Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Tutto quello che dovresti sapere sulle piaghe della bocca dovute alla chemioterapia

Tutto quello che dovresti sapere sulle piaghe della bocca dovute alla chemioterapia

0
3

Mentre stai ricevendo un trattamento per il cancro, alcuni dei farmaci che prendi possono causare lo sviluppo di piaghe dolorose all’interno della bocca. Puoi anche ottenerli se hai subito un trapianto di midollo osseo (cellule staminali) come parte della tua cura del cancro.

Sebbene spesso guariscano da sole, queste ulcere alla bocca possono rendere scomodo mangiare e parlare. Discuteremo cosa puoi fare per alleviare il dolore e impedire che peggiorino.

Cosa sono le afte alla bocca per il trattamento del cancro?

Le afte possono essere un effetto collaterale comune del trattamento del cancro. La condizione, nota come stomatite o mucosite, è un’infiammazione dei tessuti all’interno della bocca.

Piaghe biancastre, simili a ulcere possono formarsi su guance, gengive, labbra, lingua o sul tetto o sul pavimento della bocca. Anche se non sviluppi ulcere alla bocca, potresti avere dei cerotti infiammati e dolorosi, come se fossero stati bruciati.

Chiunque stia ricevendo chemioterapia, radioterapia o trapianto di midollo osseo (cellule staminali) può sviluppare ulcere alla bocca come effetto collaterale di questi trattamenti.

Se soffri di secchezza delle fauci o malattie gengivali, o se i denti e le gengive non sono ben curati, potresti essere a maggior rischio di contrarre ulcere alla bocca durante il trattamento. Anche le donne e le persone che fumano o bevono alcolici sono a rischio più elevato, secondo la Oral Cancer Foundation.

Se stai ricevendo la chemioterapia, le piaghe potrebbero iniziare a formarsi ovunque da 5 giorni a 2 settimane dopo il trattamento. A seconda della causa specifica, le piaghe potrebbero andare via da sole in poche settimane o potrebbero durare più a lungo.

È importante trovare modi per gestire il dolore e osservare i segni di un’infezione. Le afte alla bocca legate al cancro possono portare a perdita di peso, disidratazione e altre gravi complicazioni.

Quali sono i sintomi della mucosite?

Potresti notare sintomi ovunque tra pochi giorni e poche settimane dopo il trattamento del cancro. Ecco cosa potresti vedere e sentire quando si sviluppa la mucosite:

  • macchie rosse o bianche
  • piaghe aperte (come ulcere o afte)
  • dolore
  • rigonfiamento
  • sanguinamento
  • gola infiammata
  • difficoltà a mangiare, bere o deglutire
  • necrosi (tessuto “morto”)

Potresti notare che le piaghe diventano leggermente croccanti mentre guariscono. È importante tenere traccia dei sintomi e far sapere al tuo oncologo se le piaghe non guariscono da sole.

Contatta subito un medico se:

  • sviluppare la febbre
  • inizia a perdere peso perché non puoi mangiare o bere correttamente
  • le tue piaghe peggiorano o diventano più dolorose

Le afte della bocca non trattate possono portare a malnutrizione, disidratazione e infezioni potenzialmente letali.

Quanto durano le ulcere alla bocca?

La durata delle afte in bocca dipende dal trattamento specifico per il cancro che hai ricevuto. Eccotene alcune stime suddiviso per trattamento:

  • Chemioterapia. Se hai delle ferite dopo la chemioterapia, probabilmente guariranno entro 2-4 settimane, a condizione che l’infezione non si sviluppi.
  • Radioterapia. Se le tue piaghe sono correlate alla radioterapia, il processo di guarigione può richiedere un po ‘più di tempo, generalmente da 6 a 8 settimane.
  • Chemioradioterapia. Se hai subito la chemioradioterapia con un trapianto di cellule staminali, le piaghe possono scomparire in appena 2 settimane.
Healthline

Come vengono trattate le afte?

Ci sono diversi modi in cui puoi aiutare le piaghe della bocca a guarire ed evitare un dolore prolungato o un’infezione.

Buona igiene dentale

Mentre le piaghe stanno guarendo, è molto importante mantenere pulito l’interno della bocca per prevenire lo sviluppo di un’infezione.

Il National Cancer Institute consiglia di pulire delicatamente i denti ogni 4 ore e subito prima di andare a dormire la sera. Ecco alcuni suggerimenti da considerare:

  • Usa uno spazzolino da denti con setole molto morbide per pulire i denti. Puoi ammorbidire le setole facendo scorrere lo spazzolino sotto l’acqua calda.
  • Risciacquare con un collutorio delicato che non contenga alcol. Risciacquare con acqua naturale va bene.
  • Se le piaghe diventano croccanti, puoi sciacquare con una soluzione composta da parti uguali di acqua o acqua salata e perossido di idrogeno al 3%. Limita questo trattamento a soli 2 giorni, poiché può rallentare la guarigione delle piaghe se usato più a lungo.
  • Segui una delicata routine quotidiana di filo interdentale.
  • Per ridurre il dolore, tampona un antidolorifico orale topico come la benzocaina (Orajel) sulle aree colpite.

Risciacqui regolari

Se il dolore delle ulcere alla bocca interferisce con la tua capacità di mangiare e bere, un medico può trattare la condizione con a collutorio oppioide o uno contenente doxepina o lidocaina.

Per alleviare il disagio e impedire che la bocca si senta secca, potresti provare a sciacquare con una soluzione di acqua salata o bicarbonato di sodio. Ecco come realizzarli:

  • Soluzione di acqua salata. Mescola 1 cucchiaino (5 grammi) di sale in 4 tazze (1 litro) di acqua finché non si scioglie.
  • Soluzione di bicarbonato di sodio. Aggiungi 1 cucchiaino (5 g) di bicarbonato di sodio a 8 once (240 ml) di acqua e mescola accuratamente.

Il tuo team di cura del cancro potrebbe consigliarti di utilizzare un liquido lubrificante (saliva artificiale) per inumidire l’interno della bocca se la secchezza è un problema. Questi liquidi sono generalmente gelatinosi. Ricoprono la bocca con una pellicola sottile per alleviare il disagio e favorire la guarigione.

Alcune persone hanno trovato utile il risciacquo con una miscela di farmaci chiamata collutorio magico. Le formule per questo collutorio variano, ma la maggior parte di esse include una combinazione di farmaci per trattare diversi sintomi, tra cui:

  • antistaminici
  • corticosteroidi
  • antimicotici
  • anestetici
  • antiacidi
  • antibiotici

Le soluzioni di collutorio magico o miracoloso di solito devono essere prescritte da un medico e preparate da un farmacista, anche se alcune persone mescolano una versione da banco a casa.

Non ci sono abbastanza ricerche per dire con certezza se il collutorio magico funziona. Se pensi che ti piacerebbe provarlo, parla con il tuo oncologo o un operatore sanitario per sapere se è una buona idea per te.

Altri suggerimenti per trattare le ulcere della bocca

Ecco alcune altre cose che puoi provare a casa che possono aiutare ad alleviare il dolore dalle ulcere della bocca:

  • Mastica delle scaglie di ghiaccio per intorpidire le zone dolenti.
  • Smetti di fumare o di usare prodotti a base di tabacco.
  • Tampona un antidolorifico orale da banco per alleviare il disagio.
  • Limita o evita cibi piccanti, salati e acidi.
  • Scegli cibi morbidi che non richiedono di masticare molto.
  • Assicurati che il cibo non sia troppo caldo o troppo freddo.
  • Evita i cibi con bordi taglienti, come le patatine, che potrebbero essere dolorosi da mangiare.
  • Sciacquare spesso la bocca con acqua fredda, un risciacquo medicato, acqua salata o soluzioni di bicarbonato di sodio.
  • Prenditi cura di denti e gengive con buone pratiche di igiene dentale.
  • Mangia frutta, verdura e proteine ​​di alta qualità per promuovere la tua salute generale.
Healthline

Perché il trattamento del cancro causa ulcere alla bocca?

Le cellule cancerose possono crescere molto rapidamente. Lo scopo del trattamento del cancro è fermare o rallentare la crescita. Anche le cellule delle mucose che rivestono la bocca sono cellule a crescita rapida, quindi anche i trattamenti contro il cancro influiscono su di loro.

I trattamenti contro il cancro impediscono inoltre alle cellule della bocca di ripararsi in modo efficiente quando vengono danneggiate.

Bocca asciutta

La radioterapia può anche danneggiare le ghiandole della bocca che producono la saliva. Una bocca secca è più suscettibile alle infezioni che causano ulcere alla bocca.

Infezione

La chemioterapia e le radiazioni possono entrambe modificare il microbioma in bocca, sconvolgendo l’equilibrio tra batteri buoni e cattivi. La crescita di batteri nocivi nella bocca può anche portare a ulcere alla bocca.

A volte i trattamenti contro il cancro sopprimono il tuo sistema immunitario, il che può aumentare le probabilità di contrarre un’infezione batterica, virale o fungina che causa ulcere alla bocca. Anche un’infezione più vecchia (come il virus dell’herpes simplex) può improvvisamente riacutizzarsi di nuovo.

Malattia del trapianto contro l’ospite

Se hai subito un trapianto di midollo osseo (cellule staminali), le piaghe possono essere un segno che hai sviluppato una condizione nota come malattia del trapianto contro l’ospite (GVHD).

Quando ciò accade, le cellule del tuo corpo stanno attaccando le cellule trapiantate come se fossero un invasore malsano. Secondo una ricerca pubblicata in Giornale di odontoiatria clinica e sperimentale, la GVHD a breve termine (acuta) si verifica nel 50-70% dei casi di trapianto di cellule staminali e la GVHD a lungo termine (cronica) si osserva nel 30-50% dei casi.

La forma di GVHD che causa piaghe alla bocca è generalmente lieve e spesso i medici la trattano con farmaci corticosteroidi.

È importante parlare con un medico se si sviluppano ulcere alla bocca dopo un trapianto di cellule staminali, poiché alcuni tipi di GVHD possono diventare gravi se non trattati.

Puoi prevenire le ulcere della bocca chemioterapiche?

Ci sono buone probabilità che a un certo punto durante il trattamento del cancro si verifichino ulcere alla bocca. I ricercatori stimano che dal 20 al 40 per cento di coloro che hanno chemioterapia e l’80 per cento di coloro che hanno chemioterapia ad alte dosi svilupperanno in seguito mucosite.

Tuttavia, ci sono passaggi che tu e il tuo team di cura del cancro potete intraprendere per ridurre il rischio, ridurre la gravità delle piaghe e promuovere una guarigione più rapida.

Cure odontoiatriche preventive

Circa un mese prima dell’inizio del trattamento del cancro, fissa un appuntamento con un dentista per assicurarti che i denti e le gengive siano sani. Se hai carie, denti rotti o malattie gengivali, è importante trovare un piano di trattamento dentale prendersi cura di queste condizioni in modo che non portino a infezioni in seguito, quando il sistema immunitario potrebbe essere vulnerabile.

Se indossi apparecchi o protesi, chiedi a un dentista di controllare l’adattamento e di rimuovere qualsiasi parte del dispositivo che non ti serve durante il trattamento.

È molto importante mantenere buone pratiche di igiene orale durante tutto il trattamento per ridurre il rischio di infezione. Spazzola e usa il filo interdentale delicatamente ma regolarmente, evitando le zone dolenti. Puoi anche chiedere a un dentista se nel tuo caso è consigliabile un risciacquo della bocca con fluoro.

Trattamenti preventivi

Crioterapia

Per alcuni tipi di chemioterapia (chemioterapia in bolo con 5-fluorouracile e alcune terapie ad alto dosaggio), il tuo team sanitario potrebbe darti ghiaccio da masticare per 30 minuti prima del trattamento. Questo tipo di terapia del freddo può ridurre il rischio di contrarre ulcere in seguito.

Palifermin

Durante il trattamento di alcuni tumori del sangue, i medici possono somministrarti iniezioni di palifermin, noto anche come fattore di crescita dei cheratinociti umani-1 (KGF-1), per prevenire le ulcere della bocca.

Terapia laser di basso livello

Se hai programmato di ricevere chemioterapia o radioterapia ad alte dosi, il tuo team di cura del cancro può preparare la tua bocca usando la terapia laser a basso livello in anticipo per impedirti di contrarre ulcere alla bocca.

Collutorio alla benzidamina

Per le persone che hanno la radioterapia per i tumori della testa e del collo, i medici possono prescrivere questo collutorio medicato per ridurre al minimo le ulcere della bocca.

Il cibo da asporto

Le afte sono uno degli effetti collaterali più comuni del trattamento del cancro. Poco dopo chemioterapia, radioterapia o trattamenti di trapianto, possono formarsi piaghe dolorose simili a ulcere all’interno della bocca.

Queste piaghe possono andare via da sole. In caso contrario, è importante cercare cure mediche per loro perché possono portare a complicazioni molto gravi.

Prima di iniziare i trattamenti contro il cancro, visita un dentista per assicurarti che denti e gengive siano sani. Mantenere buone pratiche di igiene dentale durante e dopo il trattamento del cancro aiuterà a limitare le ulcere della bocca.

Se le piaghe ti impediscono di mangiare e bere, parla con il tuo oncologo dei farmaci che potrebbero alleviare il dolore e accelerare il processo di guarigione, in modo da poter godere di una migliore qualità della vita durante il trattamento.

È molto importante tenere traccia di eventuali piaghe in bocca in modo da poter contattare il proprio team sanitario se non migliorano. Le ferite che peggiorano o peggiorano possono portare a complicazioni gravi, anche pericolose per la vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here