Sindrome da serotonina

0
3

Cos’è la sindrome serotoninergica?

La sindrome serotoninergica è una reazione negativa al farmaco potenzialmente grave. Si ritiene che si verifichi quando troppa serotonina si accumula nel tuo corpo. Le cellule nervose normalmente producono serotonina. La serotonina è un neurotrasmettitore, che è una sostanza chimica. Aiuta a regolare:

  • digestione
  • flusso sanguigno
  • temperatura corporea
  • respirazione

Svolge anche un ruolo importante nel corretto funzionamento delle cellule nervose e cerebrali e si ritiene che abbia un impatto sull’umore.

Se prendi insieme diversi farmaci prescritti, potresti finire con troppa serotonina nel tuo corpo. I tipi di farmaci che potrebbero portare alla sindrome serotoninergica includono quelli usati per trattare la depressione e l’emicrania e per gestire il dolore. Troppa serotonina può causare una varietà di sintomi da lievi a gravi. Questi sintomi possono influenzare il cervello, i muscoli e altre parti del corpo.

La sindrome serotoninergica può verificarsi quando inizi un nuovo farmaco che interferisce con la serotonina. Può anche verificarsi se aumenti il ​​dosaggio di un farmaco che stai già assumendo. È più probabile che la condizione si verifichi quando due o più farmaci vengono assunti insieme. La sindrome serotoninergica può essere fatale se non si riceve un trattamento tempestivo.

Quali sono i sintomi della sindrome serotoninergica?

Potresti avere sintomi entro pochi minuti o ore dall’assunzione di un nuovo farmaco o dall’aumento della dose di un farmaco esistente. I sintomi possono includere:

  • confusione
  • disorientamento
  • irritabilità
  • ansia
  • spasmi muscolari
  • rigidità muscolare
  • tremori
  • tremante
  • diarrea
  • battito cardiaco accelerato o tachicardia
  • ipertensione
  • nausea
  • allucinazioni
  • riflessi iperattivi o iperreflessia
  • pupille dilatate

Nei casi più gravi, i sintomi possono includere:

  • insensibilità
  • coma
  • convulsioni
  • Battito irregolare

Quali sono le cause della sindrome serotoninergica?

In genere, la condizione si verifica quando si combinano due o più farmaci, droghe illecite o integratori alimentari che aumentano i livelli di serotonina. Ad esempio, potresti prendere un medicinale per alleviare l’emicrania dopo aver già assunto un antidepressivo. Alcuni tipi di farmaci da prescrizione, come antibiotici, antivirali usati per trattare l’HIV e l’AIDS e alcuni farmaci da prescrizione per la nausea e il dolore possono anche aumentare i livelli di serotonina.

Esempi di farmaci e integratori associati alla sindrome serotoninergica includono:

Antidepressivi

Gli antidepressivi associati alla sindrome serotoninergica includono:

  • inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), come Celexa e Zoloft

  • inibitori della ricaptazione della serotonina e della norepinefrina (SNRI), come Effexor

  • antidepressivi triciclici, come la nortriptilina e l’amitriptilina
  • inibitori delle monoaminossidasi (IMAO), come Nardil e Marplan
  • alcuni altri antidepressivi

Farmaci per l’emicrania (categoria triptani)

Anche i farmaci per l’emicrania in una categoria di farmaci chiamata “triptani” sono associati alla sindrome serotoninergica. Questi includono:

  • almotriptan (Axert)
  • naratriptan (Amerge)
  • sumatriptan (Imitrex)

Droghe illegali

Alcune droghe illegali sono associate alla sindrome serotoninergica. Questi includono:

  • LSD
  • estasi (MDMA)
  • cocaina
  • anfetamine

Integratori a base di erbe

Alcuni integratori a base di erbe sono associati alla sindrome serotoninergica. Questi includono:

  • Erba di San Giovanni
  • ginseng

Farmaci per il raffreddore e la tosse

Alcuni farmaci da banco per il raffreddore e la tosse che contengono destrometorfano sono associati alla sindrome serotoninergica. Questi includono:

  • Robitussin DM
  • Delsym

Come viene diagnosticata la sindrome serotoninergica?

Non esiste un test di laboratorio specifico per la sindrome serotoninergica. Il medico può iniziare esaminando la tua storia medica e i sintomi. Assicurati di informare il tuo medico se stai assumendo farmaci o hai usato droghe illegali nelle ultime settimane. Queste informazioni possono aiutare il medico a fare una diagnosi più accurata.

Il medico di solito eseguirà diversi altri test. Questi aiuteranno il medico a scoprire se alcuni organi o funzioni del corpo sono stati colpiti. Possono anche aiutare il medico a escludere altre condizioni.

Alcune condizioni hanno sintomi simili alla sindrome serotoninergica. Questi includono infezioni, overdose di farmaci e problemi ormonali. Anche una condizione nota come sindrome neurolettica maligna ha sintomi simili. È una reazione avversa ai farmaci usati per trattare le malattie psicotiche.

I test che il medico può ordinare includono:

  • un esame emocromocitometrico completo (CBC)
  • un’emocoltura
  • test di funzionalità tiroidea
  • schermi di droga
  • test di funzionalità renale
  • test di funzionalità epatica

Quali sono i trattamenti per la sindrome serotoninergica?

Se hai un caso molto lieve di sindrome serotoninergica, il medico può solo consigliarti di interrompere immediatamente l’assunzione del farmaco che causa il problema.

Se hai sintomi gravi, dovrai andare in ospedale. In ospedale, il medico monitorerà attentamente le sue condizioni. Potresti anche ricevere i seguenti trattamenti:

  • ritiro di qualsiasi farmaco che ha causato la condizione
  • fluidi per via endovenosa per disidratazione e febbre
  • farmaci che aiutano ad alleviare la rigidità muscolare o l’agitazione
  • farmaci che bloccano la serotonina

Quali sono le complicazioni associate alla sindrome serotoninergica?

Gravi spasmi muscolari possono portare a una rottura del tessuto muscolare. La rottura di questo tessuto può portare a gravi danni ai reni. L’ospedale potrebbe aver bisogno di usare farmaci che paralizzano temporaneamente i muscoli per prevenire ulteriori danni. Un tubo di respirazione e un respiratore ti aiuteranno a respirare.

Qual è la prospettiva a lungo termine?

Le prospettive per la sindrome serotoninergica sono molto buone con il trattamento. In genere non ci sono ulteriori problemi una volta che i livelli di serotonina tornano alla normalità. Tuttavia, la sindrome serotoninergica può essere fatale se non viene trattata.

Come posso prevenire la sindrome serotoninergica?

Non puoi sempre prevenire la sindrome serotoninergica. Assicurati che il tuo medico sappia quali farmaci stai assumendo. Il medico dovrebbe monitorarti attentamente se stai assumendo una combinazione di farmaci noti per aumentare i livelli di serotonina. Ciò è particolarmente importante subito dopo aver iniziato un nuovo farmaco o subito dopo aver aumentato il dosaggio.

La FDA richiede etichette di avvertenza sui prodotti per avvertire i pazienti del rischio di sindrome serotoninergica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here