Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Test dell’emoglobina sierica

Test dell’emoglobina sierica

0
6

Che cos’è un test dell’emoglobina sierica?

Un test dell’emoglobina sierica misura la quantità di emoglobina fluttuante nel siero del sangue. Il siero è il liquido che rimane quando i globuli rossi e gli elementi della coagulazione sono stati rimossi dal plasma sanguigno. L’emoglobina è un tipo di proteina che trasporta l’ossigeno presente nei globuli rossi.

Normalmente, tutta l’emoglobina del corpo è contenuta nei globuli rossi. Tuttavia, alcune condizioni possono causare la presenza di parte dell’emoglobina nel siero. Questo si chiama emoglobina libera. Il test dell’emoglobina sierica misura questa emoglobina libera.

I medici di solito usano questo test per diagnosticare o monitorare la ripartizione anormale dei globuli rossi. Se hai avuto una recente trasfusione di sangue, questo test può monitorare una reazione trasfusionale. Un’altra causa potrebbe essere l’anemia emolitica. Se hai questo tipo di anemia, i globuli rossi si degradano troppo rapidamente. Questo porta a livelli più alti del normale di emoglobina libera nel sangue.

Il test è talvolta chiamato test dell’emoglobina nel sangue.

Perché viene ordinato un test dell’emoglobina sierica?

Il medico può prescriverti un test dell’emoglobina sierica se manifesti sintomi di anemia emolitica. Questa condizione si verifica quando i globuli rossi si degradano rapidamente e il midollo osseo non può sostituirli abbastanza rapidamente.

Il medico può anche ordinare questo test se le è già stata diagnosticata l’anemia emolitica. In questo caso, il test può aiutare il medico a monitorare le tue condizioni.

Cos’è l’anemia emolitica?

Esistono due tipi di anemia emolitica.

Anemia emolitica estrinseca

Se soffri di anemia emolitica estrinseca, il tuo corpo produce globuli rossi normali. Tuttavia, vengono distrutti troppo rapidamente a causa di un’infezione, una malattia autoimmune o un particolare tipo di cancro.

Anemia emolitica intrinseca

Se soffri di anemia emolitica intrinseca, i tuoi stessi globuli rossi sono difettosi e si degradano naturalmente rapidamente. L’anemia falciforme, la talassemia, l’anemia sferocitica congenita e il deficit di G6PD sono tutte condizioni che possono portare all’anemia emolitica.

Entrambi i tipi di anemia emolitica causano gli stessi sintomi. Tuttavia, potresti avere ulteriori sintomi se la tua anemia è causata da una condizione sottostante.

Nelle prime fasi dell’anemia emolitica, potresti sentire:

  • debole
  • vertigini
  • confuso
  • scontroso
  • stanco

Potresti anche provare mal di testa.

Man mano che la condizione progredisce, i sintomi diventeranno più gravi. La tua pelle può diventare gialla o pallida e il bianco degli occhi può diventare blu o giallo. Altri sintomi possono includere:

  • unghie fragili
  • problemi cardiaci (aumento della frequenza cardiaca o soffio cardiaco)
  • urina scura
  • una milza ingrossata
  • un ingrossamento del fegato
  • dolore alla lingua

Come viene somministrato il test?

Un test dell’emoglobina sierica richiede un piccolo prelievo di sangue dalla tua mano o dal tuo braccio. Questo processo richiede solitamente solo pochi minuti:

  1. Il tuo medico applicherà un antisettico all’area in cui verrà prelevato il sangue.
  2. Una fascia elastica sarà legata intorno al tuo braccio per aumentare la quantità di flusso sanguigno alle vene, facendole gonfiare. Questo rende più facile trovare una vena.
  3. Quindi, un ago verrà inserito nella tua vena. Dopo che la vena è stata perforata, il sangue scorrerà attraverso l’ago in un piccolo tubo attaccato ad esso. Potresti sentire una leggera puntura quando l’ago entra, ma il test in sé non è doloroso.
  4. Una volta raccolto abbastanza sangue, l’ago verrà rimosso e verrà applicata una benda sterile sul sito di puntura.

Il sangue raccolto viene quindi inviato a un laboratorio per il test.

Risultati del test dell’emoglobina sierica

Risultati normali

L’emoglobina sierica viene misurata in grammi di emoglobina per decilitro di sangue (mg / dL). I risultati del laboratorio variano in modo che il medico ti aiuterà a determinare se i risultati sono normali o meno. Se i risultati tornano normali, il medico potrebbe voler eseguire ulteriori test.

Risultati anormali

Alti livelli di emoglobina nel siero sono generalmente un segno di anemia emolitica. Le condizioni che possono causare la degradazione anomala dei globuli rossi includono, ma non sono limitate a:

  • anemia falciforme: una malattia genetica che causa la rigidità e la forma insolita dei globuli rossi
  • Carenza di G6PD: quando il tuo corpo non produce abbastanza dell’enzima che produce i globuli rossi)
  • malattia dell’emoglobina C: una malattia genetica che porta alla produzione di emoglobina anormale
  • talassemia: una malattia genetica che influisce sulla capacità del corpo di produrre emoglobina normale
  • anemia sferocitica congenita: un disturbo delle membrane dei globuli rossi

Se i risultati del test sono anormali, il tuo medico probabilmente eseguirà più test per determinare esattamente cosa sta causando l’anemia emolitica. Questi test aggiuntivi possono essere semplici esami del sangue o delle urine, oppure possono comportare il test del midollo osseo.

Rischi del test dell’emoglobina sierica

Gli unici rischi coinvolti in questo test sono quelli sempre associati a un prelievo di sangue. Ad esempio, probabilmente avvertirai un leggero dolore quando l’ago viene inserito per prelevare il sangue. Potresti sanguinare leggermente quando l’ago viene rimosso o sviluppare un piccolo livido nell’area.

Raramente, un prelievo di sangue può avere conseguenze più gravi, come sanguinamento eccessivo, svenimento o un’infezione nel sito di puntura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here