Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Sintomi e cause di cattiva circolazione

Sintomi e cause di cattiva circolazione

0
5

Panoramica

Il sistema di circolazione del tuo corpo è responsabile dell’invio di sangue, ossigeno e sostanze nutritive in tutto il corpo. Quando il flusso sanguigno a una parte specifica del corpo è ridotto, potrebbero verificarsi i sintomi di una cattiva circolazione. Una cattiva circolazione è più comune alle estremità, come gambe e braccia.

La cattiva circolazione non è una condizione in sé. Invece, deriva da altri problemi di salute. Pertanto, è importante trattare le cause sottostanti, piuttosto che solo i sintomi. Diverse condizioni possono portare a una cattiva circolazione. Le cause più comuni includono obesità, diabete, malattie cardiache e problemi arteriosi.

Sintomi di cattiva circolazione

I sintomi più comuni di cattiva circolazione includono:

  • formicolio
  • intorpidimento
  • dolore lancinante o pungente agli arti
  • dolore
  • crampi muscolari

Ogni condizione che potrebbe portare a una cattiva circolazione può anche causare sintomi unici. Ad esempio, le persone con malattia delle arterie periferiche possono avere disfunzione erettile insieme a dolore, intorpidimento e formicolio tipici.

Cause di cattiva circolazione

Esistono diverse cause di cattiva circolazione.

Malattia delle arterie periferiche

La malattia dell’arteria periferica (PAD) può portare a una cattiva circolazione nelle gambe. La PAD è una condizione circolatoria che causa il restringimento dei vasi sanguigni e delle arterie. In una condizione associata chiamata aterosclerosi, le arterie si irrigidiscono a causa dell’accumulo di placca nelle arterie e nei vasi sanguigni. Entrambe le condizioni riducono il flusso sanguigno alle estremità e possono provocare dolore.

Nel tempo, la riduzione del flusso sanguigno alle estremità può causare:

  • intorpidimento
  • formicolio
  • danni ai nervi
  • danni ai tessuti

Se non trattata, il flusso sanguigno ridotto e la placca nelle arterie carotidi possono provocare un ictus. Le arterie carotidi sono i principali vasi sanguigni che trasportano il sangue al cervello. Se l’accumulo di placca si verifica nelle arterie del cuore, sei a rischio di infarto.

La PAD è più comune negli adulti di età superiore ai 50 anni, ma può verificarsi anche nei giovani. Le persone che fumano sono a maggior rischio di sviluppare la PAD nelle prime fasi della vita.

Coaguli di sangue

I coaguli di sangue bloccano il flusso di sangue, parzialmente o interamente. Possono svilupparsi quasi ovunque nel corpo, ma un coagulo di sangue che si sviluppa nelle braccia o nelle gambe può causare problemi di circolazione.

I coaguli di sangue possono svilupparsi per una serie di motivi e possono essere pericolosi. Se un coagulo di sangue nella gamba si rompe, può passare attraverso altre parti del corpo, inclusi cuore o polmoni. Può anche portare a un ictus. Quando ciò accade, i risultati possono essere gravi o addirittura mortali. Se scoperto prima che causi un problema più grande, un coagulo di sangue può spesso essere trattato con successo.

Vene varicose

Le vene varicose sono vene ingrossate causate da un guasto della valvola. Le vene appaiono nodose e gonfie e si trovano più spesso sul retro delle gambe. Le vene danneggiate non possono spostare il sangue in modo efficiente come le altre vene, quindi una cattiva circolazione può diventare un problema. Anche se rare, le vene varicose possono anche causare coaguli di sangue.

I tuoi geni determinano in gran parte se svilupperai o meno vene varicose. Se un parente ha le vene varicose, il rischio è maggiore. Anche le donne hanno maggiori probabilità di svilupparli, così come le persone in sovrappeso o obese.

Diabete

Potresti pensare che il diabete influenzi solo la glicemia, ma può anche causare una cattiva circolazione in alcune aree del tuo corpo. Ciò include crampi alle gambe e dolore ai polpacci, alle cosce o ai glutei. Questi crampi possono essere particolarmente gravi quando sei fisicamente attivo. Le persone con diabete avanzato possono avere difficoltà a rilevare i segni di cattiva circolazione. Questo perché la neuropatia diabetica può causare una ridotta sensibilità alle estremità.

Il diabete può anche causare problemi al cuore e ai vasi sanguigni. Le persone con diabete corrono un rischio maggiore di aterosclerosi, ipertensione e malattie cardiache.

Obesità

Portare in giro chili in più mette un peso sul tuo corpo. Se sei in sovrappeso, stare seduto o in piedi per ore può causare problemi di circolazione.

Essere in sovrappeso o obesi aumenta anche il rischio di molte altre cause di cattiva circolazione, comprese le vene varicose e problemi ai vasi sanguigni.

La malattia di Raynaud

Le persone che soffrono di mani e piedi freddi cronici possono avere una condizione chiamata malattia di Raynaud. Questa malattia fa restringere le piccole arterie delle mani e dei piedi. Le arterie ristrette sono meno in grado di muovere il sangue attraverso il corpo, quindi potresti iniziare a manifestare sintomi di cattiva circolazione. I sintomi della malattia di Raynaud si verificano comunemente quando sei a basse temperature o ti senti insolitamente stressato.

Altre aree del corpo possono essere colpite oltre alle dita delle mani e dei piedi. Alcune persone avranno sintomi alle labbra, al naso, ai capezzoli e alle orecchie.

Le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia di Raynaud. Inoltre, le persone che vivono in climi più freddi hanno maggiori probabilità di averlo.

Diagnosi di cattiva circolazione

Poiché la cattiva circolazione è sintomatica di numerose condizioni, la diagnosi della condizione aiuterà il medico a diagnosticare i sintomi. È importante prima rivelare qualsiasi storia familiare nota di cattiva circolazione e malattie correlate. Questo può aiutare il medico a valutare meglio i fattori di rischio e a determinare quali test diagnostici sono più appropriati.

Oltre a un esame fisico per rilevare dolore e gonfiore, il medico può ordinare:

  • un esame del sangue degli anticorpi per rilevare condizioni infiammatorie, come la malattia di Raynaud
  • un test della glicemia per il diabete
  • analisi del sangue per cercare livelli elevati di dimero D nel caso di un coagulo di sangue
  • un’ecografia o una TAC
  • test della pressione sanguigna compreso il test delle gambe

Trattare la cattiva circolazione

Il trattamento per una cattiva circolazione dipende dalla condizione che lo causa. I metodi possono includere:

  • calze a compressione per gambe doloranti e gonfie

  • programma di esercizi speciali consigliato dal medico per aumentare la circolazione

  • insulina per il diabete

  • chirurgia venosa laser o endoscopica per le vene varicose

I farmaci possono includere farmaci che dissolvono i coaguli e anticoagulanti a seconda delle condizioni. Gli alfa-bloccanti e i calcio-antagonisti sono usati per trattare la malattia di Raynaud.

Qual è la prospettiva?

Dovresti discutere i possibili sintomi di cattiva circolazione con il tuo medico. Se hai sintomi fastidiosi, potrebbero segnalare una condizione sottostante. Le condizioni non trattate possono portare a gravi complicazioni. Il tuo medico lavorerà per determinare la causa della tua cattiva circolazione e trattare il problema sottostante.

Se diagnosticate precocemente, le malattie che portano a una cattiva circolazione sono curabili. Se non trattata, una cattiva circolazione può indicare che una malattia è in uno stato progressivo. Se la condizione non viene trattata adeguatamente, possono verificarsi anche complicazioni potenzialmente letali, come coaguli di sangue sciolti. Collabora con il tuo medico per avviare un piano di trattamento completo che includa anche uno stile di vita sano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here