Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Stripping delle vene varicose

Stripping delle vene varicose

0
4

Cos’è lo stripping delle vene varicose?

Lo stripping delle vene varicose è una procedura chirurgica che rimuove le vene varicose dalle gambe o dalle cosce. Le vene varicose sono le vene gonfie e attorcigliate che puoi vedere sotto la pelle. Di solito hanno un colore rosso o viola-bluastro. Le vene varicose compaiono più spesso nelle gambe, ma possono svilupparsi anche in altre parti del corpo.

Le vene varicose si formano nelle gambe quando le valvole nelle vene non funzionano correttamente. Le vene normalmente hanno valvole unidirezionali che impediscono al sangue di tornare indietro verso il cuore. Quando queste valvole non funzionano correttamente, il sangue inizia a raccogliersi nella vena piuttosto che continuare fino al cuore. Questo fa sì che la vena si riempia di sangue, provocando vene dolorose e gonfie.

Lo stripping delle vene varicose tratta le vene varicose e aiuta a prevenirne il ritorno. La procedura è anche nota come rimozione delle vene con legatura, avulsione o ablazione.

Perché viene effettuato lo stripping delle vene varicose?

Il medico può raccomandare lo stripping delle vene varicose se si verificano:

  • dolore costante, palpitante e tenerezza alle gambe
  • piaghe e ulcere della pelle
  • coaguli di sangue
  • sanguinamento dalle vene

Se sei preoccupato per l’aspetto estetico delle gambe, puoi anche eseguire lo stripping delle vene varicose. Parla con il tuo medico per vedere se lo stripping delle vene varicose è una buona opzione per te.

Come mi preparo per lo stripping delle vene varicose?

Il medico eseguirà un esame fisico prima della procedura. Questo può aiutare il medico a determinare dove si trovano le valvole non funzionanti. Il medico può utilizzare un dispositivo a ultrasuoni portatile in modo che possa ottenere una migliore visione delle vene e delle loro valvole. Possono anche ordinare una scansione duplex, che fornisce immagini chiare delle vene colpite e della quantità di flusso sanguigno. Questo test può anche escludere eventuali coaguli o trombosi nelle vene. Ciò consente al medico di vedere le vene varicose in modo più dettagliato.

Prima della procedura, è importante informare il medico di eventuali farmaci da prescrizione o da banco che stai assumendo. Il medico potrebbe chiederti di interrompere temporaneamente l’assunzione di alcuni medicinali, poiché alcuni possono causare forti emorragie durante lo stripping delle vene varicose.

Dovresti anche fare in modo che un familiare o un amico ti accompagni a casa dopo la procedura. Lo stripping delle vene varicose viene spesso eseguito utilizzando l’anestesia generale, che può provocare sonnolenza e incapacità di guidare per diverse ore.

Quali sono i rischi associati allo stripping delle vene varicose?

Lo stripping delle vene varicose è una procedura chirurgica sicura ea basso rischio. Tuttavia, ci sono sempre dei rischi associati agli interventi chirurgici. Questi includono:

  • una reazione allergica all’anestesia
  • infezione nei siti di incisione
  • forte sanguinamento
  • coaguli di sangue
  • lividi o cicatrici
  • lesioni ai nervi

Questi rischi sono rari. Tuttavia, alcune persone preferiscono viverle. Lo stripping delle vene varicose di solito non è raccomandato per:

  • donne incinte
  • persone con cattiva circolazione delle gambe
  • persone con infezioni della pelle
  • persone con problemi di coagulazione del sangue
  • persone che sono molto in sovrappeso

Cosa posso aspettarmi durante lo stripping delle vene varicose?

Lo stripping delle vene varicose viene spesso eseguito in regime ambulatoriale, il che significa che sarai in grado di tornare a casa lo stesso giorno dell’intervento. La procedura richiede in genere da 60 a 90 minuti. Un intervento chirurgico particolarmente complicato potrebbe richiedere più tempo.

A seconda delle raccomandazioni del medico, potresti ricevere l’anestesia generale o spinale prima della procedura. L’anestesia generale ti fa dormire durante l’intera procedura. L’anestesia spinale intorpidisce la parte inferiore del tuo corpo, ma rimarrai sveglio durante la procedura. Il medico può prescriverti un farmaco anti-ansia da assumere in anticipo se stai ricevendo l’anestesia spinale e ti senti nervoso per la procedura.

Durante lo stripping delle vene varicose, il chirurgo eseguirà diversi piccoli tagli o incisioni vicino alla parte superiore e inferiore della vena danneggiata. Un’incisione sarà nell’inguine. L’altro sarà più in basso lungo la gamba, nel polpaccio o nella caviglia. Faranno quindi passare un filo di plastica sottile e flessibile nella vena attraverso l’incisione dell’inguine. Il filo sarà legato alla vena e tirato fuori attraverso il taglio nella parte inferiore della gamba. Il chirurgo chiuderà quindi i tagli con punti di sutura e posizionerà bende e calze compressive sulle gambe.

Cosa succede dopo lo stripping delle vene varicose?

Di solito ci vogliono dalle due alle quattro settimane per riprendersi dallo stripping delle vene varicose. Tuttavia, il tempo di recupero dipenderà da quante vene sono state spogliate e da dove si trovavano.

Il medico prescriverà farmaci antidolorifici per alleviare il disagio. Ti diranno anche di stare lontano dai piedi il più possibile per i primi tre o quattro giorni dopo l’intervento. Potresti essere in grado di rimuovere le bende dopo quattro giorni. Durante il recupero, è importante mantenere le gambe sollevate quando sei seduto. Puoi sostenere le gambe con i cuscini. Entro la quarta settimana, probabilmente potrai tornare alle tue normali attività.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here