Spondilolistesi

0
7

Cos’è la spondilolistesi?

La spondilolistesi è una condizione della colonna vertebrale che colpisce le vertebre inferiori (ossa della colonna vertebrale). Questa malattia fa scivolare una delle vertebre inferiori in avanti sull’osso direttamente sotto di essa. È una condizione dolorosa ma curabile nella maggior parte dei casi. Possono essere utilizzati metodi sia terapeutici che chirurgici. Tecniche di esercizio adeguate possono aiutarti a evitare questa condizione.

Sintomi di spondilolistesi

I sintomi della spondilolistesi variano. Le persone con casi lievi potrebbero non avere alcun sintomo. Tuttavia, quelli con casi gravi potrebbero non essere in grado di svolgere le attività quotidiane. Alcuni dei sintomi più comuni sono:

  • dolore lombare persistente
  • rigidità nella schiena e nelle gambe
  • tenerezza della parte bassa della schiena
  • dolore alla coscia
  • tendine del ginocchio e muscoli dei glutei stretti

Cause di spondilolistesi

Le cause della spondilolistesi variano in base all’età, all’ereditarietà e allo stile di vita. I bambini possono soffrire di questa condizione a causa di un difetto alla nascita o di una lesione. Tuttavia, le persone di tutte le età sono suscettibili se la condizione è familiare. Anche la rapida crescita durante l’adolescenza può essere un fattore che contribuisce.

Fare sport può anche causare un allungamento eccessivo della tensione e stressare la parte bassa della schiena. È particolarmente probabile che i seguenti sport causino questa condizione:

  • calcio
  • ginnastica
  • atletica leggera
  • sollevamento pesi

La spondilolisi è spesso un precursore della spondilolistesi. La spondilolisi si verifica quando c’è una frattura in una vertebra, ma non è ancora caduta su un osso inferiore della colonna vertebrale.

Diagnosi di spondilolistesi

Gli esami fisici sono il primo passo per diagnosticare questa condizione. Se hai la spondilolistesi, potresti avere difficoltà a sollevare la gamba verso l’esterno durante semplici esercizi. I raggi X della colonna vertebrale inferiore sono fondamentali per determinare se una vertebra è fuori posto. Il medico può anche cercare eventuali fratture ossee sulle immagini a raggi X.

Il medico può ordinare una TAC più dettagliata se l’osso fuori posto preme sui nervi.

Trattamento della spondilolistesi

Il trattamento per la spondilolistesi dipende dalla gravità del dolore e dallo slittamento delle vertebre. I trattamenti non chirurgici possono aiutare ad alleviare il dolore e incoraggiare l’osso a tornare al suo posto. È importante evitare gli sport di contatto durante il processo di guarigione.

I metodi di trattamento non chirurgico comuni includono:

  • indossare un tutore per la schiena
  • fare esercizi di terapia fisica
  • assumere farmaci antinfiammatori da banco o da prescrizione (come l’ibuprofene) per ridurre il dolore
  • usando iniezioni di steroidi epidurali

L’American Academy of Orthopaedic Surgeons consiglia di provare prima i trattamenti non chirurgici. Tuttavia, gli adulti che soffrono di casi gravi di spondilolistesi potrebbero dover sottoporsi a un intervento chirurgico chiamato fusione spinale.

La correzione chirurgica della vertebra fuori posto è necessaria quando l’osso è scivolato così in basso che la colonna vertebrale non risponde alle terapie non chirurgiche. La chirurgia è necessaria anche se le ossa della colonna vertebrale premono sui nervi.

Il medico lavorerà per stabilizzare la colonna vertebrale utilizzando un innesto osseo e aste di metallo. Possono inserire un tutore interno per aiutare a sostenere la vertebra mentre guarisce.

Dopo che la fusione spinale è completa, ci vorranno dai quattro agli otto mesi perché le ossa si fondano completamente insieme. La percentuale di successo dell’intervento è molto alta.

Potenziali complicazioni

L’intervento medico è fondamentale per alleviare i sintomi della spondilolistesi. Questa condizione può causare dolore cronico e danni permanenti se non trattata. Alla fine potresti provare debolezza e paralisi delle gambe se i nervi sono stati danneggiati. In rari casi può verificarsi anche un’infezione della colonna vertebrale.

La cifosi, chiamata anche roundback, è una possibile complicanza in cui la parte superiore della colonna vertebrale cade dalla metà inferiore, causando una maggiore angolazione della colonna vertebrale in avanti.

Prospettive a lungo termine

Se pensi di avere sintomi di spondiloslistesi, è importante che ne parli subito con il medico. Le misure di trattamento precoce possono alleviare la maggior parte dei sintomi di questa condizione. Secondo un articolo pubblicato in Focus neurochirurgico, la maggior parte delle persone con spondilolistesi risponde bene al trattamento conservativo non chirurgico.

Il tuo medico ti parlerà delle tue opzioni, a seconda di quanto sia grave la tua condizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here