Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Tutto ciò che devi sapere sulla malattia di Lyme

Tutto ciò che devi sapere sulla malattia di Lyme

0
1

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Cos’è la malattia di Lyme?

La malattia di Lyme è una malattia infettiva causata dai batteri Borrelia burgdorferi. B. burgdorferi viene trasmesso all’uomo da un morso di una zecca infetta dalle zampe nere o da un cervo. La zecca si infetta dopo essersi nutrita di cervi, uccelli o topi infetti.

Una zecca deve essere presente sulla pelle per almeno 36 ore per trasmettere l’infezione. Molte persone con la malattia di Lyme non hanno memoria di una puntura di zecca.

La malattia di Lyme è stata riconosciuta per la prima volta nella città di Old Lyme, nel Connecticut, nel 1975. È la malattia trasmessa da zecche più comune in Europa e negli Stati Uniti.

Le persone che vivono o trascorrono del tempo in aree boschive note per la trasmissione della malattia hanno maggiori probabilità di contrarre questa malattia. Le persone con animali domestici che visitano le aree boschive hanno anche un rischio maggiore di contrarre la malattia di Lyme.

Sintomi della malattia di Lyme

Le persone con malattia di Lyme possono reagire in modo diverso ei sintomi possono variare in gravità.

Sebbene la malattia di Lyme sia comunemente divisa in tre stadi: localizzato precoce, disseminato precocemente e disseminato tardivamente, i sintomi possono sovrapporsi. Alcune persone si presenteranno anche in una fase successiva della malattia senza avere i sintomi della malattia precedente.

Questi sono alcuni dei sintomi più comuni della malattia di Lyme:

  • un’eruzione cutanea piatta e circolare che assomiglia a un ovale rosso oa un occhio di bue in qualsiasi parte del corpo
  • fatica
  • dolore alle articolazioni e gonfiore
  • dolori muscolari
  • mal di testa
  • febbre
  • linfonodi ingrossati
  • disturbi del sonno
  • difficoltà a concentrarsi

Contatta immediatamente il tuo medico se hai uno di questi sintomi.

Scopri di più sui sintomi della malattia di Lyme.

Sintomi della malattia di Lyme nei bambini

I bambini generalmente sperimentano gli stessi sintomi della malattia di Lyme degli adulti.

Di solito sperimentano:

  • fatica
  • dolori articolari e muscolari
  • febbre
  • altri sintomi simil-influenzali

Questi sintomi possono manifestarsi subito dopo l’infezione o mesi o anni dopo.

Il tuo bambino potrebbe avere la malattia di Lyme e non avere l’eruzione cutanea a occhio di bue. Secondo uno studio iniziale, i risultati hanno mostrato che circa l’89% dei bambini aveva un’eruzione cutanea.

Trattamento della malattia di Lyme

La malattia di Lyme viene trattata al meglio nelle prime fasi. Il trattamento per la malattia localizzata precoce è un semplice ciclo di 10-14 giorni di antibiotici orali per eliminare l’infezione.

I farmaci usati per trattare la malattia di Lyme includono:

  • doxiciclina, amoxicillina o cefuroxima, che sono trattamenti di prima linea negli adulti e nei bambini
  • cefuroxima e amoxicillina, che sono usati per trattare le donne che allattano o allattano

Gli antibiotici per via endovenosa (IV) sono usati per alcune forme di malattia di Lyme, comprese quelle con coinvolgimento cardiaco o del sistema nervoso centrale (SNC).

Dopo il miglioramento e per terminare il corso del trattamento, gli operatori sanitari in genere passano a un regime orale. Il ciclo completo del trattamento richiede solitamente 14–28 giorni.

Artrite di Lyme, un sintomo in fase avanzata della malattia di Lyme che può presentarsi in alcune persone, viene trattato con antibiotici orali per 28 giorni.

malattia di Lyme

Se sei trattato per la malattia di Lyme con antibiotici ma continui a manifestare sintomi, si parla di sindrome post-malattia di Lyme o sindrome di malattia di Lyme post-trattamento.

Circa il 10-20% delle persone con malattia di Lyme soffre di questa sindrome, secondo un articolo del 2016 pubblicato sul New England Journal of Medicine. La causa è sconosciuta.

La sindrome post-malattia di Lyme può influire sulla mobilità e sulle capacità cognitive. Il trattamento si concentra principalmente sull’alleviare il dolore e il disagio. La maggior parte delle persone si riprende, ma possono essere necessari mesi o anni.

Ottieni una migliore comprensione della sindrome post-malattia di Lyme.

Sintomi della malattia post-Lyme

I sintomi della sindrome post Lyme sono simili a quelli che si verificano nelle fasi precedenti.

Questi sintomi possono includere:

  • fatica
  • difficoltà a dormire
  • articolazioni o muscoli doloranti
  • dolore o gonfiore alle articolazioni grandi, come ginocchia, spalle o gomiti
  • difficoltà di concentrazione e problemi di memoria a breve termine
  • problemi di linguaggio

La malattia di Lyme è contagiosa?

Non ci sono prove che la malattia di Lyme sia contagiosa tra le persone. Inoltre, secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), le donne incinte non possono trasmettere la malattia al feto attraverso il latte materno.

La malattia di Lyme è un’infezione causata da batteri trasmessi dalle zecche dei cervi dalle zampe nere. Questi batteri si trovano nei fluidi corporei, ma non ci sono prove che la malattia di Lyme possa essere trasmessa a un’altra persona attraverso starnuti, tosse o baci.

Non ci sono inoltre prove che la malattia di Lyme possa essere trasmessa sessualmente o trasmessa attraverso una trasfusione di sangue.

Ulteriori informazioni sul fatto che la malattia di Lyme sia contagiosa.

Fasi della malattia di Lyme

La malattia di Lyme può verificarsi in tre fasi:

  • localizzato precocemente
  • presto diffuso
  • tardiva disseminata

I sintomi che sperimenterai dipenderanno dallo stadio in cui si trova la malattia.

La progressione della malattia di Lyme può variare da individuo a individuo. Alcune persone che ce l’hanno non attraversano tutte e tre le fasi.

Fase 1: malattia localizzata precoce

I sintomi della malattia di Lyme di solito iniziano 1-2 settimane dopo la puntura di zecca. Uno dei primi segni della malattia è un’eruzione cutanea a occhio di bue.

L’eruzione cutanea si verifica nel sito della puntura di zecca, di solito, ma non sempre, come una macchia rossa centrale circondata da una macchia chiara con un’area arrossata sul bordo. Può essere caldo al tatto, ma non è doloroso e non prude. Questa eruzione cutanea svanirà gradualmente nella maggior parte delle persone.

Il nome formale di questa eruzione cutanea è eritema migrante. Si dice che l’eritema migrante sia caratteristico della malattia di Lyme. Tuttavia, molte persone non hanno questo sintomo.

Alcune persone hanno un’eruzione cutanea di colore rosso fisso, mentre le persone con carnagione scura possono avere un’eruzione cutanea che assomiglia a un livido.

L’eruzione cutanea può manifestarsi con o senza sintomi virali o simil-influenzali sistemici.

Altri sintomi comunemente osservati in questa fase della malattia di Lyme includono:

  • brividi
  • febbre
  • linfonodi ingrossati
  • gola infiammata
  • cambiamenti di visione
  • fatica
  • dolori muscolari
  • mal di testa

Fase 2: malattia di Lyme disseminata precocemente

La malattia di Lyme disseminata precocemente si verifica diverse settimane o mesi dopo la puntura di zecca.

Avrai una sensazione generale di malessere e potrebbe comparire un’eruzione cutanea in aree diverse dalla puntura di zecca.

Questa fase della malattia è caratterizzata principalmente da prove di infezione sistemica, il che significa che l’infezione si è diffusa in tutto il corpo, inclusi altri organi.

I sintomi possono includere:

  • lesioni multiple da eritema multiforme (EM)
  • disturbi del ritmo cardiaco, che possono essere causati dalla cardite di Lyme
  • condizioni neurologiche, come intorpidimento, formicolio, paralisi dei nervi facciali e cranici e meningite

I sintomi delle fasi 1 e 2 possono sovrapporsi.

Fase 3: malattia di Lyme disseminata tardivamente

La malattia di Lyme a diffusione tardiva si verifica quando l’infezione non è stata trattata nelle fasi 1 e 2. La fase 3 può verificarsi mesi o anni dopo la puntura di zecca.

Questa fase è caratterizzata da:

  • artrite di una o più grandi articolazioni

  • disturbi cerebrali, come l’encefalopatia, che può causare perdita di memoria a breve termine, difficoltà di concentrazione, annebbiamento mentale, problemi con le conversazioni successive e disturbi del sonno
  • intorpidimento delle braccia, delle gambe, delle mani o dei piedi

Diagnosi della malattia di Lyme

La diagnosi della malattia di Lyme inizia con una revisione della tua storia clinica, che include la ricerca di segnalazioni di morsi di zecca o residenza in un’area endemica.

Il tuo medico eseguirà anche un esame fisico per cercare la presenza di un’eruzione cutanea o altri sintomi caratteristici della malattia di Lyme.

Il test durante l’infezione localizzata precoce non è raccomandato.

Gli esami del sangue sono più affidabili poche settimane dopo l’infezione iniziale, quando sono presenti anticorpi. Il tuo medico può ordinare i seguenti test:

  • Il test ELISA (Enzyme-linked immunosorbent assay) viene utilizzato per rilevare gli anticorpi contro B. burgdorferi.

  • Western blot viene utilizzato per confermare un test ELISA positivo. Verifica la presenza di anticorpi specifici B. burgdorferi proteine.

  • Reazione a catena della polimerasi (PCR) viene utilizzato per valutare le persone con artrite di Lyme persistente o sintomi del sistema nervoso. Viene eseguito su liquido articolare o liquido cerebrospinale (CSF). Il test PCR su CSF per la diagnosi della malattia di Lyme non è raccomandato di routine a causa della bassa sensibilità. Un test negativo non esclude la diagnosi. Al contrario, la maggior parte delle persone avrà risultati PCR positivi nel liquido articolare se testata prima della terapia antibiotica.

Prevenzione della malattia di Lyme

La prevenzione della malattia di Lyme comporta principalmente la riduzione del rischio di subire una puntura di zecca.

Procedi nel seguente modo per prevenire i morsi di zecca:

  • Indossare pantaloni lunghi e camicie a maniche lunghe quando si è all’aperto.
  • Rendi il tuo giardino ostile alle zecche ripulendo le aree boschive, mantenendo il sottobosco al minimo e mettendo cataste di legna in aree con molto sole.
  • Usa un repellente per insetti. Uno con Il 10% di DEET ti proteggerà per circa 2 ore. Non usare più DEET di quanto richiesto per il tempo che sarai fuori e non usarlo sulle mani di bambini piccoli o sul viso di bambini di età inferiore ai 2 mesi.
  • L’olio di limone eucalipto offre la stessa protezione del DEET se usato in concentrazioni simili. Non dovrebbe essere usato su bambini di età inferiore a 3 anni.
  • Stai attento. Controlla i tuoi bambini, animali domestici e te stesso per le zecche. Se hai avuto la malattia di Lyme, non dare per scontato di non poter essere infettato di nuovo. Puoi contrarre la malattia di Lyme più di una volta.
  • Rimuovi le zecche con una pinzetta. Applicare le pinzette vicino alla testa o alla bocca della zecca e tirare delicatamente. Verificare che tutte le parti di spunta siano state rimosse.

Contatta il tuo medico se e ogni volta che una zecca morde te oi tuoi cari.

Ulteriori informazioni su come prevenire la malattia di Lyme quando una zecca ti morde.

Cause della malattia di Lyme

La malattia di Lyme è causata dal batterio Borrelia burgdorferi (e raramente, Borrelia mayonii).

B. burgdorferi è trasmesso alle persone attraverso il morso di una zecca infetta dalle zampe nere, nota anche come zecca dei cervi.

Secondo il CDC, le zecche infette dalle zampe nere trasmettono la malattia di Lyme negli Stati Uniti nordorientali, medio-atlantici e centro-settentrionali. Le zecche dalle zampe nere occidentali trasmettono la malattia sulla costa del Pacifico degli Stati Uniti.

Trasmissione della malattia di Lyme

Zecche infettate dal batterio B. burgdorferi può attaccarsi a qualsiasi parte del tuo corpo. Si trovano più comunemente nelle aree del corpo che sono difficili da vedere, come il cuoio capelluto, le ascelle e l’area inguinale.

La zecca infetta deve essere attaccata al tuo corpo per almeno 36 ore per trasmettere il batterio.

La maggior parte delle persone con malattia di Lyme è stata morsa da zecche immature, chiamate ninfe. Queste minuscole zecche sono molto difficili da vedere. Si nutrono durante la primavera e l’estate. Anche le zecche adulte trasportano i batteri, ma sono più facili da vedere e possono essere rimosse prima di trasmetterlo.

Non ci sono prove che la malattia di Lyme possa essere trasmessa attraverso l’aria, il cibo o l’acqua. Non ci sono prove che possa essere trasmesso tra le persone toccando, baciando o facendo sesso.

Vivere con la malattia di Lyme

Dopo essere stato trattato per la malattia di Lyme con antibiotici, potrebbero essere necessarie settimane o mesi prima che tutti i sintomi scompaiano.

Puoi eseguire questi passaggi per promuovere la tua guarigione:

  • Mangia cibi sani ed evita quelli che contengono una grande quantità di zucchero.
  • Riposati molto.
  • Cerca di ridurre lo stress.
  • Assumi un farmaco antinfiammatorio quando necessario per alleviare il dolore e il disagio.

Prova il segno di spunta per la malattia di Lyme

Alcuni laboratori commerciali testeranno le zecche per la malattia di Lyme.

Anche se potresti voler testare un segno di spunta dopo che ti ha morso, il (CDC) non consiglia il test per i seguenti motivi:

  • I laboratori commerciali che offrono test delle zecche non sono tenuti ad avere gli stessi rigorosi standard di controllo della qualità di quelli per i laboratori di diagnostica clinica.
  • Se il segno di spunta risulta positivo per un organismo patogeno, non significa necessariamente che hai la malattia di Lyme.
  • Un risultato negativo potrebbe farti supporre erroneamente di non essere infetto. Potresti essere stato morso e infettato da un segno di spunta diverso.
  • Se sei stato infettato dalla malattia di Lyme, probabilmente inizierai a mostrare i sintomi prima di ottenere i risultati del test delle zecche e non dovresti aspettare per iniziare il trattamento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here