Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Vere storie di menopausa: Heidi Houston, regista di “Hot Flash Havoc”

Vere storie di menopausa: Heidi Houston, regista di “Hot Flash Havoc”

0
4

Prima che ti rendessi conto che stavi attraversando la menopausa, che tipo di sintomi avevi?

Il dolore alle articolazioni alle caviglie e ai fianchi mi faceva così male che era difficile camminare la mattina. Avevo anche mal di testa, secchezza degli occhi, depressione e sbalzi d’umore da felice ad arrabbiato. Ho guadagnato 40 libbre in un breve periodo di tempo, e poi ho guadagnato altri 20 libbre! Ho sempre avuto il colesterolo basso e all’improvviso è schizzato verso l’alto.

Quando hai capito che stavi attraversando la menopausa?

In tre anni, sono andato da sei medici e una clinica, e nessuno di loro ha suggerito che potessi essere in menopausa. Tuttavia, ognuno di loro voleva trattare i miei sintomi individuali con le prescrizioni.

In effetti, è stato a causa di quell’ultimo dottore che ho realizzato il documentario “Hot Flash Havoc”. Volevo mostrare alle donne normali informazioni corrette sulla menopausa se non riescono a ottenere ciò che stanno cercando tramite i loro medici.

Com’è la tua vita adesso?

Uno dei miei medici mi ha chiesto se stavo pensando di avere più figli. Quando gli ho detto che non lo ero, mi ha detto che voleva interrompere il mio ciclo, che è la menopausa “forzata”. La mia vita è cambiata dall’oggi al domani ed è diventata un incubo per tre anni.

Quando finalmente ho trovato un medico che capiva meglio cosa stava succedendo, mi ha rimesso in perimenopausa e sto ancora bilanciando la mia vita attraverso gli ormoni.

Il medico mi ha detto che tutti i sintomi che avevo erano indicativi di esaurimento ormonale e potevano essere risolti. Mi ha somministrato estrogeni e progesterone e in tre giorni ho iniziato a sentirmi come la persona che ero tre anni prima. Entro 10 giorni, tutti i miei dolori articolari, depressione, sbalzi d’umore e palpitazioni cardiache erano spariti.

Entro 60 giorni, il mio colesterolo si era abbassato di 20 o 30 punti. Non avevo più mal di testa, mi sentivo bene e la mia stanchezza era scomparsa. Oggi sto ancora invecchiando, ma mi sento bene.

Quali sono stati alcuni degli aspetti positivi del passaggio alla menopausa?

La parte più positiva è stata che sono riuscito a realizzare il film “Hot Flash Havoc”. Volevamo educare donne, uomini e medici sui fatti reali che circondano la perimenopausa e la menopausa. La maggior parte delle donne non si rende conto che la perimenopausa inizia spesso a 35 anni. Dobbiamo istruire le donne in modo che non vengano prescritte solo un altro farmaco per ogni sintomo che sperimentano.

C’è qualcosa che ti manca delle mestruazioni?

Sarei felice se le mie mestruazioni si interrompessero completamente, ma in ogni caso va bene. Penso che i media abbiano inviato il messaggio alle donne che se smettono di avere le mestruazioni, sono inutili. Le donne devono rendersi conto che il loro “secondo atto” è il momento per un cambiamento per quanto riguarda i bambini, la famiglia, la creatività, la realizzazione delle passioni e il miglioramento delle relazioni.

Raccontaci di un momento significativo del tuo viaggio attraverso la menopausa.

Dopo aver finalmente visto il dottore, sono tornato a casa da mio figlio di 13 anni. Cinque giorni dopo mi ha detto: “Mamma, non so dove sei stata, ma sono contento che tu sia tornata”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here