Tracheotomia

0
4

Cos’è una tracheotomia?

Una tracheotomia è una procedura medica, temporanea o permanente, che prevede la creazione di un’apertura nel collo per posizionare un tubo nella trachea di una persona.

Il tubo viene inserito attraverso un taglio nel collo sotto le corde vocali. Ciò consente all’aria di entrare nei polmoni. La respirazione viene quindi eseguita attraverso il tubo, bypassando la bocca, il naso e la gola.

Una tracheotomia viene comunemente definita stomia. Questo è il nome per il foro nel collo attraverso il quale passa il tubo.

Perché viene eseguita una tracheotomia

Una tracheotomia viene eseguita per diversi motivi, che coinvolgono tutte le vie aeree limitate. Può essere fatto durante un’emergenza quando le vie aeree sono bloccate. Oppure potrebbe essere utilizzato quando una malattia o un altro problema rende impossibile la normale respirazione.

Le condizioni che possono richiedere una tracheotomia includono:

  • anafilassi
  • difetti congeniti delle vie aeree
  • ustioni delle vie aeree dovute all’inalazione di materiale corrosivo

  • cancro al collo

  • malattia polmonare cronica
  • coma
  • disfunzione del diaframma

  • ustioni facciali o interventi chirurgici
  • infezione
  • lesioni alla laringe o laringectomia
  • lesioni alla parete toracica
  • necessità di supporto respiratorio o ventilatorio prolungato
  • ostruzione delle vie aeree da parte di un corpo estraneo
  • apnea ostruttiva del sonno
  • paralisi dei muscoli usati nella deglutizione

  • gravi lesioni al collo o alla bocca
  • tumori
  • paralisi delle corde vocali

Come prepararsi per una tracheotomia

Se è prevista la tracheotomia, il medico le dirà come prepararsi per la procedura. Ciò può comportare il digiuno fino a 12 ore prima della procedura.

Se la tua tracheotomia viene eseguita durante un’emergenza, non ci sarà tempo per prepararsi.

Come viene eseguita una tracheotomia

Per la maggior parte delle tracheostomie programmate, ti verrà somministrata l’anestesia generale. Ciò significa che ti addormenterai e non sentirai alcun dolore. In caso di emergenza, ti verrà iniettata l’anestesia locale.

Questo intorpidisce l’area del collo dove è stato praticato il buco. La procedura inizierà solo dopo che l’anestesia avrà iniziato a funzionare.

Il tuo chirurgo ti farà un taglio nel collo appena sotto il pomo d’Adamo. Il taglio passerà attraverso gli anelli cartilaginei della parete esterna della trachea, nota anche come trachea. Il foro viene quindi aperto in modo sufficientemente ampio da consentire l’inserimento di una cannula tracheostomica all’interno.

Il medico può collegare il tubo a un ventilatore, nel caso in cui necessiti di una macchina per respirare al posto tuo. Il tubo sarà fissato in posizione con una fascia intorno al collo.

Questo aiuta a mantenere il tubo in posizione mentre la pelle intorno ad esso guarisce. Il tuo team chirurgico ti dirà come prenderti cura della ferita e della cannula tracheostomica.

Adattarsi a una cannula tracheostomica

In genere occorrono da uno a tre giorni per adattarsi alla respirazione attraverso una cannula tracheostomica. Anche parlare e produrre suoni richiede un po ‘di pratica. Questo perché l’aria che respiri non passa più attraverso la tua casella vocale. Per alcune persone, coprire il tubo li aiuta a parlare.

In alternativa, è possibile collegare valvole speciali alla cannula tracheostomica. Mentre ancora aspirano aria attraverso il tubo, queste valvole consentono all’aria di uscire dalla bocca e dal naso, consentendo la parola.

I rischi di una tracheotomia

Ogni procedura medica in cui la pelle è rotta comporta il rischio di infezione e sanguinamento eccessivo. C’è anche la possibilità di una reazione allergica all’anestesia, sebbene sia rara. Informi il medico se in passato ha avuto una reazione allergica all’anestesia.

I rischi specifici per una tracheotomia includono:

  • danno alla tiroide nel collo
  • erosione della trachea, che è rara
  • collasso polmonare
  • tessuto cicatriziale nella trachea

Outlook dopo una tracheostomia

Se la tua tracheotomia è temporanea, in genere rimane solo una piccola cicatrice quando il tubo viene rimosso.

Quelli con una tracheotomia permanente potrebbero aver bisogno di assistenza per abituarsi alla stomia. Il medico ti darà consigli sulla pulizia e la manutenzione del tubo.

Sebbene le persone con tracheostomia abbiano difficoltà iniziali a parlare, la maggior parte può adattarsi e imparare a parlare.

Q:

Quali sono alcuni suggerimenti per prendersi cura di una tracheotomia a casa?

Paziente anonimo

UN:

L’assistenza domiciliare della tracheotomia è molto importante. La pulizia del tubo e della pelle intorno allo stoma è necessaria per prevenire l’infezione. Lavarsi sempre le mani con acqua e sapone prima della pulizia. Dovresti pulire la pelle intorno allo stoma due volte al giorno con una miscela 50:50 di acqua sterile e perossido di idrogeno. È inoltre necessario pulire eventuali cateteri o apparecchiature di aspirazione. Chiedi al tuo medico indicazioni specifiche sulla cura della tracheotomia.

Deborah Weatherspoon, Ph.D, MSN, RN, CRNALe risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato un consiglio medico.

Healthline

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here