Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Una guida ai benefici per la disabilità e l’artrite reumatoide

Una guida ai benefici per la disabilità e l’artrite reumatoide

0
4

L’artrite reumatoide (RA) è una malattia autoimmune cronica che colpisce principalmente le articolazioni, ma può anche causare problemi in tutto il corpo, compreso il sistema respiratorio, i nervi, il sistema cardiovascolare, i reni e la pelle. Può anche causare problemi alla vista.

I sintomi possono variare di intensità e spesso vanno e vengono, alternando riacutizzazioni e remissioni.

A causa di questa variabilità dei sintomi e della progressione della condizione, potrebbe richiedere lunghi periodi di assenza dal lavoro o rendere più problematico la ricerca di un lavoro.

Fortunatamente, l’assicurazione per l’invalidità della Social Security Administration (SSA) può sostituire parte del tuo reddito, a condizione che tu dimostri che non sei in grado di svolgere alcun tipo di lavoro su base regolare a causa della tua condizione.

Come RA si qualifica per le prestazioni di invalidità

Social Security Disability Income (SSDI) è un sussidio dell’assicurazione federale per l’invalidità per coloro che hanno lavorato e versato alla Social Security.

SSDI è diverso dal reddito di sicurezza supplementare (SSI). Quel programma è per le persone a basso reddito che non hanno pagato abbastanza alla previdenza sociale durante i loro anni di lavoro per qualificarsi per SSDI. Se questo ti descrive, considera la possibilità di esaminare SSI come punto di partenza.

In entrambi i casi, i benefici sono limitati a coloro che non sono in grado di “svolgere un’attività lucrativa sostanziale”, secondo Liz Supinski, direttore della scienza dei dati presso la Society for Human Resource Management.

Ci sono limiti su quanto una persona può guadagnare e ancora incassare, dice, e sono circa $ 1.200 per la maggior parte delle persone, o circa $ 2.000 al mese per coloro che sono ciechi.

L’SSA include criteri specifici per i candidati con AR nel suo elenco di menomazioni sotto “artrite infiammatoria” e osserva che è necessario riscontrare limitazioni significative nelle proprie capacità e soddisfare uno di questi requisiti:

  • La tua AR è presente in almeno un’articolazione delle gambe, abbastanza grave da avere difficoltà a camminare. Ad esempio, usi una sedia a rotelle, un deambulatore o due bastoni.
  • Hai un’infiammazione o una deformità permanente in una o più articolazioni principali, insieme a un moderato coinvolgimento di due o più organi o sistemi corporei. Hai almeno due di questi sintomi come risultato: grave affaticamento, perdita di peso involontaria, malessere, febbre.
  • L’AR colpisce le articolazioni di entrambe le braccia, impedendoti di usare le braccia e le mani per i movimenti muscolari grandi e piccoli.

Mettere in ordine le tue informazioni

Per assicurarti che il processo sia semplificato, è utile compilare in anticipo la tua documentazione medica.

Ciò include la data della diagnosi originale, le descrizioni delle menomazioni, la storia lavorativa e i trattamenti relativi all’AR, afferma Michael Parker, specialista in disabilità a lungo termine per Pond Lehocky Giordano, uno studio legale di Filadelfia che si occupa spesso di problemi di disabilità della sicurezza sociale.

“In ogni caso di disabilità, che si tratti dell’amministrazione della sicurezza sociale o di una compagnia assicurativa nel campo della disabilità a lungo termine, il giudice determinerà la capacità di funzionamento del richiedente”, afferma.

“L’artrite reumatoide è una condizione sistemica, che attacca più sistemi del corpo”, aggiunge. “Ecco perché è importante quando descrivi la tua condizione per indicare come tutte le parti del tuo corpo sono interessate.”

In particolare, dice, documenta come l’AR sta influenzando le tue mani, che sono comunemente e significativamente influenzate dalla condizione. La maggior parte delle occupazioni richiede un uso frequente delle mani, afferma Parker, quindi questa sarà un’informazione cruciale da trasmettere al giudice.

È anche utile specificare come sono interessate le tue gambe, comprese le ginocchia e le caviglie, che possono influenzare notevolmente il tipo di lavoro che sei in grado di fare.

“Potresti voler scattare foto delle tue articolazioni per mostrare i razzi, per dare un’idea migliore di cosa stai attraversando a causa della malattia”, dice.

Inoltre, informa i tuoi medici, colleghi e familiari che seguirai il processo di candidatura.

L’SSA raccoglie input dagli operatori sanitari e dal richiedente e talvolta richiede ulteriori informazioni a familiari e colleghi per determinare se sei qualificato come disabile in base ai criteri SSA.

L’asporto

La richiesta di prestazioni di invalidità può essere un processo lungo e complesso, ma dedicare del tempo alla comprensione dei criteri utilizzati dall’SSA può aiutarti ad avvicinarti all’approvazione di una richiesta.

Prendi in considerazione la possibilità di contattare i rappresentanti presso l’ufficio locale SSA locale, poiché possono aiutarti a richiedere i vantaggi SSDI e SSI.

Prendi un appuntamento chiamando il numero 800-772-1213 oppure puoi compilare una domanda online sul sito web della SSA.


Elisabetta Millard vive in Minnesota con la sua compagna, Karla, e il loro serraglio di animali da fattoria. Il suo lavoro è apparso in una varietà di pubblicazioni, tra cui SELF, Everyday Health, HealthCentral, Runner’s World, Prevention, Livestrong, Medscape e molte altre. Puoi trovarla e troppe foto di gatti su di lei Instagram.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here