Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Spazzolatura delle dita (quando ti ritrovi senza uno spazzolino da denti)

Spazzolatura delle dita (quando ti ritrovi senza uno spazzolino da denti)

0
4

Wavebreakmedia / Getty Images

Ti sei mai trovato con l’alito mattutino ma senza spazzolino da denti? Se è così, potresti esserti chiesto se lavarsi i denti con le dita è sufficiente per uccidere i batteri e pulire i denti.

La risposta è: spazzolare le dita in un pizzico è meglio che non spazzolare affatto. Ma non farne un’abitudine!

In questo articolo, ti spiegheremo come lavarti i denti con le dita in modo efficace e condividere alcune opzioni aggiuntive per la pulizia dei denti.

Come pulire i denti con le dita

Se devi pulire i denti senza uno spazzolino da denti, segui questi passaggi:

  1. Lavati accuratamente le mani con acqua e sapone
  2. Se hai accesso al filo interdentale, usalo prima di spazzolare le dita. Questo aiuterà a sciogliere e rimuovere la placca tra i denti e sotto il bordo gengivale
  3. Metti una striscia di dentifricio lungo il dito indice
  4. Se non hai il dentifricio, immergi il dito in una soluzione di bicarbonato di sodio mescolata con acqua o acqua salata
  5. Usando un movimento circolare, spazzolare la parte anteriore e posteriore di ciascun dente. Assicurati di spazzolare anche sopra il bordo gengivale
  6. Risciacquare

La spazzolatura delle dita è efficace?

Spazzolare le dita è meglio che non spazzolare affatto. Detto questo, dovrebbe essere usato solo occasionalmente o quando necessario.

Spazzolare le dita con il dentifricio può aiutare a rinfrescare l’alito e ridurre parte della placca e dei batteri presenti sui denti. Ma non può entrare efficacemente sotto il bordo gengivale o nelle fessure tra i denti.

UN piccolo studio ha analizzato le differenze tra lo spazzolamento delle dita e l’uso di uno spazzolino manuale. I ricercatori hanno scoperto che lo spazzolino manuale riduceva la placca del 79% e lo spazzolamento con le dita rimuoveva la placca solo del 62%.

Hanno anche scoperto che lo spazzolamento delle dita era meno efficace sulla parte esterna dei denti, rimuovendo solo il 55 percento dell’accumulo di placca.

È meglio prendere in prestito lo spazzolino da denti di qualcun altro o lo spazzolino con le dita?

Per dirla chiaramente, puoi catturare i germi di qualcun altro, compresi quelli che causano la mononucleosi, il raffreddore e l’influenza, quando usi lo spazzolino da denti.

Se ti ritrovi con un nuovo partner intimo e senza spazzolino da denti, potresti presumere che usare lo spazzolino da denti sia più o meno come baciarlo, dal punto di vista germinale, ma non è proprio così.

Quando baci, scambi principalmente saliva. Quando usi lo spazzolino di qualcun altro, stai introducendo milioni di germi e batteri sui tuoi denti e sotto le gengive.

Gli spazzolini da denti forniscono un ambiente umido, che si presta alla colonizzazione di batteri, germi, funghi e virus. Lo spazzolino medio può ospitare milioni di microrganismi. E, più vecchio è lo spazzolino da denti, più batteri può contenere.

Gli spazzolini da denti possono persino essere contaminati dal pennacchio della toilette, che potrebbe svolgere un ruolo nella trasmissione di malattie infettive.

Uno studia ha scoperto che le coppie a lungo termine che si baciano molto condividono lo stesso microbiota orale, mentre i nuovi partner no. Quindi, se ti trovi in ​​un ambiente strano senza uno spazzolino da denti, spazzolare le dita è probabilmente la tua opzione migliore.

Altre opzioni per pulire i denti quando non hai uno spazzolino da denti

Ecco alcune altre opzioni per la pulizia dei denti da considerare quando non hai uno spazzolino da denti.

  • Tovagliolo di carta. Avvolgi un tovagliolo di carta ruvido che è stato inumidito sul dito. Posiziona il dentifricio sulla carta assorbente e segui gli stessi passaggi utilizzati per spazzolare le dita.
  • Olio di cocco. L’olio di cocco ha proprietà antimicotiche e antibatteriche. Puoi usarlo sul dito o su un tovagliolo di carta.
  • Gomma senza zucchero. Masticare una gomma senza zucchero aiuta a stimolare la produzione di saliva, che può lavare via le particelle di cibo e i batteri.
  • Prezzemolo. Masticare il prezzemolo può avere proprietà antibatteriche e rende l’alito un odore dolce.
  • Collutorio. Il collutorio che contiene fluoro può ridurre la carie e rinfrescare l’alito.
  • Estrazione dell’olio. L’estrazione di olio si riferisce all’olio che scorre intorno alla bocca come faresti con il collutorio. C’è alcune prove che l’estrazione di olio con olio di cocco può ridurre i livelli batterici in bocca.

Per evitare del tutto la situazione, prova a tenere con te uno spazzolino da denti portatile o delle salviettine dentali quando viaggi o vai ad un appuntamento. Gli hotel e i motel hanno spesso spazzolini da denti e filo interdentale gratuiti che puoi tenere.

Porta via

La spazzolatura delle dita non è abbastanza efficace da renderla una valida alternativa all’uso di uno spazzolino da denti.

Tuttavia, è preferibile spazzolare le dita rispetto allo spazzolino da denti di qualcun altro.

La spazzolatura delle dita può essere eseguita occasionalmente, senza sacrificare la salute orale. Tuttavia, non dovrebbe diventare una routine che viene utilizzata al posto della spazzolatura con uno spazzolino da denti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here