Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Test delle urine di immunofissazione

Test delle urine di immunofissazione

0
4

Che cos’è un test delle urine di immunofissazione?

Le proteine ​​nelle urine possono essere un segno di gravi complicazioni per la salute. I reni sono responsabili del filtraggio dei prodotti di scarto e del fluido in eccesso dal sangue e nelle urine, lasciando le proteine ​​nel sangue. Tuttavia, quando il processo di filtraggio non funziona correttamente, il corpo filtra queste proteine ​​dal sangue e nelle urine.

Vari test diagnostici possono determinare il tipo e la quantità di proteine ​​nelle urine. I risultati del test aiuteranno il medico a determinare una diagnosi e un trattamento appropriati.

Il test di immunofissazione delle urine o il test di immunofissazione delle urine rileva la presenza e misura la quantità di alcuni tipi di proteine ​​nelle urine. Queste proteine ​​sono note come immunoglobuline. Si dividono in due ampie classificazioni: normale o anormale.

Immunoglobuline anormalinelle urine suggeriscono la presenza di malattia. Un esempio di immunoglobulina anormale è la proteina monoclonale o la proteina M.

Perché ho bisogno di un test delle urine di immunofissazione?

Il test delle urine di immunofissazione è un test comune utilizzato quando un medico sospetta che un individuo possa avere determinate condizioni di salute, tra cui il mieloma multiplo e la macroglobulinemia di Waldenstrom. Questi disturbi producono immunoglobuline anormali che il test di immunofissazione delle urine può rilevare nelle urine.

I sintomi del mieloma multiplo includono:

  • aumento della formazione di lividi e sanguinamento delle gengive o dal naso
  • affaticamento, pallore e mancanza di respiro a causa dell’anemia
  • febbri di origine sconosciuta e infezioni ripetute
  • dolore alle ossa, specialmente alla colonna vertebrale, alle costole, al cranio e al bacino
  • danno osseo e fratture inspiegabili
  • sintomi di alti livelli di calcio nel sangue, inclusi dolori muscolari / debolezza, dolori articolari, aritmie cardiache, costipazione, nausea, vomito e alterazioni dello stato mentale

I sintomi della macroglobulinemia di Waldenstrom includono:

  • sanguinamento delle gengive
  • visione offuscata
  • vertigini
  • fatica
  • facile lividi della pelle
  • mal di testa
  • cambiamenti nello stato mentale
  • intorpidimento o formicolio alle mani o ai piedi
  • eruzione cutanea inspiegabile

Il test di immunofissazione delle urine è una misura di screening comune per valutare livelli anormali di immunoglobuline perché i risultati sono disponibili più rapidamente di quanto lo sarebbero con altri test.

Il test di immunoelettroforesi siero (IEP-siero) fornisce risultati simili. Potrebbe essere necessario più tempo per ottenere risultati dal test IEP sul siero. Tuttavia, i risultati potrebbero essere più accurati.

Come viene eseguito il test di immunofissazione delle urine?

Il test delle urine di immunofissazione viene eseguito in un ambiente sanitario. Dovrai fornire un campione di urina a medio flusso, pulito. Questo metodo aiuterà a prevenire l’ingresso di germi che possono essere vicini o nell’uretra nel contenitore del campione.

Il tuo medico o infermiere ti fornirà un kit per l’urina pulita. Il kit includerà asciugamani sterili per la pulizia e un contenitore di raccolta sterile con coperchio. Se sei maschio, devi prima pulire la testa del pene usando gli asciugamani sterili. Se sei una donna, usa gli asciugamani sterili per lavare l’area tra le labbra della vulva.

Dopo aver pulito accuratamente te stesso, urinerai una piccola quantità nella tazza del water e poi interromperai il flusso di urina. Questo eliminerà l’uretra dai contaminanti. Quindi raccoglierai l’urina rimanente nella tazza sterile. Il volume totale del campione di urina dovrebbe essere compreso tra uno e due once.

Quando finisci di raccogliere il campione, posizionerai il coperchio sulla tazza e lo lascerai in una scatola contrassegnata per i campioni o lo porterai dal tuo medico o infermiere. La persona che ti ha fornito il kit clean-catch ti dirà cosa fare con il campione. Il medico o l’infermiere invierà quindi il campione di urina al laboratorio per la valutazione.

La procedura di raccolta pulita delle urine può essere scomoda e potresti scoprire che il tuo primo campione è inferiore a quello richiesto da uno a due once. Questo non è insolito. È possibile completare più di una procedura di cattura pulita per acquisire il volume di campione necessario.

È necessario richiedere un nuovo kit sterile di raccolta pulita per ogni tentativo di raccogliere l’urina. Non puoi riutilizzare gli asciugamani e i contenitori sterili. Ripeti tutti i passaggi della procedura di raccolta pulita delle urine man mano che raccogli più urina.

Il test delle urine di immunofissazione richiede solo una minzione normale. Il test non è invasivo e non pone rischi significativi per il paziente. Il test non dovrebbe produrre alcun disagio.

Cosa significano i risultati?

Un risultato negativo del test indica che non sono presenti immunoglobuline anormali nelle urine. Se il test non rileva immunoglobuline anormali, potrebbe non essere necessario sottoporsi a ulteriori test.

Un risultato positivo significa che nelle urine erano presenti immunoglobuline anormali Immunoglobuline anomale possono suggerire un grave problema di salute come il mieloma multiplo o la macroglobulinemia di Waldenstrom. La presenza di immunoglobuline anormali può anche essere un’indicazione di altri tipi di cancro.

Il test delle urine di immunofissazione è solo uno dei numerosi test diagnostici che confermeranno la tua diagnosi. Il rilevamento di immunoglobuline anormali potrebbe non indicare una condizione di salute sottostante per alcuni pazienti. Una piccola percentuale di individui ha bassi livelli di immunoglobuline anormali nel corpo. Questi individui non sviluppano problemi di salute. Questa condizione è nota come gammopatia monoclonale di significato sconosciuto (MGUS).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here