Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Test di fragilità osmotica

Test di fragilità osmotica

0
4

Cos’è un test di fragilità osmotica?

Un test di fragilità osmotica può essere utilizzato per diagnosticare due condizioni ereditarie: talassemia e sferocitosi ereditaria:

  • Talassemia fa sì che il tuo corpo produca una forma anormale di emoglobina. L’emoglobina è la proteina che consente ai globuli rossi di trasportare l’ossigeno. Se hai la talassemia, è più probabile che i tuoi globuli rossi vengano distrutti. Questo può portare all’anemia.
  • Sferocitosi ereditaria provoca problemi con lo strato esterno dei globuli rossi, distorcendone la forma. Ciò porta a globuli rossi più fragili e alla distruzione precoce, che può anche causare anemia.

Per un test di fragilità osmotica, dovrai fornire un campione di sangue. I tuoi globuli rossi saranno testati per vedere quanto facilmente si rompono in una soluzione salina. Se i tuoi globuli rossi sono più fragili del normale, il test è considerato positivo.

Perché i medici ordinano i test di fragilità osmotica

I medici possono ordinare test di fragilità osmotica per neonati con una storia familiare di talassemia o sferocitosi ereditaria. Questo può essere un modo rapido ed economico per aiutare a diagnosticare la malattia.

Tuttavia, a volte la condizione deve essere confermata con altri esami del sangue o test genetici. Questo perché anche alcune altre condizioni possono dare risultati simili.

Il test di fragilità osmotica può essere utilizzato anche per confermare se la talassemia o la sferocitosi sono la causa dell’anemia. I sintomi dell’anemia possono includere:

  • fatica
  • fiato corto
  • vertigini
  • palpitazioni
  • ridotta capacità di esercizio

Come viene eseguito il test?

Non sono richieste preparazioni speciali per il test. È un semplice esame del sangue, noto anche come puntura venosa. Può essere eseguito in laboratorio o in uno studio medico.

Se indossi una maglia a maniche lunghe, il tecnico ti chiederà di rimboccarti una manica o di togliere il braccio dalla manica.

Il tecnico legherà strettamente una fascia elastica intorno al braccio per aiutare a ristagnare il sangue nelle vene. Potresti trovare scomoda questa parte del processo.

Il tecnico troverà una vena e pulirà l’area con un antisettico. Inseriranno un ago cavo nella vena. Per la maggior parte delle persone, questa sensazione sembra un pizzico acuto.

Dopo aver raccolto abbastanza sangue, il tecnico rimuoverà l’ago. Dovrai mantenere la pressione sulla puntura per alcuni secondi. Quindi il tecnico coprirà il punto con una benda.

Rischi del test

Il prelievo di sangue comporta pochi rischi. Il rischio maggiore, che si verifica molto raramente, è l’infezione.

Informi il medico se inizi a eseguire una temperatura superiore a 100 ° F. Dovresti anche cercare aiuto se la pelle intorno alla puntura diventa rossa, gonfia o dolorante al tatto.

Per alcuni giorni dopo il test, la pelle intorno alla puntura può essere ammaccata o dolorante. E ‘normale. Applicare un impacco fresco sulla zona può ridurre i lividi e alleviare il disagio. A meno che il medico non ti dica diversamente, sei libero di riprendere tutte le normali attività dopo il test.

Capire i tuoi risultati

Il laboratorio preparerà il tuo sangue. Per testare la fragilità osmotica, i tuoi globuli rossi verranno aggiunti a soluzioni con diverse concentrazioni di sale. Le cellule del sangue normali sono più in grado di rimanere intatte a soluzioni a basso contenuto di sale rispetto alle cellule del sangue più fragili della sferocitosi o della talassemia.

Se le tue cellule vengono diagnosticate come fragili, molto probabilmente hai la sferocitosi ereditaria o la talassemia. Entrambe queste condizioni genetiche possono causare anemia emolitica. Questa è una forma di anemia che si verifica perché i globuli rossi vengono distrutti troppo rapidamente.

Se il tuo test di fragilità osmotica è positivo, il passo successivo è confermare i risultati e verificare se sei attivamente anemico.

Le prospettive

Non tutti con queste malattie avranno lo stesso livello di sintomi. Alcune persone avranno solo forme lievi con sintomi occasionali. Altri avranno forme gravi che richiedono un trattamento immediato e possono influire sulla durata della vita.

Una volta che il tuo medico avrà determinato il livello della tua condizione, discuterai delle tue esigenze di trattamento. Se la tua malattia è lieve e hai pochi sintomi, l’attesa vigile potrebbe essere tutto ciò che è necessario. Il trattamento per la malattia grave dipenderà dalla tua diagnosi specifica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here