Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Spondilite anchilosante: più di un semplice & amp; quot; mal di schiena...

Spondilite anchilosante: più di un semplice & amp; quot; mal di schiena & amp; quot;

0
3

La tua colonna vertebrale non si limita a tenerti in piedi. Interagisce con il tuo sistema immunitario, scheletrico, muscolare e nervoso. Quindi, quando qualcosa va storto con la colonna vertebrale, potrebbe avere effetti di vasta portata in tutto il corpo. Mantenere la colonna vertebrale felice è una parte importante della tua salute generale.

La spondilite anchilosante (AS) è un esempio calzante. È una forma di artrite associata all’infiammazione a lungo termine delle articolazioni della colonna vertebrale. I primi sintomi di AS sono solitamente dolore alla parte bassa della schiena e ai fianchi, che potresti far passare come un semplice “mal di schiena”. Ma AS tende a peggiorare con il tempo, soprattutto se non trattata. Con il progredire della malattia, può colpire molte parti del corpo, comprese altre articolazioni e occhi, intestino, piedi e cuore.

Articolazioni spinali infiammate

AS inizia tipicamente con dolore alla parte bassa della schiena e ai fianchi causato dall’infiammazione delle articolazioni spinali. Con il passare del tempo, l’infiammazione – ei sintomi da essa causati – possono gradualmente risalire la colonna vertebrale e dare origine a complicazioni. Può anche saltare aree della colonna vertebrale.

Queste sono tre importanti caratteristiche di AS:

  • Sacroileite:
    Uno dei primi segni distintivi dell’AS è l’infiammazione delle articolazioni sacroiliache, localizzate dove
    la colonna vertebrale incontra il bacino. Questa infiammazione provoca dolore ai fianchi.
    A volte il dolore si irradia lungo le cosce, ma mai sotto le ginocchia.
  • Entesite:
    Un’altra caratteristica di AS è l’infiammazione di entesi – luoghi in cui
    legamenti e tendini si attaccano alle ossa. Questo tipo di infiammazione causa gran parte di
    il dolore e la perdita di funzionalità che si vedono nella malattia.
  • Fusione:
    I ripetuti tentativi del tuo corpo di guarire le entesi infiammate possono portare a
    cicatrizzazione del tessuto, seguita dalla formazione di osso extra. Alla fine, due o
    più ossa della colonna vertebrale possono fondersi, limitando la flessibilità della schiena.
    Nei casi più gravi, la colonna vertebrale può sviluppare una curvatura in avanti, causando a
    postura costantemente abbassata. È molto meno comune raggiungere questo stadio oggi,
    grazie ai progressi del trattamento.

Oltre la spina dorsale

Col passare del tempo, l’infiammazione causata dall’AS può interessare anche altre parti del corpo:

  • Altro
    articolazioni:
    L’infiammazione può causare dolore e rigidità alle articolazioni del collo,
    spalle, fianchi, ginocchia, caviglie o, raramente, dita delle mani e dei piedi.
  • Il tuo
    il petto:
    Circa il 70% delle persone con AS sviluppa un’infiammazione al
    giunzione delle costole e della colonna vertebrale. Il punto in cui le tue costole incontrano lo sterno
    può anche essere colpito di fronte, causando dolore al petto. Alla fine, irrigidimento di
    la tua cassa toracica può limitare quanto il tuo torace può espandersi, riducendo la quantità di aria
    i polmoni possono resistere.
  • I tuoi occhi:
    Fino al 40% delle persone con AS sviluppa un’infiammazione dell’occhio, chiamata
    uveite o irite. Questa infiammazione può causare dolore agli occhi e arrossamento,
    sensibilità alla luce e visione offuscata. Se non trattata tempestivamente, può portare
    alla perdita della vista.
  • I tuoi piedi:
    Possono verificarsi entesi infiammate nella parte posteriore o alla base del tallone. Il dolore e
    la tenerezza può ostacolare seriamente la tua capacità di camminare.
  • Il tuo
    viscere:
    L’infiammazione può causare sintomi di malattie infiammatorie intestinali,
    compresi crampi addominali e diarrea, a volte con sangue o muco nel
    sgabello.
  • La tua mascella:
    L’infiammazione della mascella è rara e colpisce non più del 15% dell’AS
    pazienti. Ma può essere particolarmente fastidioso, rendendo difficile mangiare.
  • Il tuo
    cuore
    . In rari casi, diventa l’arteria più grande del tuo corpo, chiamata aorta
    infiammato. Può allargarsi così tanto da distorcere la forma della valvola
    collegandolo al tuo cuore.

Coinvolgimento delle radici nervose

Le persone con AS molto avanzata possono sviluppare la sindrome della cauda equina, un disturbo che colpisce un fascio di radici nervose nella parte inferiore del midollo spinale. Queste radici nervose trasmettono messaggi tra il cervello e la parte inferiore del corpo. Quando il danno causato dall’AS comprime le radici nervose, può compromettere il funzionamento degli organi pelvici o la sensazione e il movimento degli arti inferiori.

Fai attenzione ai segnali di pericolo della sindrome della cauda equina:

  • I problemi
    con funzione vescicale o intestinale:
    Potresti trattenere i rifiuti o non essere in grado di farlo
    per tenerlo.
  • Grave o
    peggioramento progressivo dei problemi agli arti inferiori:
    Potresti sperimentare
    perdita o cambiamenti di sensibilità in aree chiave: tra le gambe, sopra le tue
    glutei, sulla parte posteriore delle gambe o sui piedi e sui talloni.
  • Dolore,
    intorpidimento o debolezza che si diffonde a una o entrambe le gambe:
    I sintomi possono fare
    inciampi quando cammini.

Se sviluppi questi sintomi, è fondamentale consultare immediatamente un medico. Se non trattata, la sindrome della cauda equina può portare a un controllo della vescica e dell’intestino compromesso, disfunzione sessuale o paralisi.

Qual è la buona notizia?

Questo lungo elenco di potenziali complicazioni può intimidire. Tuttavia, il trattamento per AS può essere in grado di prevenire o ritardare molti problemi. In particolare, un gruppo di farmaci chiamati inibitori del fattore di necrosi tumorale (TNF) sono in grado di modificare il decorso della malattia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here