

Dopo un po’ ti rendi conto che prendere le pillole non ti aiuta ad addormentarti. Questo potrebbe persino costringerti a ricorrere a un’overdose di sonniferi, che può avere un esito fatale.

2. Parasonnia/schemi di comportamento irregolari

Alcuni farmaci sonniferi possono causare la parasonnia, che è uno stato semi-cosciente che può far camminare il sonno o soffrire di amnesia. Le persone affette possono fare molte altre cose mentre dormono e al risveglio non riescono a ricordare nulla. Questo può rivelarsi rischioso a volte.

3. Sonnolenza

Alcune persone che prendono sonniferi tendono ad essere più colpite dai farmaci di altre. Possono ancora sentirsi assonnati quando si svegliano al mattino e la sensazione può persistere per qualche tempo (2). La sonnolenza durante la guida può essere piuttosto rischiosa. Questo può accadere anche quando devono svegliarsi prima del solito per qualche motivo. Inutile dire che influisce negativamente sulla tua efficacia sul posto di lavoro.

4. Possono creare dipendenza

Alcune donne e uomini trovano piuttosto noioso dormire senza assumere farmaci per dormire una volta che si sono abituati a questi farmaci. Questo è ciò che i medici chiamano insonnia di rimbalzo. Potrebbe essere necessario un intervento medico una volta che si verifica questo sintomo di astinenza. È peggio dei problemi generali del sonno.

5. I sonniferi possono causare bruciore di stomaco

Vale la pena dormire bene la notte se il giorno dopo soffri di bruciore di stomaco? Coloro che sono già affetti da GERD possono andare peggio. Gli studi hanno suggerito che l’uso di tipi specifici di sonniferi può aumentare il rischio di reflusso acido negli utenti. Uno studio condotto presso il Thomas Jefferson University Hospital di Filadelfia ha mostrato che le persone, che usano la popolare pillola per dormire zolpidem, in realtà dormono durante periodi di reflusso acido piuttosto che svegliarsi. Può causare danni all’esofago a lungo termine.

6. Rischio di morte prematura e cancro

Uno studio dell’Università della California condotto un paio di anni fa ha indicato che l’uso di sonniferi può ridurre la durata della vita. I risultati dello studio pubblicati sulla rivista BMJ aperto hanno dimostrato che le persone aumentano il rischio di morire con la quantità di sonniferi che prendono. Non solo, fare affidamento sui sonniferi può anche renderti più suscettibile allo sviluppo del cancro, hanno scoperto gli autori dello studio. Si diceva che i popolari sonniferi ipnotici come Restoril e Ambien fossero rischiosi.

7. Rischio di disturbi correlati alla perdita di memoria

Gli anziani possono affrontare problemi legati alla perdita di memoria se assumono sonniferi a lungo (3). Uno studio ha indicato che le persone anziane che assumono sonniferi per oltre 3 mesi possono essere vulnerabili allo sviluppo del morbo di Alzheimer, una malattia degenerativa. I ricercatori hanno detto che la benzodiazepina era il farmaco più potente per questo.

8. Reazione allergica

Questo è qualcosa che alcune persone affrontano, ma non è inaudito come tale. Questo può accadere quando il tuo corpo è allergico ad alcuni composti presenti nel sonnifero che stai assumendo. Le reazioni allergiche includono problemi respiratori e grave gonfiore del viso (4).

9. Interazione con l’alcol

Alcuni farmaci per dormire, se assunti con o dopo aver bevuto alcolici, possono accentuare gli effetti di entrambi (5). Di conseguenza, dopo esserti svegliato ti senti abbastanza intontito e tutt’altro che bene.

10. Cambiamento nel comportamento

Coloro che diventano dipendenti dall’uso di sonniferi possono a volte mostrare irritabilità. Molti si lamentano anche di sbalzi d’umore.

Alternative ai sonniferi:

Dopo aver conosciuto i numerosi effetti collaterali che possono essere causati dai sonniferi, potresti aver voglia di provare rimedi più sicuri e alternativi per combattere i problemi del sonno! In effetti, puoi provare molti metodi alternativi che hanno meno o nessun effetto collaterale sulla tua mente e sul tuo corpo. Quelli sono:

  • Posizioni yoga
  • Tecniche di meditazione
  • Cambiamento nella configurazione della camera da letto, comprese luci e altri elementi di distrazione(6)
  • Provare cibi che inducono il sonno
  • fare il bagno
  • Musica rilassante
  • Aromaterapia

A volte, potresti dover ricorrere ai farmaci per dormire, soprattutto quando i metodi alternativi non riescono a dare i risultati desiderati. Tuttavia, è importante consultare il medico in anticipo. Un medico può assisterti nella scelta del farmaco più adatto alle tue esigenze di sonno e guidarti anche sul dosaggio corretto. Questo ti aiuterà sicuramente a stare lontano dagli effetti collaterali dannosi dei sonniferi.

Facci sapere come questo post ti ha aiutato. Si prega di commentare nella casella qui sotto!

Articoli consigliati:

  • Le pillole anticoncezionali possono causare la perdita di peso?
  • 7 posizioni yoga da fare dopo cena per dormire bene la notte
  • Patanjali Sheetal Oil per dormire sonni tranquilli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here