Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Tutto ciò che devi sapere sul nuoto con inchiostro fresco

Tutto ciò che devi sapere sul nuoto con inchiostro fresco

0
5

donna che naviga con il tatuaggio del braccio fresco
Westend61 / Getty Images

Giocare sulla spiaggia o nella tua piscina locale può sembrare l’opposto perfetto per mostrare un po ‘di inchiostro fresco, ma non tirare fuori ancora il costume da bagno.

Dovresti aspettare che il tuo tatuaggio guarisca completamente, il che può richiedere almeno Da 2 a 4 settimane – prima di nuotare in qualsiasi tipo di acqua.

Perché è così importante aspettare

Dare al tuo tatuaggio il tempo di guarire prima di nuotare è importante tanto per la tua salute quanto per la tua nuova body art.

Ecco cosa può succedere se nuoti con un nuovo tatuaggio che non è completamente guarito.

Rischio di infezione

A parte un lavaggio delicato, non è consigliabile immergere la pelle appena tatuata, soprattutto a causa del rischio di infezione.

Come con qualsiasi ferita aperta, che è essenzialmente ciò che è un nuovo tatuaggio, immergere il tuo tatuaggio potrebbe potenzialmente esporlo a batteri nocivi nell’acqua. Le infezioni possono variare da lievi a gravi.

Sebbene rari, la sepsi e la morte sono una possibilità. Questo è stato il Astuccio per un uomo che ha contratto Vibrio vulnificus (noto anche come batteri carnivori) dopo aver nuotato nel Golfo del Messico con un nuovo tatuaggio.

Il rischio può essere inferiore nell’acqua fortemente clorata di una piscina che in acque libere, come un lago o un oceano, ma il cloro non uccide tutti i batteri.

Danni al tuo tatuaggio

Immergere il tuo nuovo tatuaggio potrebbe anche causare sbiadimento e scolorimento. Il cloro e l’acqua salata sono particolarmente duri sui tatuaggi freschi, perché entrambi possono lisciviare l’inchiostro da un tatuaggio, rendendo il colore meno vibrante.

Il nuoto può anche seccare la pelle e prolungare la guarigione, provocando più prurito, desquamazione e formazione di croste. Ciò può anche causare sbiadimento, macchie e linee sfocate.

Irritazione della pelle

Certo, ci si può aspettare comunque un’irritazione della pelle con un nuovo tatuaggio. E non suona così male come un’infezione nodosa o come danneggiare la tua nuova e costosa arte.

Ma l’irritazione della pelle può effettivamente contribuire a entrambi questi rischi, per non parlare del fatto di essere davvero a disagio.

La pelle appena tatuata è già cruda e sensibile. L’esposizione al cloro e ad altri prodotti chimici può causare bruciore e dolore e può causare dermatite da contatto irritante. Ciò accade quando sostanze chimiche come il cloro penetrano nella pelle e innescano l’infiammazione.

Il risultato è un’eruzione cutanea pruriginosa rossa che può essere accompagnata da vesciche, piaghe aperte, formazione di croste e gonfiore, che possono influenzare l’aspetto del tatuaggio lungo la linea.

Come capire se il tuo tatuaggio è completamente guarito

Sapere se il tuo tatuaggio è completamente guarito può essere complicato. Il tuo tatuaggio potrebbe sembrare e sentirsi guarito in pochi giorni, almeno in superficie.

La maggior parte dei tatuatori considera il tatuaggio guarito entro 2-4 settimane, ma ciò può variare in base alla posizione e alle dimensioni del pezzo. Un tatuaggio può richiedere fino a 6 mesi per guarire completamente.

Cose come il tuo stile di vita e quanto sei diligente con l’assistenza post-vendita possono anche influire sui tempi di guarigione.

Puoi considerare il tuo tatuaggio completamente guarito una volta che non è più rosso, pruriginoso, formazione di croste o desquamazione.

Se non sei sicuro, passa dallo studio in cui ti sei fatto il tatuaggio e lascia che un professionista lo controlli per te.

Se devi nuotare

Se sei in difficoltà e devi esporre il tuo tatuaggio all’acqua per qualche motivo, come la terapia fisica o la riabilitazione, ecco alcune azioni che puoi intraprendere per proteggere il tuo inchiostro.

Applicare una medicazione impermeabile

Una medicazione impermeabile, come Saniderm, può proteggere il tuo nuovo tatuaggio se devi immergerlo. Sono disponibili in fogli e rotoli di diverse dimensioni.

Assicurati che il tuo tatuaggio sia completamente coperto. Applicare la benda solo subito prima di entrare in acqua e rimuoverla non appena hai finito.

Tenere coperto un tatuaggio curativo può interferire con il processo di guarigione, quindi meno tempo lo fai, meglio è.

Pulisci il tatuaggio non appena hai finito

Asciugare la pelle prima di rimuovere la benda per evitare che l’acqua vi coli sopra. Quindi, rimuovere con cura la benda e lavare delicatamente il tatuaggio utilizzando sapone neutro e acqua tiepida.

Asciugalo delicatamente con un tovagliolo di carta pulito.

Se sei già andato a nuotare

Quindi … sei andato a nuotare con inchiostro fresco e non hai preso precauzioni? Niente panico. Quell’unico caso di morte sopra menzionato è ovviamente preoccupante, ma non è un evento comune.

Detto questo, ti consigliamo di tenere d’occhio eventuali segni di problemi.

Un po ‘di rossore, tenerezza e desquamazione sono normali nei primi due giorni dopo aver fatto un tatuaggio. Ma se queste cose continuano o peggiorano, potrebbe indicare un problema.

Rivolgiti al tuo tatuatore se noti segni di degrado del tatuaggio, come bolle, che si verificano quando un nuovo tatuaggio rimane bagnato troppo a lungo. Sono possibili anche sbiadimento e cicatrici.

bandiere rosse

Rivolgiti immediatamente a un operatore sanitario se sviluppi segni e sintomi di un’infezione, tra cui:

  • arrossamento continuo o in peggioramento
  • arrossamento che si diffonde dal tatuaggio
  • pelle che si sente calda al tatto
  • dolore grave o in peggioramento
  • eruzione cutanea o vesciche
  • piaghe aperte sopra e intorno al tatuaggio
  • secrezione maleodorante o pus dal tatuaggio
  • sanguinamento
  • febbre
  • brividi

La linea di fondo

Nuotare con inchiostro fresco è un no-no per una buona ragione. Farlo potrebbe interferire con il tuo processo di guarigione e rovinare il tuo tatuaggio, per non parlare di aumentare le tue possibilità di contrarre un’infezione.

È meglio evitare del tutto di nuotare, se possibile, e seguire tutti le istruzioni per la cura del tuo artista.


Adrienne Santos-Longhurst è una scrittrice e autrice freelance canadese che ha scritto ampiamente su tutto ciò che riguarda la salute e lo stile di vita per più di un decennio. Quando non è rintanata nel suo capanno di scrittura alla ricerca di un articolo o fuori da interviste a professionisti della salute, può essere trovata a giocare per la sua città di mare con marito e cani al seguito o sguazzare per il lago cercando di padroneggiare lo stand up paddle board.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here