Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Smettere di fumare come trattamento per la BPCO

Smettere di fumare come trattamento per la BPCO

0
4

La connessione tra fumo e BPCO

Non tutte le persone che fumano sviluppano una broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e non tutte le persone che hanno la BPCO sono fumatori.

Tuttavia, molte persone con BPCO hanno una storia di fumo. In effetti, l’American Lung Association riporta che l’85-90% di tutti i casi di BPCO sono causati dal fumo.

Secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), il fumo causa anche fino a 8 decessi su 10 correlati alla BPCO.

Se hai la BPCO e fumi, è ora di smettere. Ottenere informazioni dal proprio medico, partecipare a sessioni di consulenza e assumere farmaci può aiutare.

Perché smettere?

Se sei un fumatore a cui è stata diagnosticata la BPCO, è naturale provare una serie di emozioni negative, tra cui scoraggiamento, rabbia o depressione. Poiché il danno ai polmoni è già stato fatto, potresti pensare che potresti anche andare avanti e goderti le sigarette. Potresti anche pensare che il fumo non farà alcuna differenza ora.

Sebbene comprensibile, questo ragionamento è lontano dalla verità. Anche se hai già la BPCO, puoi comunque trarre vantaggio dall’abbandono. In effetti, smettere di fumare è l’unico trattamento affidabile per rallentare la progressione della tua BPCO e aiutarti a mantenere la funzione polmonare che ti è rimasta.

Smettere di fumare può anche aiutarti a evitare gravi riacutizzazioni della tua condizione.

Le riacutizzazioni della BPCO sono spaventose e pericolose. Possono portare a esiti negativi, come il ricovero in ospedale, il fallimento del trattamento e persino la morte. È importante fare tutto ciò che è in tuo potere per evitarli. Ciò include lanciare sigarette, pipe e sigari.

Se sei un fumatore con BPCO, puoi migliorare notevolmente la tua salute mettendo via le sigarette per sempre.

Come smettere di fumare

Secondo le statistiche riportate dal Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie per il 2015, quasi 7 fumatori adulti su 10 negli Stati Uniti volevano smettere. Molti hanno difficoltà a liberarsi dall’abitudine. Tuttavia, sono disponibili diverse strategie per aiutarti a smettere definitivamente.

Intervento dell’operatore sanitario

Questo non è il classico tipo di intervento, in cui i tuoi cari ti supplicano di smettere. L’intervento di un operatore sanitario è una conversazione breve e più informale con il tuo infermiere o il tuo medico. Spiegano con calma come il fumo interagisce con i tuoi attuali problemi di salute per abbassare la qualità della tua vita. Spiegano anche come il fumo ti metta a rischio di complicazioni potenzialmente letali.

Le persone che hanno avuto questo tipo di interazione hanno un piccolo ma significativo vantaggio quando si tratta di smettere di fumare. Se vuoi smettere, chiedi al tuo medico i vantaggi di smettere di fumare e i rischi di continuare. Imparare i fatti può darti la motivazione di cui hai bisogno per diventare senza tabacco.

Consulenza di gruppo

La consulenza di gruppo ti offre il meglio di entrambi i mondi. Puoi ascoltare relatori esperti che offrono consigli e tecniche per smettere e gestire le ricadute. Puoi anche trarre vantaggio dall’impostazione del gruppo per dare e ricevere supporto da altri che sono nei tuoi panni. Vedere gli altri nel tuo gruppo smettere di fumare con successo può aiutarti a rafforzare la tua determinazione.

Se la consulenza di gruppo non ti soddisfa, chiedi al tuo medico le opzioni di consulenza individuale. Il CDC offre assistenza gratuita sotto forma di una linea di assistenza (800-QUIT-NOW o 800-784-8669) e un guida in linea.

Farmaci

Il tipo più popolare di regimi farmacologici per le persone che vogliono smettere di fumare sono le terapie sostitutive della nicotina. Le terapie sostitutive della nicotina possono aiutarti a gestire i sintomi di astinenza e controllare le tue voglie. Puoi ottenere un sostituto della nicotina da gomme da masticare, cerotti che aderiscono alla pelle, pastiglie e persino spray.

Se la terapia sostitutiva non aiuta quanto vorresti, potresti parlare con il tuo medico dell’aggiunta di un antidepressivo. È stato dimostrato che questo tipo di terapia combinata aiuta alcune persone a smettere.

Tacchino freddo

Alcune persone sono in grado di mettere giù le sigarette e andarsene senza farmaci o gruppi di sostegno. Questo suggerisce che l’approccio del tacchino freddo può funzionare, ma hai maggiori possibilità di successo se sai in cosa ti stai cacciando.

Sia che tu usi consulenza o farmaci o provi a smettere di tacchino freddo, questi suggerimenti possono aiutarti:

  • Stabilisci una “data di fine” e rispettala.
  • Evita situazioni stressanti o situazioni che portano a voglie.
  • Aspettati sintomi di astinenza, come ansia, irritabilità, depressione e voglie di cibo. Pianifica in anticipo come gestirai i sintomi e ricorda che non dureranno per sempre.
  • Fai un elenco delle cose che vuoi dalla vita. Non è sufficiente fermare semplicemente un comportamento. Affinché si verifichi un cambiamento duraturo, è importante sostituire il comportamento negativo con uno più sano.
  • Cerca il sostegno di amici e familiari. Rivolgiti a loro quando ti senti vicino alla ricaduta.
  • Circondati di persone di cui ti fidi e che ti daranno supporto. Aiuta gli altri che stanno cercando di smettere.

Puoi smettere per sempre

Abbandonare un’abitudine di lunga data come il fumo di sigaretta non è facile o divertente, ma può rallentare drasticamente la progressione della BPCO e migliorare la qualità della vita.

Fissa un appuntamento per parlare con il tuo medico della possibilità di smettere. Chiedete loro i vantaggi di interrompere l’uso del tabacco e i rischi di continuare. Possono anche darti informazioni sul supporto per smettere di fumare, come servizi di consulenza e farmaci. Recluta i tuoi amici e familiari per supportarti. E ricorda: evitare il tabacco diventerà più facile con il tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here