Trapianto di cornea

0
5

Cos’è un trapianto di cornea?

Quando una lesione o una malattia danneggia la cornea, un trapianto di cornea può essere in grado di ripristinare o migliorare notevolmente la tua vista. Un trapianto di cornea è una procedura ambulatoriale. La maggior parte dei trapianti di cornea ha un esito favorevole e le percentuali di successo aumentano con il miglioramento delle tecniche e dei metodi di allenamento.

La cornea è la superficie chiara a forma di cupola della parte anteriore dell’occhio. La cornea insieme a quanto segue aiuta a proteggere gli occhi da polvere, germi e particelle estranee:

  • palpebra
  • orbita
  • lacrime
  • parti bianche dell’occhio o sclera

La cornea permette anche alla luce di entrare nei tuoi occhi.

Il tessuto corneale può guarire rapidamente piccole ferite e graffi prima che si verifichino infezioni o disturbi visivi. Tuttavia, lesioni profonde possono danneggiare in modo permanente la vista. Un trapianto di cornea, o cheratoplastica, è una procedura chirurgica che sostituisce una cornea danneggiata o malata con tessuto sano di un donatore.

I medici eseguono circa 40.000 trapianti di cornea all’anno negli Stati Uniti, secondo il National Eye Institute (NEI).

Il tessuto corneale proviene da un donatore di tessuti registrato recentemente deceduto. Poiché quasi tutti possono donare le loro cornee dopo la morte, la lista d’attesa di solito non è così lunga come per altri importanti trapianti di organi. Il tessuto generalmente proviene da una banca degli occhi e sarà sottoposto a test prima del trapianto per assicurarsi che sia sicuro per te.

Se non sei un buon candidato per il trapianto con tessuto donatore, potresti essere un candidato per un trapianto di cornea artificiale. Il tessuto donatore tende a produrre i migliori risultati per la maggior parte delle persone. Tuttavia, un trapianto artificiale può avere più successo per le persone che hanno una grave malattia della superficie oculare o hanno avuto più di un innesto fallito in passato.

Perché ho bisogno di un trapianto di cornea?

Un trapianto di cornea può ripristinare o migliorare notevolmente la vista se si ha una cornea danneggiata o malata. Può trattare:

  • Distrofia di Fuchs, che è una degenerazione dello strato più interno della cornea
  • cheratocono
  • distrofia reticolare
  • una cornea che si gonfia verso l’esterno
  • un assottigliamento della cornea
  • cicatrici, opacità o gonfiore della cornea
  • un’ulcera corneale, che è spesso causata da un trauma, come una cornea graffiata

Come mi preparo per un trapianto di cornea?

Prima di programmare un trapianto di cornea, avrai bisogno di un esame oculistico approfondito. Il medico prenderà le misurazioni esatte dei tuoi occhi e tratterà eventuali problemi agli occhi non correlati che potrebbero influenzare il tuo intervento chirurgico.

Informa il tuo medico di tutte le tue condizioni mediche e di eventuali farmaci su prescrizione e farmaci da banco che prendi. Potrebbe essere necessario interrompere l’assunzione di farmaci che interferiscono con la coagulazione del sangue.

Prima del giorno dell’intervento, chiedi al tuo medico istruzioni specifiche per la preparazione della tua procedura. Questi possono includere:

  • non mangiare e bere dopo la mezzanotte della notte prima dell’intervento chirurgico
  • indossare abiti larghi e comodi il giorno della procedura
  • mantenendo il viso privo di trucco, creme, lozioni e gioielli
  • facendo in modo che qualcuno ti accompagni a casa dopo la procedura

Cosa succede durante un trapianto di cornea?

Probabilmente rimarrai sveglio durante il trapianto, ma potresti ricevere un sedativo per aiutarti a rilassarti. Il chirurgo inietterà anestetico locale intorno all’occhio per prevenire il dolore e per mantenere i muscoli oculari in movimento.

L’intervento prevede l’utilizzo di un microscopio. Il chirurgo rimuoverà un piccolo pezzo rotondo della cornea con uno strumento da taglio chiamato atrapano.

Il tuo chirurgo posizionerà la tua nuova cornea, tagliata per adattarla, e la cucirà con un filo ultra sottile che rimane in posizione fino a quando l’occhio non guarisce completamente. Il tuo medico rimuoverà facilmente questo thread in seguito.

La procedura richiede circa una o due ore. Trascorrerai una o due ore in più nella sala di risveglio.

Cosa succede dopo un trapianto di cornea?

Potrai tornare a casa lo stesso giorno dell’intervento. Potresti sentire un po ‘di dolore e molto probabilmente indosserai una benda o una garza sull’occhio colpito per un massimo di quattro giorni. Non strofinarti gli occhi. Il medico prescriverà colliri e possibilmente farmaci orali per aiutare con la guarigione e per prevenire il rigetto o l’infezione.

Rivolgiti immediatamente a un medico se manifesti uno di questi sintomi:

  • fiato corto
  • tosse
  • dolore al petto
  • la febbre
  • brividi
  • nausea
  • vomito

Quali sono i rischi associati a un trapianto di cornea?

Il trapianto di cornea è una procedura relativamente sicura, ma i suoi rischi includono:

  • sanguinamento
  • infezione
  • rigonfiamento
  • offuscamento del cristallino o cataratta
  • aumento della pressione nel bulbo oculare o glaucoma

Rifiuto

Il tuo corpo potrebbe rigettare il tessuto trapiantato. Secondo il NEI, circa il 20% dei pazienti rifiuta le cornee donatrici.

In molti casi, i colliri steroidei possono controllare il rigetto. Il rischio di rigetto diminuisce nel tempo, ma non scompare completamente.

Rivolgiti immediatamente a un medico se manifesti uno qualsiasi di questi segnali di rifiuto:

  • visione decrescente
  • aumento del rossore degli occhi
  • aumento del dolore
  • aumentare la sensibilità alla luce

Qual è la prospettiva a lungo termine?

È possibile che la tua vista peggiori per diversi mesi mentre i tuoi occhi si adattano. Il medico rimuoverà il filo utilizzato durante l’intervento chirurgico al termine della guarigione. Avrai sempre bisogno di prendere precauzioni extra per evitare di ferirti agli occhi durante l’esercizio o lo sport. Si dovrebbe continuare a sottoporsi a regolari esami della vista come consigliato dal medico.

La maggior parte delle persone sperimenta un ripristino almeno parziale della vista e alcuni continueranno a richiedere occhiali da vista. Il recupero completo può richiedere fino a un anno, ma i tempi di recupero diminuiscono con il miglioramento delle tecniche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here