Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Suggerimenti per sconfiggere l’affaticamento della spondilite anchilosante

Suggerimenti per sconfiggere l’affaticamento della spondilite anchilosante

0
2

Spondilite anchilosante e affaticamento

La spondilite anchilosante (AS) è nota per le complicanze legate all’infiammazione della colonna vertebrale. Sebbene il dolore e il disagio possano interrompere le tue attività quotidiane, potresti dover affrontare un altro effetto collaterale debilitante: la stanchezza.

Secondo la National Ankylosing Spondylitis Society, l’affaticamento è uno dei disturbi più comuni tra i pazienti con AS. L’eccessiva stanchezza può essere attribuita all’AS stesso, ma può anche essere un effetto collaterale.

Continua a leggere per scoprire cosa sta causando la tua fatica e come fermarla sul nascere.

Infiammazione e affaticamento

Il più grande colpevole dell’affaticamento correlato all’AS è l’infiammazione.

I tessuti infiammati all’interno della colonna vertebrale rilasciano piccole sostanze chimiche a base di proteine ​​chiamate citochine, considerate svolgere un ruolo importante nella fatica, nel dolore e nei disturbi psicologici. Le citochine, che sono prodotte dalle cellule del tuo sistema immunitario, reagiscono nel tuo corpo in modo simile a quelle prodotte quando hai il raffreddore o l’influenza. Questo è il motivo per cui potresti sentirti come se avessi una malattia virale quando in realtà non lo sei.

Il trattamento dell’infiammazione con i farmaci può aiutare a ridurre l’affaticamento eccessivo. Ma tieni presente che i farmaci da prescrizione che contengono oppioidi o codeina possono aumentare la stanchezza.

Cerca di dormire bene

In alcuni casi, l’affaticamento non è esclusivamente correlato all’infiammazione. Il dolore e il disagio possono rendere difficile addormentarsi di notte, aggiungendo carburante all’esaurimento. Il tuo dolore può anche farti svegliare durante la notte.

Ecco alcuni modi per assicurarti un sonno notturno più riposante:

  • Vai a letto alla stessa ora ogni sera, compresi i fine settimana.
  • Fai delle pause durante la giornata invece dei sonnellini.
  • Fai attività rilassanti prima di andare a letto, come esercizi di respirazione profonda.
  • Evita di dormire fino a tardi nei fine settimana o nei giorni di vacanza.
  • Fai un bagno caldo prima di andare a letto.
  • Aggiungi tende più spesse nella tua camera da letto in modo che la luce del sole abbia meno probabilità di svegliarti.
  • Regola la temperatura nella tua camera da letto.

Controlla l’anemia

L’infiammazione da AS aumenta il rischio di anemia, una condizione caratterizzata da una mancanza di globuli rossi sani. Queste cellule sono responsabili del trasporto dell’ossigeno agli organi.

La stanchezza è uno dei primi segni di anemia. Altri sintomi di anemia includono:

  • frequenti mal di testa
  • vertigini
  • fiato corto
  • pelle pallida

L’anemia viene diagnosticata con un esame del sangue. Se ti viene diagnosticata l’anemia, il medico potrebbe prescriverti un integratore di ferro per ripristinare i livelli dei globuli rossi.

Il medico vorrà anche assicurarsi che tu non abbia ulcere o sanguinamento dovuto all’uso di farmaci antinfiammatori non steroidei o periodi mestruali abbondanti.

Sali sulla bilancia

Una mancanza di energia può portare a una diminuzione dell’attività e innescare un aumento di peso. Essere in sovrappeso presenta molti problemi di salute a lungo termine e può anche peggiorare i sintomi dell’AS.

Il grasso extra aggiunge più stress alla colonna vertebrale e peggiora l’infiammazione. Essere in sovrappeso può anche rendere più difficili da completare le attività quotidiane.

Se stai ancora ingrassando nonostante mangi correttamente e ti alleni, parlane con il tuo medico. Potresti aver bisogno di ulteriori test, come i test di funzionalità tiroidea, per arrivare alla radice della causa.

Considerazioni dietetiche

L’aumento di peso richiede spesso modifiche alla dieta. Ma quando si tratta di combattere l’affaticamento correlato all’AS, i cambiamenti nella dieta significano molto di più che ridurre le calorie. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di mangiare cibi ricchi di nutrienti che manterranno la tua energia alta tutto il giorno.

Fai il pieno di cereali integrali e carboidrati derivati ​​da prodotti alimentari piuttosto che cibi pieni di zuccheri o farine raffinate. Inoltre, scambia le bevande contenenti caffeina con l’acqua. Quel latte extra potrebbe darti una spinta ora, ma la caffeina, la panna e lo zucchero alla fine ti faranno sentire esausto.

Suggerimenti per l’esercizio

Quando sei sul tuo ultimo thread, l’allenamento è probabilmente la cosa più lontana dalla tua mente. Tuttavia, allenamenti regolari possono aiutare a migliorare i livelli di energia e la flessibilità nel tempo.

L’esercizio fisico è importante anche per mantenere le ossa forti contro l’osteoporosi, una malattia che i pazienti con AS corrono un rischio maggiore di sviluppare più tardi nella vita.

Inizia con brevi passeggiate e fatti strada fino a esercizi più lunghi e ad alta intensità. Il nuoto è un ottimo esercizio per le persone con AS. Inoltre, potresti trovare più facile addormentarti la notte se ti sei allenato quel giorno. Assicurati solo di non allenarti troppo tardi la sera perché può effettivamente disturbare il tuo sonno.

prospettiva

Poiché non esiste una cura per l’AS, combattere i sintomi correlati richiede diligenza. Se spesso non hai abbastanza energia per affrontare la giornata, potrebbe essere il momento di riesaminare il tuo attuale piano di trattamento con il tuo medico.

Un approccio diverso al trattamento dell’AS può essere sufficiente per tenere a bada la fatica. Soprattutto, resta positivo e calmo: lo stress non fa che aumentare la sensazione di stanchezza. Quindi tagliati un po ‘mentre cerchi di riposarti di più.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here