Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Sintomi e segni dell’ADHD negli adulti

Sintomi e segni dell’ADHD negli adulti

0
3

Sintomi dell’ADHD adulto

Il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) colpisce circa il 5% dei bambini e circa la metà di loro porterà quei sintomi nell’età adulta, afferma l’American Psychiatric Association. I Centers for Disease Control and Prevention stimano che i numeri siano ancora più alti nei campioni di comunità più piccoli. Inoltre, molti adulti con ADHD non sono mai stati diagnosticati.

L’ADHD non trattato può causare numerosi problemi mentali e fisici che possono mettere a dura prova le relazioni e causare difficoltà in molti aspetti della vita quotidiana. È importante riconoscere i segni dell’ADHD negli adulti in modo da poter ottenere un trattamento adeguato. Continua a leggere per conoscere i sintomi.

1. Mancanza di concentrazione

Forse il segno più rivelatore dell’ADHD, la “mancanza di concentrazione” va oltre la difficoltà a prestare attenzione. Significa distrarsi facilmente, trovare difficile ascoltare gli altri in una conversazione, trascurare i dettagli e non portare a termine compiti o progetti. Il rovescio della medaglia è l’iperfocus (vedi sotto).

2. Hyperfocus

Mentre le persone con ADHD sono spesso facilmente distrattabili, possono anche avere qualcosa chiamato iperfocus. Una persona con ADHD può essere così assorbita da qualcosa che può diventare inconsapevole di qualsiasi altra cosa intorno a sé. Questo tipo di concentrazione rende più facile perdere la cognizione del tempo e ignorare chi ti circonda. Questo può portare a incomprensioni nelle relazioni.

3. Disorganizzazione

La vita può sembrare caotica per tutti a volte, ma qualcuno con ADHD in genere ha un’esperienza di vita più frenetica su base regolare. Questo può rendere difficile mantenere tutto al posto giusto. Un adulto con ADHD può avere difficoltà con queste capacità organizzative. Ciò può includere problemi nel tenere traccia delle attività e nell’assegnazione delle priorità in modo logico.

4. Problemi di gestione del tempo

Questo problema va di pari passo con la disorganizzazione. Gli adulti con ADHD spesso hanno difficoltà a usare il loro tempo in modo efficace. Possono procrastinare compiti importanti, presentarsi in ritardo per eventi importanti o ignorare compiti che considerano noiosi. Potrebbero avere problemi a concentrarsi sul futuro o sul passato: l ‘”ora” è spesso più importante per loro.

5. Oblio

È umano dimenticare le cose occasionalmente, ma per qualcuno con ADHD, l’oblio fa parte della vita di tutti i giorni. Ciò può includere l’oblio di routine dove hai messo qualcosa o quali date importanti devi tenere.

A volte la dimenticanza può essere fastidiosa ma poco importante; altre volte può essere grave. La linea di fondo è che l’oblio può essere dannoso per le carriere e le relazioni perché può essere confuso con la disattenzione o la mancanza di intelligenza.

6. Impulsività

L’impulsività in qualcuno con ADHD può manifestarsi in diversi modi:

  • interrompere gli altri durante la conversazione
  • essere socialmente inappropriati
  • affrettandosi attraverso i compiti
  • agendo senza molta considerazione per le conseguenze

Le abitudini di acquisto di una persona sono spesso una buona indicazione dell’ADHD. L’acquisto d’impulso, specialmente su articoli che la persona non può permettersi, è un sintomo comune dell’ADHD negli adulti.

7. Problemi emotivi

La vita con l’ADHD può sembrare caotica, come se le tue emozioni fossero costantemente in mutamento. Puoi facilmente annoiarti e andare a cercare eccitazione per capriccio. Piccole frustrazioni possono sembrare intollerabili o provocare depressione e sbalzi d’umore.

I problemi emotivi non trattati possono aggiungere complicazioni alle relazioni personali e professionali.

8. Scarsa immagine di sé

Gli adulti con ADHD sono spesso ipercritici di se stessi, il che può portare a una scarsa immagine di sé. Ciò è dovuto in parte alla loro incapacità di concentrazione, così come ad altri sintomi che possono causare problemi a scuola, al lavoro o nelle relazioni.

Gli adulti con ADHD possono vedere queste difficoltà come fallimenti personali o scarso rendimento, il che può indurli a vedere se stessi in una luce negativa.

9. Mancanza di motivazione

Sebbene tu possa essere aperto a fare tutto in una volta, potresti anche sentirti demotivato. Questo è un problema comunemente riscontrato nei bambini con ADHD, che spesso non possono concentrarsi sui compiti scolastici. Può succedere anche con gli adulti.

Insieme alla procrastinazione e alle scarse capacità organizzative, questo problema può rendere difficile per un adulto con ADHD finire un progetto perché non può concentrarsi per lunghi periodi di tempo.

10. Irrequietezza e ansia

Da adulto con ADHD, potresti avere la sensazione che il tuo motore non si spenga. Il tuo desiderio di continuare a muoverti e fare le cose può portare alla frustrazione quando non puoi fare qualcosa immediatamente. Questo porta a irrequietezza, che può portare a frustrazione e ansia.

L’ansia è un sintomo molto comune dell’ADHD negli adulti, poiché la mente tende a riprodurre ripetutamente eventi preoccupanti.

Come con i bambini, i segni fisici di irrequietezza e ansia negli adulti possono includere irrequietezza. Possono muoversi frequentemente – picchiettando le mani o i piedi, spostandosi sul sedile o non essendo in grado di stare fermo.

11. Stanchezza

Anche se questo può sembrare sorprendente dato che anche l’irrequietezza è un sintomo, la fatica è un problema per molti adulti con ADHD. Ci potrebbero essere diversi motivi per questo. Può essere dovuto a iperattività o problemi di sonno che possono derivare dall’ADHD. Oppure potrebbe essere dovuto al costante sforzo di concentrazione richiesto dagli adulti con ADHD. Oppure potrebbe essere un effetto collaterale dei farmaci per l’ADHD.

Qualunque sia la causa, la stanchezza può peggiorare ulteriormente le difficoltà di attenzione.

12. Problemi di salute

Impulsività, mancanza di motivazione, problemi emotivi e disorganizzazione possono portare una persona con ADHD a trascurare la propria salute. Questo può essere visto attraverso una cattiva alimentazione compulsiva, trascurare l’esercizio o rinunciare a farmaci importanti. Anche l’ansia e lo stress hanno impatti negativi sulla salute.

Senza buone abitudini di salute, gli effetti negativi dell’ADHD possono peggiorare altri sintomi.

13. Problemi di relazione

Un adulto con ADHD ha spesso problemi nelle relazioni, siano esse professionali, romantiche o platoniche. I tratti del parlare delle persone durante una conversazione, la disattenzione e l’essere facilmente annoiati possono esaurire le relazioni, poiché una persona può sembrare insensibile, irresponsabile o indifferente.

14. Abuso di sostanze

Questo problema potrebbe non interessare tutti gli adulti con ADHD, ma gli adulti con questa condizione hanno maggiori probabilità di altri di avere problemi con l’abuso di sostanze. Ciò può comportare l’uso di alcol, tabacco o altre droghe.

La ricerca non è chiara su quale sia il legame tra l’abuso di sostanze e l’ADHD. Tuttavia, una teoria è che le persone con ADHD usano sostanze per auto-medicare. Possono fare un uso improprio di queste sostanze nella speranza di migliorare la concentrazione o il sonno o per alleviare l’ansia.

Altri sintomi

Altri tratti comuni tra gli adulti con ADHD includono:

  • cambiare spesso datore di lavoro
  • avere pochi risultati personali o legati al lavoro
  • modelli ripetuti di problemi di relazione, incluso il divorzio

Qual è il prossimo?

Gli adulti con ADHD possono trovare soluzioni per superare le difficoltà della loro condizione. Organizzarsi, attenersi ai piani e finire ciò che hai iniziato può iniziare con la terapia cognitivo comportamentale o incontrando un organizzatore professionista se il tuo ADHD è lieve.

È anche importante imparare a gestire lo stress, mangiare bene e dormire a sufficienza regolarmente in modo che il tuo corpo sia equipaggiato al meglio per affrontare le sfide. Anche i farmaci possono aiutare. Per saperne di più sulle opzioni di trattamento, parla con il tuo medico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here