Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Spondilite anchilosante: una causa trascurata di mal di schiena duraturo

Spondilite anchilosante: una causa trascurata di mal di schiena duraturo

0
4

Che si tratti di un dolore sordo o di una pugnalata acuta, il mal di schiena è tra i più comuni di tutti i problemi medici. In un periodo di tre mesi, circa un quarto degli adulti statunitensi soffre per almeno un giorno di mal di schiena.

Molte persone ammassano tutti i dolori alla schiena come un “mal di schiena”. Ma in realtà ci sono molte cause per il mal di schiena, inclusi spasmi muscolari, rottura dei dischi, distorsioni della schiena, artrosi, infezioni e tumori. Una possibile causa che raramente ottiene l’attenzione che merita è la spondilite anchilosante (AS), una forma di artrite associata all’infiammazione a lungo termine delle articolazioni della colonna vertebrale.

Se non hai mai sentito parlare di AS, non sei certo il solo. Eppure è più diffuso di quanto potresti pensare. AS è a capo di una famiglia di malattie – tra cui anche artrite psoriasica e artrite reattiva – che causano infiammazioni alla colonna vertebrale e alle articolazioni. Secondo uno studio del 2007 pubblicato dal National Arthritis Data Workgroup, ben 2,4 milioni di adulti statunitensi hanno una di queste malattie. Quindi forse è ora che tu lo conosca meglio.

Spondilite anchilosante 101

AS colpisce principalmente la colonna vertebrale e le articolazioni sacroiliache (punti in cui la colonna vertebrale si unisce al bacino). L’infiammazione in queste aree può causare dolore e rigidità alla schiena e all’anca. Alla fine, un’infiammazione di lunga durata può portare alcune ossa della colonna vertebrale, chiamate vertebre, a fondersi insieme. Ciò rende la colonna vertebrale meno flessibile e può portare a una postura curva.

A volte, AS colpisce anche altre articolazioni, come quelle delle ginocchia, delle caviglie e dei piedi. L’infiammazione delle articolazioni in cui le costole si attaccano alla colonna vertebrale può irrigidire la gabbia toracica. Questo limita quanto il tuo torace può espandersi, limitando la quantità di aria che i tuoi polmoni possono contenere.

Occasionalmente, AS colpisce anche altri organi. Alcune persone sviluppano un’infiammazione degli occhi o dell’intestino. Meno spesso, la più grande arteria del corpo, chiamata aorta, può infiammarsi e ingrandirsi. Di conseguenza, la funzione cardiaca può essere compromessa.

Come progredisce la malattia

L’AS è una malattia progressiva, il che significa che tende a peggiorare con il passare del tempo. In genere, inizia con dolore alla parte bassa della schiena e ai fianchi. A differenza di molti tipi di mal di schiena, tuttavia, il disagio dell’AS è più grave dopo un periodo di riposo o quando ci si alza al mattino. L’esercizio fisico spesso aiuta a sentirsi meglio.

In genere, il dolore si manifesta lentamente. Una volta stabilita la malattia, i sintomi possono attenuarsi e peggiorare per periodi di tempo. Ma con il passare degli anni, l’infiammazione tende a risalire la colonna vertebrale. Causa gradualmente maggiore dolore e movimenti più limitati.

I sintomi dell’AS variano da persona a persona. Ecco uno sguardo a come potrebbero progredire:

  • Come il tuo
    la colonna vertebrale inferiore si irrigidisce e si fonde:
    Non puoi avvicinarti a toccare il tuo
    dita sul pavimento quando ci si piega da una posizione eretta.
  • Come il dolore
    e la rigidità aumenta:
    Potresti avere problemi a dormire ed essere disturbato
    fatica.
  • Se tuo
    le costole sono interessate:
    Potrebbe essere difficile fare un respiro profondo.
  • Se la
    la malattia si diffonde più in alto lungo la colonna vertebrale:
    Potresti sviluppare una spalla curva
    postura.
  • Se la
    la malattia raggiunge la colonna vertebrale superiore:
    Potresti trovare difficile estendere e girare
    il tuo collo.
  • Se
    l’infiammazione colpisce anche, ginocchia e caviglie:
    Potresti avere dolore e
    rigidità lì.
  • Se
    l’infiammazione colpisce i tuoi piedi:
    Potresti avere dolore al tallone o al
    parte inferiore del piede.
  • Se
    l’infiammazione colpisce il tuo intestino:
    Potresti sviluppare crampi addominali e
    diarrea, a volte con sangue o muco nelle feci.
  • Se
    l’infiammazione colpisce i tuoi occhi:
    Potresti improvvisamente sviluppare dolore agli occhi,
    sensibilità alla luce e visione offuscata. Rivolgiti immediatamente al medico per questi
    sintomi. Senza un trattamento tempestivo, l’infiammazione degli occhi può portare a permanente
    perdita della vista.

Perché il trattamento è importante

Non esiste ancora una cura per AS. Ma il trattamento può alleviare i suoi sintomi e può eventualmente impedire il peggioramento della malattia. Per la maggior parte delle persone, il trattamento prevede l’assunzione di farmaci, l’esecuzione di esercizi e stretching e la pratica di una buona postura. Per gravi danni alle articolazioni, a volte la chirurgia è un’opzione.

Se sei infastidito dal dolore e dalla rigidità a lungo termine nella parte bassa della schiena e nei fianchi, non limitarti ad avere mal di schiena o non avere più 20 anni. Vai dal tuo dottore. Se risulta essere AS, il trattamento precoce può farti sentire più a tuo agio ora e potrebbe prevenire alcuni gravi problemi in futuro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here