Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Tumore del glomo giugulare

Tumore del glomo giugulare

0
4

Tumore del glomo giugulare

Un tumore del glomo giugulare è un tumore all’interno della cavità del cranio. L’area del cranio interessata da questo tipo di tumore è chiamata forame giugulare. Il forame giugulare si trova sull’osso temporale. Le ossa temporali si trovano ai lati del cranio o delle tempie.

Questi tumori sono quasi sempre benigni o non cancerosi, ma la loro presenza può causare perdita dell’udito, problemi di deglutizione e paralisi facciale. Il medico può utilizzare test di imaging e una biopsia per confermare la presenza di un tumore del glomo giugulare.

Il trattamento prevede la rimozione chirurgica. Dopo l’intervento chirurgico, potrebbe essere necessaria la radioterapia per rimuovere completamente il tumore. Sebbene non sia probabile che il tumore sia canceroso, è importante rimuoverlo a causa dei problemi fisici che può causare.

Cosa sono i tumori del glomo giugulare?

I tumori del glomo giugulare, noti anche come tumori del glomo, sono un gruppo di tumori che si sviluppano nelle cellule e nei tessuti del glomo. Le cellule del glomo sono cellule specializzate che si trovano in alcuni vasi sanguigni e lungo i nervi. Le cellule agiscono per rilevare i cambiamenti nel flusso sanguigno, come la presenza di una certa sostanza chimica o un cambiamento di temperatura. Possono anche rispondere ai cambiamenti rilasciando ormoni.

I tumori del glomo possono formarsi ovunque ci siano cellule del glomo. La regione inferiore dell’osso temporale nel cranio contiene molti fasci nervosi con cellule glomiche. I tumori che crescono in quest’area sono chiamati tumori del glomo giugulare perché si formano nella parte superiore della vena giugulare. Questa è la vena che porta il sangue dal cervello al cuore.

I tumori del glomo, sebbene non spesso cancerogeni, possono crescere ampiamente e possono diffondersi all’interno dei nervi, lungo le vene e le arterie e all’interno dell’orecchio e della tromba di Eustachio, che è la connessione tra l’orecchio e il naso.

Quali sono i sintomi associati ai tumori del glomo giugulare?

Poiché questo tipo di tumore ha origine nel cranio, appena sotto l’orecchio medio, i sintomi correlati all’orecchio sono comuni. Questi possono includere:

  • perdita dell’udito parziale o totale
  • un suono squillante o pulsante, chiamato acufene
  • mal d’orecchie
  • vertigini

Se il tumore è abbastanza grande e cresce verso il viso o il collo, può causare altri sintomi. Questi possono includere:

  • debolezza nei muscoli facciali
  • paralisi facciale
  • difficoltà a deglutire
  • raucedine
  • spalle cadenti
  • debolezza della lingua

In una piccola percentuale di tumori del glomo giugulare, la massa può produrre ormoni e causare sintomi aggiuntivi:

  • mal di testa
  • tremori
  • risciacquo
  • ansia
  • ipertensione
  • un battito cardiaco accelerato

Quali sono le cause dei tumori del glomo giugulare?

Le cause della formazione del tumore del glomo giugulare non sono del tutto comprese, ma si sospettano fattori genetici. I medici ritengono che le mutazioni acquisite causino i tumori, piuttosto che i geni ereditari. Ciò significa che le mutazioni che causano i tumori vengono acquisite durante la vita di una persona e non vengono trasmesse da una generazione all’altra.

I tumori del glomo giugulare si formano più spesso nelle donne che negli uomini e negli anziani. Possono, tuttavia, formarsi in chiunque a qualsiasi età.

Come vengono diagnosticati i tumori del glomo giugulare?

Un esame fisico è il primo passo verso la diagnosi di un tumore del glomo giugulare. I sintomi, così come un esame dell’area dell’orecchio e della gola, possono indicare la presenza di un tumore. Potrebbe esserci un nodulo sul collo e il tumore potrebbe anche essere visibile all’interno dell’orecchio.

Per confermare la presenza di un tumore del glomo giugulare, il medico deve eseguire un test di imaging, come una TAC o una risonanza magnetica. Entrambi i test possono fornire al medico un’immagine dettagliata dell’area in questione e confermare o negare la presenza di un tumore.

Come vengono trattati i tumori del glomo giugulare?

L’unico vero trattamento per un tumore del glomo giugulare è la chirurgia. Anche se un tumore è piccolo e non causa sintomi gravi, potrebbe essere necessario rimuoverlo. Se non viene rimosso, il tumore continuerà a crescere lentamente e causerà più problemi man mano che si ingrandisce. Esistono diverse opzioni per la chirurgia.

Rimozione chirurgica completa

Un tumore del glomo giugulare può essere completamente rimosso utilizzando le tecniche neurochirurgiche tradizionali. Il processo è difficile perché ci sono così tanti nervi nell’area, ma se il tumore può essere rimosso senza danneggiare alcun nervo, non è necessario nessun altro trattamento.

Radiochirurgia stereotassica

La radiochirurgia stereotassica non è tecnicamente un intervento chirurgico. Implica l’uso di raggi X mirati al tumore per distruggere il tessuto anormale. A differenza della radioterapia tradizionale, questa tecnica è più mirata e ha meno probabilità di danneggiare i tessuti normali.

Chirurgia seguita da radioterapia

In alcuni casi, la chirurgia tradizionale per rimuovere la maggior parte del tumore è combinata con la radioterapia di follow-up. La radiazione prende di mira i resti del tumore che il chirurgo non è riuscito a rimuovere fisicamente.

Qual è la prospettiva a lungo termine?

Prima viene rimosso il tumore, maggiori sono le possibilità di un recupero completo. Se hai un tumore più piccolo e meno esteso, è più facile da rimuovere e c’è meno probabilità di danni accidentali alle strutture critiche vicine. Se il tumore ha invaso vasi sanguigni e nervi, sarà più difficile rimuoverlo.

Nonostante la natura complessa della chirurgia per rimuovere questo tipo di tumore, la maggior parte delle persone guarisce seguendo una o più procedure. In alcuni casi, il tumore può ripresentarsi, il che significa che è necessario un ulteriore intervento chirurgico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here