Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Uomo 2.0: 6 passi per accettare le tue emozioni così come sono

Uomo 2.0: 6 passi per accettare le tue emozioni così come sono

0
6

Uomo che scrive nel suo diario
Illustrazione di Ruth Basagoitia

“Meglio fuori che dentro.”

Questa frase mi fa rabbrividire. È un detto popolare che sembra risalire a molto tempo fa, ma potresti averlo sentito da “Shrek”.

Non sono del tutto sicuro di cosa significhi, ma è un buon consiglio per tutti noi nel regno delle emozioni.

Soprattutto per gli uomini.

Questo è in diretto contrasto con ciò che è stato insegnato alla maggior parte degli uomini.

Nella storia recente, e probabilmente sempre, abbiamo premiato e persino esaltato gli uomini per la loro capacità di spingere verso il basso i loro sentimenti e di esibirsi nella foga del momento.

Guerrieri, stelle dello sport, vigili del fuoco, amministratori delegati: l’elenco potrebbe continuare. Questi individui spesso ignorano la paura personale, il dolore e tutto il resto al servizio dell’obiettivo a portata di mano.

Ma quello che non siamo riusciti a capire è che questa è un’abilità da usare in un momento e in un luogo particolari, non una strategia generale per la vita.

Quando la repressione funziona

Il maschio americano è stato a lungo premiato per la grinta, la tenacia e la capacità di superare le difficoltà.

Ci sono alcuni esempi che all’inizio mi vengono in mente.

Quello che viene condiviso più spesso è quello di trovarsi sul campo di battaglia. Nel combattimento attivo, quando tutto è in gioco, è incredibilmente inutile sentire tutta l’intensità della paura. Ti farà uccidere.

Gli sport sono parecchie tacche in meno sulla scala dell’intensità. Se la partita è in parità e stai tirando i tiri liberi per la vittoria, è utile e necessario allontanare l’emozione del momento.

Se avessi espresso la pienezza delle mie emozioni quando mia moglie era in travaglio con i nostri figli, avrei semplicemente perso la merda. Era selvaggio.

Invece, sono stato in grado di sentire attraverso le mie emozioni, rimanere calmo e presente e agire per mia moglie.

Quindi la rimozione ha una funzione utile. Sfortunatamente, è stata la tattica di riferimento per la maggior parte degli uomini per tutto il tempo che chiunque di noi può ricordare.

Quando la repressione emotiva diventa una strategia globale, diventa assolutamente tossica. Le emozioni inespresse ci fanno ammalare.

Uno studio recente afferma che l’espressione emotiva è fondamentale per la nostra salute fisica, la salute mentale e il benessere generale.

Gli impatti negativi della repressione sono maggiori di quanto si possa pensare.

Ricerche precedenti suggeriscono che mascherare le emozioni può essere collegato a un aumento del rischio di malattie cardiovascolari.

Alcune prove più vecchie suggeriscono persino che i fattori di salute emotiva potrebbero essere collegati alla longevità.

Pass gratuito per mangiare il gelato e dimenticare la palestra! Stavo solo scherzando.

Se solo fosse così facile.

Una sana espressione emotiva è legata a una migliore capacità di gestire lo stress e gestire il dolore, nonché una migliore funzione immunitaria. Questa è solo la punta dell’iceberg per i benefici individuali, ma va molto oltre.

Le emozioni sono assolutamente fondamentali nella costruzione delle relazioni di cui abbiamo bisogno nella nostra vita. La nostra capacità di sentire ed esprimere noi stessi è fondamentale per amicizie di successo, relazioni romantiche, genitorialità e il nostro impatto e successo sul lavoro.

In EVRYMAN, aiutiamo gli uomini a entrare in contatto con i loro corpi e le loro emozioni attraverso regolari gruppi di supporto. I risultati sono grandi, veloci e duraturi.

Un po’ di vulnerabilità fa molto. Quando siamo onesti ed espressivi, diamo agli altri il permesso di fare lo stesso.

In EVRYMAN, chiamiamo questa “leadership emotiva”.

Altro in Uomo 2.0
Mostra tutto

Uomo 2.0: gli uomini hanno bisogno di più riposo. Ecco come possono ottenerlo

Uomo 2.0: come avere qualcosa per cui vivere aiuta gli uomini a guarire

Uomo 2.0: come sostenere gli uomini che ami con la loro salute mentale

6 passaggi per l’espressione

1. Fai una scelta e un piano

Quando non siamo abituati a vivere le nostre emozioni, sentirle è scomodo e opprimente. Ci sono molte opzioni per iniziare.

Puoi lavorare con un terapista, chiedere a un amico di aiutarti o unirti a un gruppo di EVRYMAN. Puoi anche trovare un po’ di tempo da solo e portare un diario.

Provalo e decidi quale supporto potresti desiderare o di cui hai bisogno.

2. Rallenta

Quando è il momento di provare sentimenti, è il momento di rallentare.

Spegni gli schermi. Trova un posto tranquillo e rimuovi le distrazioni. Non farlo in macchina o in treno. Spegni la musica e stai immobile.

Il nostro movimento costante è uno dei modi in cui spegniamo abitualmente le nostre emozioni, quindi trova un modo per fermarti e stare fermo. I tuoi sentimenti ti aspetteranno.

3. Entra in contatto con il tuo corpo

Se vuoi provare le tue emozioni, inizia dal tuo corpo.

Le emozioni sono eventi fisiologici. Portano con sé sensazioni che puoi indicare e descrivere. Inizia a prestare attenzione al tuo corpo in modi sempre più sottili.

Nota quando stringi la mascella o quando le spalle sono sollevate. Nota se il tuo petto è collassato o se c’è un nodo nella pancia.

Inizia ad essere più consapevole e dai un nome a queste sensazioni come le senti.

4. Impara le emozioni di base

In EVRYMAN, usiamo le 5 emozioni di base: rabbia, vergogna, paura, tristezza e gioia.

Ci sono innumerevoli sentimenti ed emozioni, e può diventare rapidamente opprimente cercare di conoscere e dare un nome a ciò che proviamo. Quindi inizia con queste basi.

Quale di queste 5 emozioni è reale per te in questo momento? Mentre li senti, inizia ad abbinarli alle sensazioni fisiche nel tuo corpo.

5. Parla ad alta voce

Quando senti qualcosa, scrivilo o nominalo ad alta voce.

Il Dr. Daniel Seigel ha coniato la frase “chiamalo per domarlo”. Questa è la conoscenza che dovrebbe essere di serie con il corpo umano e l’esperienza. È incredibilmente semplice e incredibilmente potente.

Quando qualcosa ti butta fuori, invece di stringerti e spingerti oltre, usa le tue nuove abilità. Rallenta, senti il ​​tuo corpo e descrivi semplicemente la tua esperienza, come “Mi sento sopraffatto, spaventato e fuori controllo”.

Questo piccolo esercizio può rimetterti in carreggiata.

6. Accettalo

Una volta che rallenti, lo senti e gli dai un nome, il passo successivo è accettarlo. I sentimenti non sono né buoni né cattivi. Sono solo sentimenti.

Quando accetti ciò che provi invece di respingerlo, permetti a quell’emozione di passare senza essere repressa.

Equilibrio emotivo

La repressione emotiva è uno strumento utile e necessario in circostanze specifiche, ma è distruttiva per la vita di tutti i giorni.

Per essere sani e avere successo, dobbiamo essere in grado di reprimere a volte. Ma dobbiamo anche essere in grado di esprimerci in modo sano e costruttivo.

Noi e i nostri cari meritiamo di sperimentare tutto noi stessi – emozioni e tutto. Ci rendono esseri umani più ricchi e più connessi.

Dan Doty è il co-fondatore di EVRYMAN e conduttore del podcast EVRYMAN. EVRYMAN aiuta gli uomini a connettersi e ad aiutarsi a vicenda a condurre vite di maggior successo e soddisfacenti attraverso gruppi e ritiri. Dan ha dedicato la sua vita a sostenere la salute mentale degli uomini e, in quanto padre di due ragazzi, è una missione molto personale. Dan sta sfruttando la sua voce per aiutare a sostenere un cambiamento di paradigma nel modo in cui gli uomini si prendono cura di se stessi, degli altri e del pianeta.

Colpo alla testa di Dan Doty

Altro in Uomo 2.0
Mostra tutto

Uomo 2.0: gli uomini hanno bisogno di più riposo. Ecco come possono ottenerlo

Uomo 2.0: come avere qualcosa per cui vivere aiuta gli uomini a guarire

Uomo 2.0: come sostenere gli uomini che ami con la loro salute mentale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here