Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Trattamenti alternativi per l’ansia

Trattamenti alternativi per l’ansia

0
3

I disturbi d’ansia sono una delle condizioni di salute mentale più comuni negli Stati Uniti. Si stima che 40 milioni di adulti dai 18 anni in su, ovvero il 18% della popolazione del paese, soffrano di qualche tipo di disturbo d’ansia. Tuttavia, molte persone con disturbo d’ansia sono spesso riluttanti a cercare un trattamento.

Le terapie alternative sono diventate sempre più popolari. Se soffri di ansia e non desideri cercare trattamenti convenzionali, potresti provare terapie alternative. L’obiettivo fondamentale della terapia alternativa è migliorare la tua salute generale e alleviare i sintomi di ansia con pochi o nessun effetto collaterale.

Le terapie alternative possono essere utili per ridurre l’ansia, ma potrebbe essere necessario del tempo prima di vedere i risultati. Se stai avendo un attacco di panico o altri sintomi gravi di ansia, la terapia alternativa da sola probabilmente non sarà sufficiente. Le terapie alternative spesso funzionano meglio se usate insieme a trattamenti tradizionali, come farmaci e consulenza. È sempre meglio consultare il proprio medico prima di iniziare un programma di trattamento alternativo.

Ecco alcuni trattamenti alternativi che possono aiutare con l’ansia:

Limita l’assunzione di caffeina

Quella tazza di caffè mattutina potrebbe aiutarti ad alzarti dal letto, ma bere troppo può darti nervosismo e diminuire la tua capacità di gestire bene l’ansia. Può anche far sì che il tuo corpo si comporti come se fosse sotto stress, aumentando il battito cardiaco e aumentando la pressione sanguigna. Questo può portare a un attacco di panico.

Evita l’alcol e la nicotina

Alcune persone usano alcol e nicotina per alleviare i sintomi dell’ansia. Questo sollievo è solo temporaneo. L’alcol e la nicotina possono peggiorare e rendere più frequenti i sintomi dell’ansia.

Mangiare una dieta equilibrata

È importante mantenere una dieta equilibrata indipendentemente dal fatto che si provi ansia o meno. Prova a mangiare ogni giorno un’ampia varietà di cibi freschi e integrali. Mangiare cibi sani ti fa sentire meglio. Evita i cibi elaborati o veloci e limita l’assunzione di dolci. Mangiare cibo malsano aggiunge stress al tuo corpo. Questo ti rende meno in grado di gestire gli altri stress della tua vita.

La chiave per una dieta a bassa ansia è evitare cibi che possono contribuire ai sintomi dell’ansia. Potresti considerare di eliminare i cibi comuni che sono noti per aumentare i livelli di stress del corpo in alcune persone:

  • I cibi fritti sono difficili da digerire, non sono nutrienti e possono contribuire a problemi cardiaci.
  • L’alcol disidrata il corpo e può alterare l’equilibrio ormonale del corpo.
  • Il caffè contiene caffeina. Se consumata in grandi quantità, la caffeina può scatenare ansia e sensazioni di un attacco di panico, come un battito cardiaco accelerato.
  • I latticini possono aumentare i livelli di adrenalina del corpo se consumati in eccesso. Questo può contribuire alla tua ansia.
  • Lo zucchero raffinato in eccesso può innescare sintomi di ansia e attacchi di panico.
  • Gli alimenti che formano acidi, come yogurt, sottaceti, uova, panna acida, vino e fegato, possono ridurre i livelli di magnesio nel corpo, che possono innescare sintomi di ansia.

Bevi più acqua

Il settanta per cento del peso corporeo è costituito da acqua. L’acqua è la componente essenziale di un corpo e di una mente sani e spesso non ne abbiamo mai abbastanza. Bere da otto a undici bicchieri abbondanti di acqua o altri liquidi idratanti al giorno aiuta il corpo a funzionare correttamente. Questo può aiutare ad alleviare lo stress.

Fai esercizio fisico regolare

Fare esercizio fisico regolare è utile per alleviare lo stress. È stato dimostrato che l’esercizio cardiovascolare aiuta a ridurre i livelli di stress e ansia e migliora il sistema immunitario. L’esercizio cardiovascolare significa aumentare la frequenza cardiaca per 30 minuti. Sviluppare una routine di esercizio regolare può aiutarti a sentirti più in controllo della tua salute, il che può anche ridurre l’ansia.

Dormi molto

La mancanza di sonno può aumentare i pensieri negativi e può sottoporre a ulteriore stress il cervello e il corpo. Cerca di dormire almeno dalle sette alle nove ore ogni notte. Se hai problemi a dormire, prova a sostenere il programma di sonno naturale del tuo corpo:

  • andare a dormire e svegliarsi alla stessa ora ogni giorno
  • fare solo brevi sonnellini per 15-20 minuti nel primo pomeriggio, se necessario
  • esporsi alla luce solare intensa al mattino, trascorrere più tempo all’aperto durante il giorno alla luce naturale
  • evitando schermi luminosi una o due ore prima di andare a letto e assicurandosi di dormire in una stanza buia e fresca
  • fare esercizio fisico regolare

Massaggia i muscoli

I muscoli possono diventare tesi e tesi a causa dello stress. La massoterapia aiuta ad alleviare la tensione muscolare e promuove il flusso sanguigno verso le aree chiave del corpo per rilasciare stress e ansia.

Pratica le tecniche di rilassamento

Meditazione

Prendersi del tempo per schiarirsi le idee può fare miracoli. La meditazione non cambia il mondo intorno a te, ma può cambiare il modo in cui rispondi ad esso. Una meditazione di successo può aiutarti a capire meglio la fonte della tua ansia e possibilmente superarla.

La meditazione rilassa il corpo e può aiutare nel trattamento delle fobie e del disturbo di panico. Un modo per meditare è stare fermo in un luogo tranquillo e concentrarsi su nient’altro che il compito di respirare profondamente. Quando un altro pensiero cerca di entrare nella tua mente, riconoscilo e poi lascialo andare.

Tecniche di respirazione

Respirazionele tecniche possono aiutarti a imparare a controllare la respirazione, in modo da non iperventilare durante un evento che produce ansia. Questo può aiutarti a mantenerti calmo. Prova a sederti con la schiena dritta. Quindi, respira profondamente, inspirando attraverso il naso dall’addome e cerca di far entrare quanta più aria possibile nei tuoi polmoni. Ciò contribuirà a portare più ossigeno nel tuo corpo, che ti aiuterà a sentirti meno teso, a corto di fiato e ansioso. Quando i polmoni sono pieni, espira lentamente attraverso la bocca e ripeti se necessario.

Yoga

Lo yoga combina tecniche di respirazione, meditazione e stretching attraverso posture sia in movimento che stazionarie. Secondo l’Anxiety and Depression Association of America (ADAA), lo yoga è una delle prime 10 pratiche alternative utilizzate per trattare una varietà di disturbi, tra cui ansia e depressione.

Se praticato regolarmente, diventa più facile raggiungere la sensazione di relax che provi dallo yoga nella tua vita quotidiana. Prova a iscriverti a un corso o a lezioni private per assicurarti di muoverti correttamente attraverso le pose per evitare lesioni.

Agopuntura

L’agopuntura è un trattamento tradizionale cinese per ansia, depressione e altre condizioni di salute. Durante l’agopuntura, un praticante infila aghi sottili e affilati negli strati superiori della pelle nei punti del corpo che corrispondono a diversi organi. Si pensa che l’agopuntura agisca attivando sostanze chimiche naturali antidolorifiche nel cervello. Per alcune persone, è efficace per eliminare o ridurre l’ansia.

Integratori

Gli studi continuano a esaminare gli effetti dei rimedi erboristici per trattare l’ansia da lieve a moderata. Mentre i ricercatori hanno trovato qualche associazione positiva tra i sintomi dell’ansia e l’uso di certe erbe, non esiste alcuna prova forte che i rimedi erboristici siano utili per l’ansia.

È necessario essere consapevoli dei potenziali rischi e benefici dei rimedi erboristici.

Gli integratori alimentari e le erbe utilizzate per alleviare l’ansia includono quanto segue:

  • La vitamina B-12 è una vitamina che svolge un ruolo chiave nel sistema nervoso e può ridurre la sensazione di ansia.
  • La camomilla nel tè può avere un effetto lenitivo e anti-ansia.
  • La radice di kava è un integratore che può ridurre l’ansia ma può anche causare gravi effetti collaterali, tra cui danni al fegato.
  • L’inositolo è un tipo di carboidrato utilizzato come integratore. Può ridurre i sentimenti di ansia.
  • La valeriana è un integratore a base di radice di un fiore rosa chiamato Valeriana officinalis. Può aiutare a ridurre l’ansia e i problemi di sonno.
  • L’integratore di passiflora deriva dalla pianta della passiflora e si ritiene che sia moderatamente efficace nel trattamento dell’ansia.
  • La L-teanina è un amminoacido che si trova naturalmente nel tè verde e nero, così come nei funghi. È anche negli integratori e può ridurre lo stress e l’ansia.

Verificare sempre con il proprio medico prima di assumere uno qualsiasi di questi integratori. Alcuni possono avere effetti collaterali pericolosi. Ad esempio, la kava è stata associata a problemi al fegato. Può anche interagire pericolosamente con i farmaci metabolizzati dal fegato. La valeriana causa spesso mal di testa e mal di stomaco e potrebbe non essere sicura da assumere durante la gravidanza.

Porta via

È sempre una buona idea parlare con il medico prima di iniziare un nuovo regime di trattamento. Ciò contribuirà a ridurre al minimo le potenziali complicazioni. Se il tuo obiettivo è sentirti meglio, incorporare queste pratiche nel tuo piano di trattamento può essere molto utile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here