Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Tutto quello che c’è da sapere sull’ibisco

Tutto quello che c’è da sapere sull’ibisco

0
4

Le piante di ibisco sono famose per i loro fiori grandi e colorati. Questi fiori possono essere un’aggiunta decorativa a una casa o in giardino, ma hanno anche usi medicinali. I fiori e le foglie possono essere trasformati in tè ed estratti liquidi che possono aiutare a trattare una varietà di condizioni.

Continua a leggere per scoprire come l’ibisco può aiutare con la perdita di peso e il cancro e come può anche aiutare ad alleviare condizioni che includono:

  • mal di stomaco
  • ipertensione
  • infezioni batteriche
  • febbre

I fiori di ibisco sono disponibili in molti colori. Possono essere rossi, gialli, bianchi o color pesca e possono essere larghi fino a 6 pollici. La varietà più popolare è Hibiscus sabdariffa. I fiori rossi di questa varietà sono più comunemente coltivati ​​per scopi medici e sono disponibili come integratori alimentari.

Il tè di ibisco, chiamato anche tè acido per il suo sapore aspro, è composto da una miscela di fiori di ibisco essiccati, foglie e calici rosso scuro (i centri a forma di coppa dei fiori). Dopo che il fiore finisce di sbocciare, i petali cadono e i calici si trasformano in baccelli. Questi contengono i semi della pianta. I calici sono spesso gli ingredienti principali delle bevande a base di erbe contenenti ibisco.

L’ibisco è stato utilizzato da diverse culture come rimedio per diverse condizioni. Gli egiziani usavano il tè all’ibisco per abbassare la temperatura corporea, curare malattie cardiache e nervose e come diuretico per aumentare la produzione di urina.

In Africa, il tè era usato per curare costipazione, cancro, malattie del fegato e sintomi del raffreddore. La polpa ricavata dalle foglie veniva applicata sulla pelle per curare le ferite.

In Iran, bere tè acido è ancora un trattamento comune per l’ipertensione.

Oggi, l’ibisco è popolare per il suo potenziale di ridurre la pressione alta. Studi moderni mostrano che sia il tè che l’estratto di piante di ibisco possono abbassare la pressione sanguigna ei livelli di colesterolo. Sebbene siano ancora necessarie ulteriori ricerche, questa potrebbe essere una buona notizia per il futuro del trattamento delle malattie cardiache.

L’ibisco mostra il potenziale per il trattamento del cancro e come aiuto per la perdita di peso, insieme ad altri usi. Non ci sono molti studi in queste aree, ma alcuni ricerca suggerisce che gli antociani possono essere la chiave delle proprietà antitumorali dell’ibisco.

Un altro recente studia ha scoperto che l’estratto di ibisco potrebbe avere un effetto sul metabolismo, prevenendo l’obesità e l’accumulo di grasso nel fegato. È stata persino utilizzata la pianta tropicale con successo come parte di una miscela di estratti di erbe per il trattamento dei pidocchi.

Il tè e l’estratto di ibisco possono essere acquistati nei negozi di alimenti naturali come integratori alimentari. Non esiste una dose consigliata perché dipende dal prodotto che acquisti e dal motivo per cui lo stai utilizzando. La quantità tipica di calice in una porzione di tè è di 1,5 grammi, ma gli studi hanno utilizzato fino a 10 grammi di calice essiccato ed estratti contenenti fino a 250 milligrammi di antociani.

Quando viene usato come tè, l’ibisco è generalmente considerato sicuro. Ma sono necessarie ulteriori ricerche per determinare un dosaggio sicuro per donne incinte o che allattano, bambini e persone con malattie epatiche o renali.

Il tè all’ibisco è molto aspro e potrebbe esserlo di più per i tessuti sensibili. Ascolta il tuo corpo e se ti fa stare male, interrompine l’uso. Alcune ricerche suggeriscono anche che l’ibisco può influenzare il modo in cui il corpo elabora il paracetamolo (Tylenol), ma questo effetto è probabilmente molto minimo.

Il Takeaway

L’ibisco rimane un rimedio erboristico popolare nei paesi di tutto il mondo. Man mano che la ricerca continua, potrebbe diventare più ampiamente accettato come trattamento medico efficace.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here