Ustioni chimiche

0
6

Cosa sono le ustioni chimiche?

Un’ustione chimica si verifica quando la pelle o gli occhi vengono a contatto con una sostanza irritante, come un acido o una base. Le ustioni chimiche sono anche conosciute come ustioni caustiche. Possono causare una reazione sulla pelle o all’interno del corpo. Queste ustioni possono colpire i tuoi organi interni se le sostanze chimiche vengono ingerite.

Dovresti immediatamente controllare la bocca per tagli o ustioni se ingerisci una sostanza chimica. Dovresti anche chiamare un centro antiveleni locale o andare subito al pronto soccorso se ingerisci una sostanza chimica.

Chiama i servizi di emergenza se qualcuno che conosci ha un’ustione chimica ed è incosciente.

Cosa causa le ustioni chimiche?

Gli acidi e le basi causano la maggior parte delle ustioni chimiche. Le ustioni causate da sostanze chimiche possono verificarsi a scuola, al lavoro o in qualsiasi luogo in cui si maneggiano materiali chimici. Alcuni dei prodotti più comuni che causano ustioni chimiche sono:

  • acido per batterie per auto
  • candeggiare
  • ammoniaca
  • detergenti per protesi
  • prodotti per sbiancare i denti
  • prodotti per la clorazione della piscina

Chi è a rischio di ustioni chimiche?

Le persone a più alto rischio di ustioni chimiche sono i neonati, gli anziani e le persone con disabilità. Questi gruppi potrebbero non essere in grado di gestire correttamente le sostanze chimiche. Potresti essere maggiormente a rischio di ustioni chimiche se maneggi acidi o altri prodotti chimici senza assistenza e hai una mobilità ridotta.

Quali sono i sintomi delle ustioni chimiche?

I sintomi delle ustioni chimiche possono variare a seconda di come si è verificata l’ustione. Un’ustione causata da una sostanza chimica ingerita causerà sintomi diversi rispetto alle ustioni che si verificano sulla pelle. I sintomi di un’ustione chimica dipenderanno da:

  • il periodo di tempo in cui la tua pelle è rimasta a contatto con la sostanza chimica
  • se la sostanza chimica è stata inalata o ingerita
  • se la tua pelle aveva tagli o ferite aperte o era intatta durante il contatto
  • il luogo di contatto
  • la quantità e la forza della sostanza chimica utilizzata
  • se la sostanza chimica era un gas, liquido o solido

Ad esempio, se ingerisci una sostanza chimica alcalina, causerà ustioni all’interno dello stomaco. Ciò può produrre sintomi diversi rispetto a un’ustione chimica sulla pelle.

In generale, i sintomi comuni associati alle ustioni chimiche includono:

  • pelle annerita o morta, che si osserva principalmente nelle ustioni chimiche da acido
  • irritazione, arrossamento o bruciore nella zona interessata
  • intorpidimento o dolore nella zona interessata

  • una perdita della vista o alterazioni della vista se le sostanze chimiche sono entrate in contatto con gli occhi

Alcuni dei seguenti sintomi possono verificarsi anche se hai ingerito una sostanza chimica:

  • Battito irregolare
  • mal di testa
  • bassa pressione sanguigna
  • arresto cardiaco o infarto

  • fiato corto
  • tosse
  • convulsioni
  • vertigini
  • contrazioni muscolari

Come vengono diagnosticate le ustioni chimiche?

Il tuo medico curante farà una diagnosi in base a diversi fattori. Questi possono includere:

  • il livello di dolore nella zona interessata
  • l’ammontare del danno all’area
  • la profondità della bruciatura
  • segni di possibile infezione
  • la quantità di gonfiore presente

Quali sono i tipi di ustioni chimiche?

Il medico classificherà l’ustione in base all’entità della lesione e alla profondità dell’ustione stessa:

  • La lesione allo strato superiore della pelle, o l’epidermide, è chiamata ustione superficiale. Questa era precedentemente chiamata ustione di primo grado.
  • La lesione al secondo strato di pelle, o il derma, è chiamata lesione a spessore parziale o lesione dermica. Questa era precedentemente chiamata ustione di secondo grado.
  • La lesione al terzo strato di pelle o tessuto sottocutaneo viene definita lesione a tutto spessore. Questa era precedentemente chiamata ustione di terzo grado.

Come vengono trattate le ustioni chimiche?

Il primo soccorso dovrebbe essere fornito immediatamente alle ustioni chimiche, se possibile. Ciò include la rimozione della sostanza chimica che ha causato l’ustione e il risciacquo della pelle sotto l’acqua corrente per 10-20 minuti. Se una sostanza chimica è entrata in contatto con gli occhi, sciacquare continuamente gli occhi per almeno 20 minuti prima di richiedere cure di emergenza.

Rimuovere eventuali indumenti o gioielli contaminati dalla sostanza chimica. Avvolgere l’area bruciata senza stringere con una medicazione sterile asciutta o un panno pulito, se possibile. Se l’ustione è superficiale, puoi prendere un analgesico da banco (OTC), come l’ibuprofene o il paracetamolo. Dovresti andare immediatamente al pronto soccorso se l’ustione è più grave.

Dovresti anche andare subito in ospedale se:

  • la bruciatura è maggiore di 3 pollici di larghezza o lunghezza
  • l’ustione è su viso, mani, piedi, inguine o glutei
  • l’ustione si è verificata su un’articolazione importante, come il ginocchio
  • il dolore non può essere controllato con farmaci antidolorifici OTC
  • hai i segni e sintomi di shock, che includono respiro superficiale, vertigini e pressione sanguigna bassa

A seconda della gravità della tua condizione, il tuo medico può utilizzare i seguenti metodi per trattare l’ustione:

  • antibiotici
  • farmaci anti-prurito
  • debridement, che comporta la pulizia o la rimozione di sporco e tessuti morti
  • innesto cutaneo, che consiste nell’attaccare la pelle sana di un’altra parte del corpo alla ferita da ustione
  • fluidi per via endovenosa (IV)

Per gravi ustioni

Avrai bisogno di riabilitazione delle ustioni se sei gravemente ustionato. Questo tipo di riabilitazione può fornire alcuni dei seguenti trattamenti:

  • sostituzione della pelle
  • gestione del dolore
  • chirurgia plastica
  • terapia occupazionale, che può aiutarti a riqualificare le abilità quotidiane
  • Consulenza
  • educazione del paziente

Qual è la prospettiva a lungo termine per qualcuno con ustioni chimiche?

Le prospettive dipendono dalla gravità dell’ustione. Le ustioni chimiche minori tendono a guarire abbastanza rapidamente con il trattamento appropriato. Tuttavia, le ustioni più gravi possono richiedere un trattamento a lungo termine. In questo caso, il medico potrebbe consigliarti di ricevere cure presso un centro specializzato in ustioni.

Alcune persone che hanno subito gravi ustioni chimiche possono avere complicazioni, tra cui:

  • deturpazione
  • perdita degli arti
  • infezione
  • cicatrici
  • danni ai muscoli e ai tessuti
  • depressione
  • flashback
  • incubi

La maggior parte delle persone con gravi ustioni chimiche si riprenderà se ricevono il trattamento e la riabilitazione adeguati.

Come posso prevenire le ustioni chimiche?

È possibile prevenire le ustioni chimiche seguendo le procedure di sicurezza e prendendo precauzioni durante la manipolazione dei materiali chimici. Questi includono:

  • tenere i prodotti chimici fuori dalla portata dei bambini
  • conservare i prodotti chimici in modo corretto e sicuro dopo l’uso
  • utilizzando prodotti chimici in un’area ben ventilata
  • lasciando i prodotti chimici nei loro contenitori originali con etichette di avvertenza
  • evitando l’uso di prodotti chimici
  • evitando di mescolare sostanze chimiche con altre sostanze chimiche
  • acquistare solo prodotti chimici in contenitori protettivi
  • tenere le sostanze chimiche lontane da cibi e bevande
  • indossare indumenti e indumenti protettivi quando si utilizzano prodotti chimici

Chiama un centro antiveleni se non sei sicuro che una certa sostanza sia tossica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here