Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Stanchezza e depressione: sono collegate?

Stanchezza e depressione: sono collegate?

0
4

Come sono collegate la depressione e la stanchezza?

La depressione e la sindrome da stanchezza cronica sono due condizioni che possono far sentire una persona estremamente stanca, anche dopo un buon riposo notturno. È possibile avere entrambe le condizioni contemporaneamente. È anche facile scambiare sentimenti di stanchezza per depressione e viceversa.

La depressione si verifica quando una persona si sente triste, ansiosa o senza speranza per un lungo periodo di tempo. Le persone depresse hanno spesso problemi di sonno. Possono dormire troppo o non dormire affatto.

La sindrome da stanchezza cronica è una condizione che fa sì che una persona abbia continui sentimenti di affaticamento senza alcuna causa sottostante. A volte la sindrome da stanchezza cronica viene diagnosticata erroneamente come depressione.

Quali sono le differenze tra depressione e stanchezza?

La principale differenza tra queste condizioni è che la sindrome da stanchezza cronica è principalmente un disturbo fisico mentre la depressione è un disturbo di salute mentale. Può esserci qualche sovrapposizione tra i due.

I sintomi della depressione possono includere:

  • sentimenti continui di tristezza, ansia o vuoto
  • sentimenti di disperazione, impotenza o inutilità
  • disinteresse per gli hobby che una volta ti piacevano
  • mangiare troppo o troppo poco
  • difficoltà a concentrarsi e prendere decisioni

I sintomi fisici possono verificarsi anche con la depressione. Le persone possono avere frequenti:

  • mal di testa
  • crampi
  • mal di stomaco
  • altri dolori

Possono anche avere problemi ad addormentarsi o dormire tutta la notte, il che può portare all’esaurimento.

Le persone con sindrome da stanchezza cronica hanno spesso sintomi fisici che non sono comunemente associati alla depressione. Questi includono:

  • dolori articolari
  • linfonodi teneri
  • dolore muscolare
  • gola infiammata

Anche la depressione e la sindrome da stanchezza cronica influenzano le persone in modo diverso quando si tratta delle loro attività quotidiane. Le persone con depressione spesso si sentono molto stanche e non sono interessate a svolgere alcuna attività, indipendentemente dal compito o dalla quantità di sforzo richiesta. Nel frattempo, quelli con sindrome da stanchezza cronica di solito vogliono impegnarsi in attività ma si sentono troppo stanchi per farlo.

Per diagnosticare entrambe le condizioni, il medico cercherà di escludere altri disturbi che possono causare sintomi simili. Se il tuo medico pensa che tu abbia la depressione, potrebbe indirizzarti a un esperto di salute mentale per una valutazione.

Una connessione sfortunata

Sfortunatamente, le persone che hanno la sindrome da stanchezza cronica possono diventare depresse. E mentre la depressione non causa la sindrome da stanchezza cronica, può certamente causare un aumento della fatica.

Molte persone con sindrome da stanchezza cronica hanno disturbi del sonno, come l’insonnia o l’apnea notturna. Queste condizioni spesso peggiorano la stanchezza perché impediscono alle persone di riposare bene la notte. Quando le persone si sentono stanche, potrebbero non avere la motivazione o l’energia per svolgere le loro attività quotidiane. Anche camminare verso la cassetta della posta può sembrare una maratona. La mancanza di desiderio di fare qualsiasi cosa può metterli a rischio di sviluppare la depressione.

La stanchezza può anche alimentare la depressione. Le persone con depressione spesso si sentono molto stanche e non vogliono prendere parte a nessuna attività.

Diagnosi di depressione e stanchezza

Per fare una diagnosi di depressione, il medico ti chiederà informazioni sulla tua storia medica e ti fornirà un questionario che valuta la depressione. Possono utilizzare altri metodi, come esami del sangue o raggi X, per assicurarsi che un altro disturbo non stia causando i sintomi.

Prima di diagnosticare la sindrome da stanchezza cronica, il medico eseguirà diversi test per escludere altre condizioni che possono causare sintomi simili. Questi possono includere sindrome delle gambe senza riposo, diabete o depressione.

Curare la depressione e la stanchezza

La terapia o la consulenza possono aiutare a curare la depressione. Può anche essere trattato con alcuni farmaci. Questi includono antidepressivi, antipsicotici e stabilizzatori dell’umore.

L’assunzione di antidepressivi a volte può peggiorare i sintomi della sindrome da stanchezza cronica. Ecco perché il tuo medico dovrebbe esaminarti per la depressione e la sindrome da stanchezza cronica prima di prescrivere qualsiasi farmaco.

Diversi trattamenti possono aiutare le persone con sindrome da stanchezza cronica, depressione o entrambi. Questi includono:

  • esercizi di respirazione profonda
  • massaggio
  • allungamento
  • tai chi (un tipo di arti marziali a movimento lento)
  • yoga

Le persone con depressione e sindrome da stanchezza cronica dovrebbero anche cercare di sviluppare buone abitudini di sonno. Eseguire le seguenti operazioni può aiutarti a dormire più a lungo e più profondamente:

  • andare a letto alla stessa ora ogni sera
  • creare un ambiente che favorisca il sonno (come una stanza buia, silenziosa o fresca)
  • evitare di fare lunghi sonnellini (limitarli a 20 minuti)
  • evitare cibi e bevande che possono impedirti di dormire bene (come caffeina, alcol e tabacco)
  • evitare di fare esercizio almeno 4 ore prima di coricarsi

Quando vedere il tuo dottore

Parla con il tuo medico se stai lottando con una stanchezza prolungata o pensi di avere la depressione. Sia la sindrome da stanchezza cronica che la depressione causano cambiamenti che possono influire negativamente sulla tua vita personale e lavorativa. La buona notizia è che entrambe le condizioni possono migliorare con il giusto trattamento.

Soluzione alimentare: alimenti per combattere la fatica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here