Yam cinese

0
3

Cos’è l’igname cinese?

Yam cinese (Dioscorea polystachya o Dioscorea batatas) è un vitigno ornamentale originario dell’Asia. Cresce anche in Nord America, ma non è correlato alle patate dolci chiamate ignami che sono popolari lì. Altri nomi per l’igname cinese sono vite di cannella e shan yao.

L’igname cinese è usato nella fitoterapia cinese, tradizionalmente per trattare disturbi legati a stomaco, milza, polmoni e reni.

Le radici dell’igname cinese contengono diosgenina, che può essere utilizzata per produrre steroidi come estrogeni e progesterone in un laboratorio.

Mentre il tubero e le lampadine dell’igname cinese sono commestibili, generalmente solo il tubero viene consumato come cibo.

A cosa serve l’igname cinese?

Come trattamento a base di erbe, l’igname cinese viene utilizzato principalmente per colpire lo stomaco e la milza, ma si pensa anche che aiuti i polmoni ei reni. Può aiutare a trattare:

  • scarso appetito
  • diarrea cronica
  • asma
  • tosse secca
  • minzione frequente
  • diabete

L’igname cinese contiene allantoina, un composto naturale che può accelerare la crescita di tessuti sani e ridurre i tempi di guarigione. Per via topica, l’igname cinese può essere applicato su ulcere, foruncoli e ascessi sulla pelle per il trattamento. I suoi succhi di foglie possono anche trattare punture di scorpione e morsi di serpente.

La diosgenina nelle sue radici è un fitoestrogeno, un estrogeno naturale a base vegetale. Quando viene elaborata in laboratorio, la diosgenina può essere utilizzata per produrre progesterone, sebbene nella sua forma originale, l’igname cinese non contenga progesterone o altri ormoni umani.

L’igname cinese e altri estratti di igname selvatico sono spesso proposti alle donne come alternativa naturale alla terapia ormonale postmenopausale. Tuttavia, non ci sono prove scientifiche a sostegno di affermazioni riguardanti la sua sicurezza o efficacia.

Quali sono i vantaggi dell’igname cinese?

Le persone con condizioni legate a stomaco, milza, reni, polmoni o pelle possono trarre beneficio dall’igname cinese. Oltre a questi usi, i promotori dell’erba affermano che può essere usato come rimedio per molte condizioni, tra cui:

  • vampate di calore associate alla menopausa
  • secchezza vaginale postmenopausale
  • sindrome premestruale (PMS)
  • problemi alla cistifellea
  • artrite reumatoide
  • disturbi mestruali
  • osteoporosi
  • fatica
  • disturbi della digestione
  • tosse secca o cronica
  • asma

Questo studia sulla funzione gastrointestinale nei ratti mostra che l’estratto di igname cinese non solo aiuta la digestione, ma può aiutare a trasformare parte della flora intestinale nello stomaco in batteri utili.

Questo studia mostra che l’igname cinese ha anche proprietà antiossidanti. Lo studio conclude che l’igname cinese contiene tracce di zinco, manganese, ferro, rame e selenio e che prenderlo come integratore quotidiano è utile come antiossidante.

L’igname cinese può anche aiutare con il diabete, modulando lo stress ossidativo, le attività antiossidanti e i profili lipidici, poiché questo studia Spettacoli. Può anche migliorare la funzionalità renale ed epatica.

L’estratto di igname cinese ha anche il potenziale per aiutare a prevenire l’aterosclerosi, una malattia in cui la placca si accumula nelle arterie, secondo questo studia.

Oltre alle sue potenziali proprietà medicinali, l’igname cinese è un alimento nutriente. È costituito principalmente da acqua e amido ed è una fonte di:

  • vitamina B-1
  • vitamina C
  • mucillagine
  • amilasi
  • aminoacidi
  • glutammina

Quali sono i rischi dell’igname cinese?

L’igname cinese è sicuro per la maggior parte degli adulti, ma se stai assumendo farmaci, parla con il tuo medico dei possibili effetti collaterali.

Sebbene l’igname cinese non contenga estrogeni, ha proprietà che possono indurlo ad agire come una forma lieve di estrogeni. Può interagire negativamente con la terapia ormonale sostitutiva o con la pillola anticoncezionale e le donne in gravidanza o che allattano dovrebbero evitarlo, così come le donne con disturbi ormonosensibili, come:

  • endometriosi
  • fibrosi uterina
  • tumori della mammella, dell’utero o delle ovaie

Le reazioni allergiche sono rare, ma possono includere eruzioni cutanee e asma. Grandi dosi di igname cinese possono causare:

  • nausea
  • vomito
  • diarrea

Le persone con una carenza di proteina S dovrebbero anche evitare l’igname cinese perché le sue proprietà simili agli estrogeni possono aumentare il rischio di coaguli di sangue.

Come si prende l’igname cinese?

Nella sua forma naturale, l’igname cinese può essere mangiato:

  • crudo
  • al forno
  • bollito
  • fritte
  • purè
  • in zuppa

L’igname cinese è disponibile anche come:

  • liquido
  • capsule
  • radice essiccata
  • estratto o tè

L’igname cinese viene anche somministrato in creme e gel che possono essere applicati direttamente sulla pelle. Alcuni di questi possono contenere progesterone sintetico, sebbene possano essere promossi come contenenti progesterone naturale. Altre aggiunte a questi composti possono includere vitamine, minerali e altre erbe.

prospettiva

L’igname cinese è un tubero versatile, con molte qualità benefiche per la salute, dall’aiutare con la diarrea, all’alleviare i sintomi del diabete, ai benefici antiossidanti generali. Può anche essere preparato e assunto in molti modi e mangiato semplicemente per il suo valore nutritivo. Assicurati di parlare con il tuo medico prima di aggiungerlo alla tua dieta e dei potenziali effetti collaterali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here