Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Tutto quello che devi sapere sulla rigidità muscolare

Tutto quello che devi sapere sulla rigidità muscolare

0
5

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Cos’è la rigidità muscolare?

La rigidità muscolare è quando i tuoi muscoli si sentono tesi e trovi più difficile muoverti del solito, specialmente dopo il riposo. Potresti anche avere dolori muscolari, crampi e disagio.

Questo è diverso dalla rigidità muscolare e dalla spasticità. Con questi due sintomi, i muscoli rimangono rigidi anche quando non ti muovi.

La rigidità muscolare di solito scompare da sola. Potresti trovare sollievo con l’esercizio fisico regolare e lo stretching. In alcuni casi, la rigidità muscolare può essere un segno di qualcosa di più grave, soprattutto se sono presenti altri sintomi.

Quando vedere un dottore

Dovresti chiamare il medico se la rigidità muscolare non scompare o se hai altri sintomi.

Rivolgiti immediatamente a un medico se manifesti rigidità muscolare insieme a uno dei seguenti sintomi:

  • febbre, soprattutto con rigidità del collo

  • estrema debolezza muscolare
  • arrossamento, dolore e gonfiore nell’area in cui si verifica rigidità muscolare

  • dolore muscolare iniziato dopo aver assunto un nuovo farmaco

Questi sintomi potrebbero significare che c’è una condizione sottostante.

Cause comuni di rigidità muscolare

La rigidità muscolare si verifica in genere dopo l’esercizio, un duro lavoro fisico o il sollevamento pesi. Potresti anche provare rigidità dopo periodi di inattività, come quando ti alzi dal letto la mattina o ti alzi da una sedia dopo essere rimasto seduto a lungo.

Distorsioni e stiramenti sono i motivi più comuni della rigidità muscolare. Distorsioni e stiramenti dovuti all’attività possono anche causare:

  • dolore
  • arrossamento
  • rigonfiamento
  • lividi
  • movimento limitato

Altre condizioni comuni che possono causare muscoli rigidi includono:

  • puntura o puntura d’insetto
  • infezione
  • lesioni da caldo o freddo estremo
  • anestesia o farmaci usati per la chirurgia

Alcuni sintomi possono essere trattati a casa. Fissa un appuntamento con il tuo medico se la tua distorsione o stiramento causa un forte dolore o se i sintomi aggiuntivi non scompaiono. I muscoli rigidi con altri sintomi possono indicare una condizione sottostante.

Altre possibili cause di rigidità muscolare

Oltre a distorsioni e stiramenti muscolari, ci sono altre condizioni che causano rigidità muscolare insieme ad altri sintomi:

Tetanoèun’infezione batterica, di solito dal suolo o dalla sporcizia, con sintomi che includono:

  • difficoltà a deglutire
  • mal di stomaco o crampi
  • aumento della pressione sanguigna
  • battito cardiaco accelerato

La meningite lo èun’infezione della copertura del cervello e del midollo spinale con sintomi che includono:

  • torcicollo
  • febbre alta improvvisa
  • mal di testa
  • nausea e vomito

L’HIV può produrre sintomi aggiuntivi che includono:

  • nausea
  • febbre
  • gola infiammata
  • eruzione cutanea

Infezioni come il morbo del legionario, la poliomielite e la febbre della valle spesso causano sintomi come:

  • febbre
  • tosse
  • mal di testa
  • dolore al petto
  • brividi
  • gola infiammata

La mononucleosi infettiva (mono), comune negli adolescenti, può anche causare sintomi come:

  • stanchezza
  • linfonodi ingrossati
  • tonsille gonfie

Anche il lupus eritematoso sistemico (LES), la forma più comune di lupus, e la polimialgia reumatica possono causare molti sintomi simili.

Il lupus è una malattia autoimmune che colpisce gli occhi e la pelle. La polimialgia reumatica si manifesta principalmente negli anziani e può anche causare stanchezza, depressione e perdita di peso.

Questo elenco è solo un riepilogo delle condizioni che possono causare rigidità muscolare. Assicurati di informare il tuo medico di tutti i tuoi sintomi.

Diagnosi della rigidità muscolare

Quando vedi il tuo medico per la rigidità muscolare, ti chiederanno informazioni sulla tua storia medica e altri sintomi che potresti riscontrare. Possono anche chiedere quale sintomo è apparso per primo. Questo serve a determinare la causa sottostante.

Eseguiranno anche un esame fisico per individuare il dolore o la rigidità. E il medico può ordinare il sangue o altri esami di laboratorio, inclusi i raggi X e le scansioni TC o MRI.

Trattare la rigidità muscolare

Una volta che il medico avrà determinato la causa della rigidità muscolare, sarà in grado di consigliarti un trattamento.

Il tuo trattamento specifico varierà a seconda della causa. Il medico può raccomandare farmaci anti-infiammatori, come ibuprofene, per ridurre il dolore e il disagio.

Trattamenti domiciliari

Potresti essere in grado di trattare la rigidità muscolare a casa con il riposo, il massaggio e l’applicazione di calore o freddo.

Il calore può funzionare meglio per la rigidità muscolare. Il freddo può funzionare meglio per gonfiore e infiammazione. Le opzioni includono impacchi caldi e freddi, pastiglie riscaldanti e cerotti per terapia del calore.

Applicare calore o freddo sulla zona interessata per non più di 20 minuti. Lascia riposare l’area per 20 minuti prima di applicare nuovamente una delle due opzioni. Se non sei sicuro se usare il caldo o il freddo, chiama il medico per istruzioni.

Allunga

Lo stretching è importante per mantenere i muscoli flessibili e prevenire la rigidità. Per diminuire la rigidità muscolare, migliorare la circolazione e ridurre l’infiammazione, prova quanto segue:

  • trovare il tempo per fare esercizio fisico regolare
  • allungare prima e dopo l’esercizio
  • fare bagni caldi
  • massaggiare le zone dolenti

Le istruzioni su come allungare gruppi muscolari specifici includono:

Cosce: Esegui gli allungamenti del quad stando in piedi, piegando una gamba al ginocchio e sollevando il piede verso la schiena. Puoi tenere il piede o la caviglia con la mano per 10-15 secondi, quindi cambiare lato.

Collo: Stai in piedi o siediti su una sedia o sul pavimento. Cerca di rilassare il corpo il più possibile. Ruota lentamente il collo da un lato al petto verso l’altro. Ripeti per diverse circolazioni.

Parte bassa della schiena: Sdraiati sulla schiena, piega il ginocchio sinistro e tiralo nel corpo. Le spalle e la schiena dovrebbero rimanere piatte a terra. Mantieni la posizione per circa 10-20 secondi e cambia lato.

Prevenire la rigidità muscolare

Per aiutare a prevenire la rigidità muscolare, prova quanto segue:

  • Pratica una buona postura.
  • Assicurati che i tuoi mobili a casa e al lavoro offrano comfort e supporto.
  • Fai delle pause regolari. Per ridurre la rigidità, alzati, cammina e fai stretching ogni tanto per rilassare i muscoli. Potrebbe essere utile impostare una sveglia o una notifica desktop come promemoria.

  • Segui una dieta sana.

Salute e dieta

Ci sono un paio di cose da tenere in considerazione quando si tratta di prevenire la rigidità muscolare. Assicurati di rimanere idratato e di assumere abbastanza dei giusti nutrienti.

acqua

Assicurarsi di avere abbastanza acqua nel corpo aiuta i muscoli a lavorare bene. Molti esperti raccomandano otto bicchieri da 240 ml di acqua o altre bevande salutari ogni giorno.

Se sei attivo e suda, dovresti avere più acqua. Diversi studi hanno scoperto che la disidratazione durante l’esercizio aumenta la possibilità di danni muscolari e provoca più dolore muscolare.

L’articolo di cui sopra conclude che gli atleti disidratati hanno una forza muscolare ridotta e una maggiore percezione della fatica.

Calcio e magnesio

Il calcio e il magnesio sono importanti per la salute dei muscoli.

Secondo il National Institutes of Health (NIH), la quantità giornaliera raccomandata di calcio è di 1.000 milligrammi per i giovani adulti e 1.200 milligrammi per le donne sopra i 50 anni e gli uomini sopra i 70 anni. Le fonti comuni di calcio includono:

  • latte e altri latticini

  • riso e latte di mandorle
  • prodotti a base di soia compreso il latte di soia

  • succo d’arancia fortificato
  • salmone

Sebbene non comune, una grave carenza di magnesio causa problemi muscolari. La media nazionale dell’assunzione di magnesio per gli americani è di 350 milligrammi. Si consiglia agli adulti di assumere almeno 310 milligrammi di magnesio al giorno.

Le fonti di magnesio includono:

  • noccioline
  • pesce
  • avocado
  • semi
  • banane
  • foglia di colore verde scuro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here