Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Spasmo dell’arteria coronaria

Spasmo dell’arteria coronaria

0
4

Che cos’è uno spasmo dell’arteria coronaria?

Uno spasmo dell’arteria coronaria è un improvviso irrigidimento dei muscoli all’interno delle arterie del cuore. Quando ciò accade, le arterie si restringono e impediscono al sangue di fluire al cuore.

Gli spasmi coronarici sono brevi e temporanei. Tuttavia, possono potenzialmente portare a ulteriori complicazioni cardiache, come un infarto. È più probabile che tu abbia questi spasmi se hai condizioni che possono influenzare il cuore, come il colesterolo alto o l’ipertensione.

Gli spasmi delle arterie coronarie sono anche noti come contrazioni delle arterie coronariche.

Quali sono i sintomi di uno spasmo dell’arteria coronaria?

Molti spasmi coronarici non vengono diagnosticati perché non sempre causano sintomi evidenti. Questo può essere pericoloso perché le contrazioni possono eventualmente causare un attacco di cuore.

Potresti notare un leggero dolore toracico occasionale. È anche possibile che tu sia in grado di rilevare altri sintomi di uno spasmo dell’arteria coronaria. I sintomi comuni possono includere:

  • dolore al petto o angina
  • dolore sul lato sinistro del petto
  • oppressione toracica
  • una sensazione di costrizione

Potresti anche provare dolore che si diffonde dal petto alle braccia, al collo o alla mascella.

Potresti sospettare spasmi coronarici se hai dolore al petto che:

  • si verifica solo durante il riposo
  • dura da cinque minuti a un massimo di 30 minuti alla volta
  • si verifica più spesso di notte o al mattino presto

Che cosa causa uno spasmo dell’arteria coronaria?

L’ipertensione e il colesterolo alto sono le cause più comuni di questi spasmi.

Circa il 2% delle persone con angina, o dolore e pressione al torace, sperimenta spasmi delle arterie coronarie.

Gli spasmi delle arterie coronarie possono verificarsi anche nelle persone che soffrono di aterosclerosi. Questa è una condizione che si verifica quando la placca si accumula all’interno delle arterie, bloccando il flusso sanguigno.

Quali sono i fattori di rischio per uno spasmo dell’arteria coronaria?

Hai un rischio maggiore di contrarre spasmi coronarici se hai anche un rischio maggiore di sviluppare malattie cardiache. Il colesterolo alto e l’ipertensione possono aumentare direttamente il rischio di costrizione arteriosa. Altre attività che ti mettono a maggior rischio di spasmi coronarici includono:

  • fumare
  • uso eccessivo di stimolanti, come cocaina e anfetamine
  • stress estremo
  • freddo estremo
  • astinenza da alcol

È necessario adottare misure per ridurre al minimo tali fattori di rischio se si ha una storia di spasmi coronarici. L’esposizione a questi fattori scatenanti può aumentare il rischio di futuri spasmi.

Come viene diagnosticato uno spasmo dell’arteria coronaria?

Uno spasmo dell’arteria coronaria indica che c’è un potenziale problema nel tuo cuore. Per questo motivo, il medico probabilmente ordinerà una serie di test di imaging. Questi test possono fornire un’immagine più chiara del tuo cuore e aiutare il tuo medico a mettere insieme un piano di trattamento. Possono essere utilizzati i seguenti test di diagnostica per immagini:

  • ecocardiogramma, che è un test ecografico che utilizza le onde sonore per creare immagini del tuo cuore
  • elettrocardiogramma (ECG), che è un test utilizzato per misurare l’attività elettrica del tuo cuore
  • angiografia coronarica, che è uno speciale esame a raggi X che utilizza la tintura per vedere all’interno delle arterie e misurare il flusso sanguigno attraverso il cuore

Ci sono molte malattie cardiache. Questi test sono utili perché possono fornire al medico i dettagli di cui hanno bisogno per fare una diagnosi accurata. Una volta che il medico ha determinato il problema con il tuo cuore, può consigliarti un piano di trattamento appropriato.

Come viene trattato uno spasmo dell’arteria coronaria?

Il trattamento per uno spasmo coronarico si concentra sull’alleviare il dolore al petto. Ciò riguarda principalmente farmaci da prescrizione, come i seguenti:

  • I nitrati possono aiutare a dilatare le arterie e rilassare le pareti delle arterie. Un nitrato può essere usato come farmaco a lungo termine o come pillola da avere a portata di mano se hai un altro spasmo.
  • La L-arginina è un integratore alimentare in grado di prevenire gli spasmi.
  • I bloccanti dei canali del calcio possono ridurre la tensione toracica rilassando i muscoli delle arterie. Questo farmaco può essere assunto a lungo termine.

Il medico potrebbe anche consigliarti di assumere farmaci che riducono il colesterolo alto o l’ipertensione. L’assunzione di tali farmaci può aiutare a prevenire un altro spasmo dell’arteria coronaria o un attacco di cuore.

Durante il trattamento, dovresti seguire una dieta a basso contenuto di grassi e a basso contenuto di sodio. Dovresti anche smettere di fumare se fumi. Questi cambiamenti nello stile di vita possono ridurre ulteriormente le possibilità di contrarre più spasmi coronarici.

Quali sono le potenziali complicanze di uno spasmo dell’arteria coronaria?

Gli spasmi coronarici sono temporanei e brevi, ma possono avere conseguenze durature. Quando non vengono trattati, gli spasmi delle arterie coronariche possono verificarsi più frequentemente e portare a:

  • aritmie cardiache, che si verificano quando il tuo cuore batte in modo irregolare o troppo veloce o troppo lento
  • attacchi di cuore, che si verificano quando c’è un blocco completo del flusso sanguigno al cuore
  • arresto cardiaco, che si verifica quando il cuore smette di battere improvvisamente perché il sangue smette di fluire al cervello
  • Morte

Qual è la prospettiva per le persone con spasmi delle arterie coronariche?

Gli spasmi delle arterie coronarie sono generalmente considerati condizioni croniche oa lungo termine. Ciò significa che la condizione continuerà a verificarsi e non andrà via da sola. Tuttavia, le prospettive sono generalmente buone se segui il tuo piano di trattamento ed eviti i trigger.

Come posso prevenire uno spasmo dell’arteria coronaria?

Puoi ridurre il rischio di spasmi coronarici prevenendo l’aterosclerosi. Ciò implica seguire una dieta a basso contenuto di grassi, fare esercizio fisico regolarmente, controllare la pressione sanguigna e smettere di fumare. Puoi anche ridurre le possibilità di avere spasmi coronarici evitando alcuni fattori scatenanti, come le situazioni di stress elevato. Segui sempre gli ordini del tuo medico per prevenire ulteriori complicazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here