Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Va bene bere bibite gassate durante la gravidanza?

Va bene bere bibite gassate durante la gravidanza?

0
3

Bicchiere di soda
Milles Studio / Stocksy United

Che tu sia esausto per aver passato la notte a rigirarti cercando di metterti a tuo agio con la tua protuberanza in crescita, o che tu stia semplicemente desiderando una Coca-Cola ghiacciata, è probabile che ti sei chiesto se è sicuro bere una soda mentre sei incinta .

Dopotutto, c’è un file lungo elenco di “no” quando si tratta di ciò che puoi e non puoi mangiare o bere quando te lo aspetti. E le bibite spesso contengono caffeina, zucchero e dolcificanti artificiali.

Quindi, prima di aprire una lattina, ecco tutto ciò che sappiamo sulla sicurezza del bere soda durante la gravidanza.

La caffeina nella soda è sicura durante la gravidanza?

Cosa dice la ricerca

La maggior parte degli studi suggerisce che quantità moderate di caffeina (meno di 200 milligrammi (mg) al giorno) non danneggeranno la gravidanza, ma la ricerca non è definitiva.

Questo perché mentre i medici lo sanno molti, molti anni che la caffeina attraversa la placenta, i suoi effetti sulla gravidanza e sulla crescita del bambino sono meno chiari.

Molti studi sull’associazione tra caffeina e suoi rischi, come l’aborto spontaneo, sono stati piuttosto limitati. Alcuni avevano campioni di piccole dimensioni, mentre altri avevano dati soggetti a bias di richiamo: molti soggetti sono stati intervistati sulle loro abitudini (piuttosto che osservati).

Altre ricerche non hanno preso in considerazione altri fattori (a parte la caffeina) che potrebbero aumentare il rischio di aborto spontaneo.

E tieni presente che “aborto spontaneo” non ha una definizione standard in termini di quanto sei avanti, anche se di solito è considerato come una perdita di gravidanza nel primo trimestre.

I dati sono stati talvolta contraddittori.

Per esempio, uno studio abbastanza ampio del 2008 non ha trovato alcuna associazione tra consumo di caffeina e aborto spontaneo, indipendentemente da quanto fosse consumato.

Ma un altro quello stesso annofatto trovare un aumento del rischio di aborto spontaneo con livelli più elevati di consumo di caffeina quando le persone incinte avevano 200 mg al giorno o più.

Nel frattempo, diversi studi che ha esaminato la relazione tra l’assunzione di caffeina e la nascita pretermine, di cui uno nel 2007, non ha riscontrato che l’assunzione moderata di caffeina aumentasse il rischio di parto pretermine.

Inoltre, secondo l’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), non ci sono prove conclusive che la caffeina diminuisca il flusso sanguigno uterino, la quantità di ossigeno fetale o peso alla nascita.

Ecco perché le attuali linee guida dell’ACOG per le persone incinte affermano che possono assumere una quantità moderata di caffeina, purché sia ​​200 mg o meno al giorno.

Per il contesto, una lattina da 12 once di coca cola ha circa 35 mg di caffeina e una lattina da 12 once di Mountain Dew ha circa 54 mg.

Tuttavia, è importante riconoscere che la ricerca è in corso e le linee guida dell’ACOG potrebbero cambiare.

Ad esempio, nell’agosto 2020, alcuni esperti hanno chiesto un cambiamento dopo che una nuova analisi della ricerca esistente lo ha scoperto qualunque Il consumo di caffeina potrebbe aumentare il rischio di esiti negativi della gravidanza, inclusi aborto spontaneo, natimortalità, basso peso alla nascita o leucemia acuta infantile.

Ma tieni presente che le revisioni della letteratura non sono le fonti di dati più forti da cui trarre conclusioni.

Quindi, alla fine della giornata, sta a te decidere se vuoi bere bibite contenenti caffeina durante la gravidanza.

Alcune persone preferiscono giocare con estrema cautela e saltare caffè e soda. Ma se vuoi concederti una volta ogni tanto in piccole quantità, è probabile che non danneggerà la tua gravidanza.

Assicurati solo di mantenere l’assunzione totale di caffeina a meno di 200 mg e non dimenticare di contare tutte le fonti, come tè verde, cioccolato e caffè.

Considera come la caffeina influisce anche sul tuo corpo

La caffeina è uno stimolante, quindi, sebbene possa aiutarti a rimanere sveglio in un giorno in cui ti senti particolarmente stanco, può anche aumentare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

Con il progredire della gravidanza, il tuo corpo potrebbe non eliminare la caffeina più rapidamente, quindi potrebbe rendere più difficile dormire, darti bruciore di stomaco o farti sentire nervoso.

Quindi, se scopri che la caffeina ti colpisce più di prima della gravidanza e ti mette a disagio, potresti considerare di evitarlo.

Lo zucchero nella soda è sicuro durante la gravidanza?

Cosa dice la ricerca

In generale, le bibite piene di zucchero non sono eccezionali: sono praticamente tutte sostanze chimiche e calorie, senza valore nutritivo. Quindi, possono farti sentire pieno, senza fornire alcun beneficio a te o al tuo bambino in crescita.

Le bevande zuccherate, compresa la soda, dovrebbero essere evitate se si soffre di diabete gestazionale o se si può avere un rischio maggiore di svilupparlo.

Questo perché il diabete gestazionale può causare complicazioni sia a te che al tuo bambino. Il tuo bambino potrebbe diventare troppo grande, aumentando il rischio di un parto difficile. Inoltre, i bambini più grandi possono avere difficoltà a regolare la glicemia dopo la nascita.

Il diabete gestazionale aumenta anche il rischio di ipertensione durante la gravidanza e ti mette a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 dopo il parto.

Ci sono anche ricerche che suggeriscono che troppo zucchero, specialmente dalle bibite zuccherate, può avere un effetto sulla tua gravidanza e sullo sviluppo del tuo bambino, anche dopo la nascita:

  • UN Studio del 2012 ha scoperto che bere più di una bevanda zuccherata o addolcita artificialmente al giorno potrebbe aumentare il rischio di parto pretermine.
  • La ricerca del 2018 ha rilevato che coloro che hanno consumato molto zucchero, in particolare da bibite zuccherate, hanno avuto bambini che sono cresciuti con capacità di risoluzione dei problemi non verbali e memoria verbale più povere.

  • I risultati di questo studio del 2017 suggeriscono che le bevande zuccherate consumate in gravidanza potrebbero influenzare le possibilità dei bambini di sviluppare l’asma entro gli 8 anni.
  • E un altro studio ha suggerito che bere bevande zuccherate nel secondo trimestre potrebbe influenzare il grasso corporeo dei bambini nella metà dell’infanzia.

Di conseguenza, si consiglia di tenere d’occhio l’assunzione di zucchero durante la gravidanza ed evitare bevande zuccherate come la soda.

I dolcificanti artificiali contenuti nelle bibite dietetiche sono sicuri durante la gravidanza?

La saccarina (in Sweet ‘N Low) non è raccomandata perché attraversa la placenta e non ci sono abbastanza ricerche per mostrare come influisce su un bambino in crescita.

Tuttavia, la maggior parte dei dolcificanti artificiali approvati da Food and Drug Administration (FDA), inclusi aspartame, acesulfame-K e sucralosio (Splenda), sono generalmente ritenuto sicuro durante la gravidanza con moderazione.

L’unica eccezione è se si dispone di fenilchetonuria, una rara malattia genetica che influisce sulla capacità di elaborare l’amminoacido fenilalanina, un ingrediente dell’aspartame.

Per le persone incinte con questa condizione, può aumentare il rischio di difetti alla nascita.

Naturalmente, non ci sono state molte ricerche sul fatto che tutti i dolcificanti artificiali attraversino la placenta o influenzino lo sviluppo di un bambino. Ma alcune ricerche esistenti indicano che loro poteva hanno effetti a lungo termine.

UN Studio 2018 ha suggerito che le bibite dietetiche hanno influenzato le capacità motorie, visive e spaziali dei bambini nella prima infanzia e le loro capacità verbali nella metà dell’infanzia.

Solo una nota: questo studio ha coinvolto dati auto-riportati e i partecipanti non erano rappresentativi della popolazione degli Stati Uniti né dal punto di vista razziale né economico.

Nel frattempo, un altro studia ha scoperto che i dolcificanti artificiali potrebbero dare a un bambino il doppio delle possibilità di essere sovrappeso all’età di 1 anno. Ma, ancora una volta, questo studio potrebbe essere problematico. Gli autori hanno utilizzato il BMI (indice di massa corporea) del neonato, che non è necessariamente il miglior indicatore della taglia e della salute del bambino.

Quindi è meglio la dieta o la soda senza caffeina?

Forse, ma non sono ancora raccomandati.

Le bibite dietetiche e senza caffeina contengono una serie di sostanze chimiche e, in generale, è meglio evitare le sostanze chimiche laddove possibile durante la gravidanza, soprattutto perché la ricerca è sempre in corso.

Per esempio, secondo la FDA, alcune bevande gassate potrebbero avere bassi livelli di benzene, che è un cancerogeno.

Altri hanno acido fosforico e citrico, due sostanze chimiche note per erodere lo smalto dei denti. Le persone incinte hanno già un aumentato rischio di carie e gengiviti a causa di ormoni elevati, quindi potrebbero voler evitare questi.

Cosa bere invece

Durante la gravidanza, è molto importante rimanere idratati. Ecco cosa puoi bere al posto della soda:

Acqua naturale

In generale, si consiglia di bere da 8 a 12 tazze di acqua al giorno, anche se la quantità di acqua aumenterà ogni trimestre man mano che si aggiungono calorie alla dieta.

Attenzione però a non bere troppe acque minerali. Non dovrebbero essere consumati quotidianamente e molti sono ricchi di sali di sodio, che potrebbero causare gonfiore.

Seltzer o acqua gassata

Entrambi sono sicuri durante la gravidanza e le bolle potrebbero persino aiutare con la nausea, specialmente durante il primo trimestre.

Acqua aromatizzata

Le acque aromatizzate in commercio sono migliori della soda … anche se molte contengono ancora zucchero, dolcificanti artificiali o sostanze chimiche che probabilmente vorresti ridurre.

Ma puoi sicuramente creare le tue acque aromatizzate aggiungendo una fetta di limone, cetriolo, zenzero o menta a un bicchiere d’acqua.

Puoi anche acquistare una bottiglia d’acqua o una brocca per infusore di frutta e creare la tua acqua aromatizzata ai frutti di bosco.

Frullati

Non solo i frullati possono essere rinfrescanti, ma possono anche essere un buon modo per aumentare il tuo apporto nutrizionale, soprattutto se li fai freschi ogni mattina.

Se aggiungi yogurt greco, potrebbero anche aiutare a lenire i sintomi del bruciore di stomaco.

Tieni d’occhio l’assunzione di zucchero.

Latte

Il latte è un’ottima fonte di calcio e vitamine.

Se sei intollerante al lattosio (o vegano), puoi anche bere latte di soia o altre alternative. È meglio se scegli quelli che hanno aggiunto calcio se vuoi i massimi benefici.

Alcuni tè

I tè possono essere sicuri durante la gravidanza, assicurati solo di controllare gli ingredienti. Non tutte le tisane sono sicure e alcune contengono caffeina (quindi assicurati di bere con moderazione).

In generale, però, questi tè sono considerati sicuri:

  • Tè allo zenzero
  • te al limone
  • tè alla menta piperita

La linea di fondo

Durante la gravidanza, è generalmente considerato OK bere una soda una volta ogni tanto.

Tuttavia, ti consigliamo di assicurarti di non bere bibite troppo spesso perché contengono caffeina, zuccheri o dolcificanti artificiali. Troppa caffeina e zucchero possono influire negativamente sulla gravidanza e la ricerca suggerisce che potrebbero esserci anche effetti a lungo termine.

Inoltre, le bibite gassate possono esporre te e il tuo bambino in crescita inutilmente a sostanze chimiche, pur non fornendo alcun valore nutritivo, e la ricerca sui dolcificanti artificiali è ancora in corso.

Ecco perché molte persone saltano le bibite durante la gravidanza, optando invece per acqua, seltz, tè, latte o frullati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here