Striscio di sangue

0
6

Cos’è uno striscio di sangue?

Uno striscio di sangue è un esame del sangue utilizzato per cercare anomalie nelle cellule del sangue. Le tre principali cellule del sangue su cui si concentra il test sono:

  • globuli rossi, che trasportano l’ossigeno in tutto il corpo
  • globuli bianchi, che aiutano il corpo a combattere le infezioni e altre malattie infiammatorie
  • piastrine, che sono importanti per la coagulazione del sangue

Il test fornisce informazioni sul numero e sulla forma di queste cellule, che possono aiutare i medici a diagnosticare alcune malattie del sangue o altre condizioni mediche.

Le irregolarità nel numero o nella forma dei globuli rossi possono influenzare il modo in cui l’ossigeno viaggia nel sangue. Queste anomalie sono spesso causate da una carenza di minerali o vitamine, ma possono anche essere causate da condizioni mediche ereditarie, come l’anemia falciforme.

I globuli bianchi sono parte integrante del sistema immunitario del tuo corpo, che è una rete di tessuti e cellule che aiutano il tuo corpo a combattere le infezioni. Avere troppi o troppo pochi globuli bianchi può indicare una malattia del sangue. I disturbi che colpiscono queste cellule spesso provocano l’incapacità del corpo di eliminare o controllare le infezioni o altri problemi infiammatori.

Anomalie nella forma o nel numero dei globuli bianchi possono essere segni di un disturbo piastrinico. I disturbi piastrinici influenzano la capacità del sangue di coagulare, il che può portare a sanguinamento eccessivo o prolungato o alla coagulazione del sangue. Spesso si verificano quando il corpo produce troppe o troppo poche piastrine.

Perché viene eseguito uno striscio di sangue?

Il test dello striscio di sangue viene spesso eseguito per diagnosticare condizioni che causano:

  • ittero inspiegabile
  • anemia inspiegabile (bassi livelli di globuli rossi normali)
  • ecchimosi anormali
  • sintomi simil-influenzali persistenti
  • improvvisa perdita di peso
  • infezione inaspettata o grave
  • eruzioni cutanee o tagli
  • dolore alle ossa

Il medico può prescriverti esami di striscio di sangue su base regolare se sei in trattamento per una condizione correlata al sangue.

Cosa devo fare prima di uno striscio di sangue?

Prima del test, è importante informare il medico di eventuali farmaci, integratori e vitamine su prescrizione o da banco che stai attualmente assumendo. Alcuni farmaci possono influenzare i risultati del test. Questi includono FANS, alcuni antibiotici e glucocorticosteroidi.

Inoltre, se stai assumendo regolarmente una terapia anticoagulante, come il warfarin, (Coumadin), sarai a rischio di un aumento del sanguinamento associato al prelievo di sangue.

Dovresti anche informare il tuo medico di eventuali condizioni mediche esistenti, come l’emofilia. Alcuni disturbi medici, trasfusioni regolari di prodotti sanguigni e la presenza di alcuni tipi di cancro del sangue produrranno anomalie sul risultato dello striscio di sangue.

È importante discutere questi argomenti con il medico prima dello striscio di sangue per evitare un possibile errore diagnostico.

Cosa succede durante uno striscio di sangue?

Lo striscio di sangue è un semplice esame del sangue. Un flebotomo, una persona specificamente addestrata a prelevare il sangue, pulisce e sterilizza prima il sito di iniezione con un antisettico. Quindi legano una fascia sopra il sito venoso dove verrà prelevato il sangue. Questo fa sì che le tue vene si gonfino di sangue. Una volta trovata una vena, il flebotomo inserisce un ago direttamente nella vena e preleva il sangue.

La maggior parte delle persone avverte un dolore acuto quando l’ago entra per la prima volta, ma questo svanisce rapidamente mentre viene prelevato il sangue. Entro un paio di minuti, il flebotomo rimuove l’ago e ti chiede di applicare una pressione sul sito con una garza o un batuffolo di cotone. Successivamente coprono la ferita della puntura con una benda, dopodiché sei libero di andartene.

Un esame del sangue è una procedura a basso rischio. Tuttavia, i rischi minori includono:

  • svenimento alla vista del sangue a causa di sincope vasovagale
  • capogiri o vertigini
  • dolore o arrossamento nel sito di puntura
  • lividi
  • infezione

Cosa significano i risultati?

Uno striscio di sangue è considerato normale quando il sangue contiene un numero sufficiente di cellule e le cellule hanno un aspetto normale. Uno striscio di sangue è considerato anormale quando c’è un’anomalia nelle dimensioni, nella forma, nel colore o nel numero di cellule nel sangue. Risultati anormali possono variare a seconda del tipo di cellula del sangue interessata.

Le malattie dei globuli rossi includono:

  • anemia da carenza di ferro, un disturbo in cui il corpo non produce abbastanza globuli rossi normali a causa della carenza di ferro

  • anemia falciforme, una malattia ereditaria che si verifica quando i globuli rossi hanno una forma a mezzaluna anormale

  • sindrome emolitica uremica, che è comunemente scatenata da un’infezione nel sistema digerente

  • policitemia rubra vera, un disturbo che si verifica quando il corpo produce un numero eccessivo di globuli rossi

I disturbi legati ai globuli bianchi includono:

  • leucemia acuta o cronica, un tipo di cancro del sangue

  • linfoma, una forma di cancro che colpisce il sistema immunitario

  • HIV, un virus che infetta i globuli bianchi

  • infezione da virus dell’epatite C.

  • infezioni parassitarie, come ossiuri
  • infezioni fungine, come la candidosi
  • altre malattie linfoproliferative, compreso il mieloma multiplo

I disturbi che interessano le piastrine includono:

  • disturbi mieloproliferativi, un gruppo di disturbi che provocano la crescita anormale delle cellule del sangue nel midollo osseo
  • trombocitopenia, che si verifica quando il numero di piastrine è molto basso a causa di un’infezione o di un’altra malattia

Uno striscio di sangue può anche indicare altre condizioni, tra cui:

  • malattia del fegato
  • malattie renali
  • ipotiroidismo

Gli intervalli normali e anormali possono variare tra i laboratori perché alcuni utilizzano strumenti o metodi diversi per analizzare il campione di sangue. Dovresti sempre discutere i tuoi risultati in modo più dettagliato con il tuo medico. Saranno in grado di dirti se hai bisogno di ulteriori test.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here