Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Si può curare l’edema maculare diabetico?

Si può curare l’edema maculare diabetico?

0
3

  • L’edema maculare diabetico è una complicanza del diabete che può causare cecità.
  • Non esiste una cura per l’edema maculare diabetico, ma il trattamento può aiutare a rallentare la progressione della condizione e prevenire la cecità.
  • Le persone con diabete dovrebbero sottoporsi a un esame della vista dilatato ogni anno per verificare la presenza di complicazioni alla vista, secondo il CDC.

L’edema maculare diabetico (DME) è una complicanza della retinopatia diabetica, una malattia degli occhi correlata al diabete.

Il DME colpisce circa 750.000 persone negli Stati Uniti, secondo il National Eye Institute. La condizione è la principale causa di cecità tra le persone con retinopatia diabetica.

Non esiste una cura per il DME, ma il trattamento può fermare o rallentare la sua progressione. Continua a leggere per saperne di più su DME, opzioni di trattamento e obiettivi e sui passaggi che puoi intraprendere per proteggere la tua vista.

Cos’è l’edema maculare diabetico?

Il DME è una complicanza della retinopatia diabetica che può portare alla perdita della vista e alla cecità.

La retinopatia diabetica è una comune malattia degli occhi correlata al diabete. Si stima che colpisca circa 1 persona su 3 con diabete di età superiore ai 40 anni, secondo il National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases.

La retinopatia diabetica si verifica quando livelli di zucchero nel sangue cronicamente alti danneggiano i piccoli vasi sanguigni in tutto il corpo, compresi gli occhi.

Una volta danneggiati, i vasi sanguigni possono iniziare a fuoriuscire sangue e altri fluidi. Una parte dell’occhio chiamata retina può assorbire un po ‘di liquido in eccesso. Ma quando c’è troppo liquido, puoi provare gonfiore e ispessimento della macula, un’area al centro della retina che ti aiuta a vedere in modo chiaro e preciso.

All’inizio potresti non notare alcun segno di DME. Ma nel tempo, il DME può causare sintomi come:

  • visione offuscata o ondulata vicino al centro del campo visivo
  • visione doppia
  • colori sbiaditi e meno vibranti
  • floater e punti ciechi
  • perdita della vista parziale o totale

Più a lungo vivi con il diabete, maggiori sono le probabilità di sviluppare retinopatia diabetica o DME.

L’edema maculare diabetico può essere curato?

Non esiste una cura per il DME, ma gli scienziati sono alla ricerca di potenziali modi per invertire i danni alla vista causati dalla condizione o impedirne il verificarsi.

Il National Eye Institute riferisce che i ricercatori stanno studiando se i micro-RNA, o le molecole che regolano determinati geni, possono aiutare a spegnere i geni legati allo sviluppo dell’edema maculare. Sono necessarie ancora ulteriori ricerche.

Nel frattempo, i trattamenti DME e le strategie di gestione del diabete possono aiutare a fermare o rallentare la progressione della malattia.

L’obiettivo del trattamento è prevenire un’ulteriore perdita della vista o cecità. In alcuni casi, il trattamento può portare a miglioramenti della vista per le persone con DME, ma di solito non ripristina completamente la vista.

Opzioni di trattamento

Se il DME non ha avuto un impatto notevole sulla tua vista, potresti non aver bisogno di cure immediatamente.

Tuttavia, il tuo oculista vorrà probabilmente tenere d’occhio i potenziali segni che la condizione sta peggiorando, quindi potrebbe essere necessario sottoporsi a frequenti controlli della vista.

Il trattamento inizia in genere quando la vista peggiora, per prevenire danni permanenti.

Le opzioni di trattamento del DME dipendono dalla gravità della perdita della vista. A volte, un oftalmologo consiglierà una combinazione di terapie.

Ecco le opzioni di trattamento per DME:

Terapia anti-VEGF

Il trattamento principale per il DME sono le iniezioni di anti-VEGF nell’occhio.

Queste iniezioni interrompono l’attività del fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF) per promuovere la crescita dei vasi sanguigni. Ciò può ridurre le perdite dai vasi sanguigni danneggiati e rallentare la progressione del DME.

I farmaci anti-VEGF includono:

  • aflibercept (Eylea)
  • bevacizumab (Avastin)
  • ranibizumab (Lucentis)

La terapia anti-VEGF è solitamente una procedura rapida che si svolge nello studio del medico. Le gocce intorpidite ti impediranno di sentire l’ago. Potrebbe essere necessario eseguire una serie di iniezioni di anti-VEGF nel tempo per mantenere la vista.

Sfortunatamente, le iniezioni anti-VEGF non funzionano per tutti. Circa la metà delle persone che provano questo trattamento non vede miglioramenti, secondo il National Eye Institute.

Trattamenti antinfiammatori

I corticosteroidi possono anche aiutare a trattare il DME riducendo l’infiammazione e il gonfiore. Si presentano sotto forma di gocce, compresse o iniezioni all’interno o intorno all’occhio.

Esistono anche tre impianti di corticosteroidi a rilascio prolungato approvati per il trattamento del DME:

  • desametasone (Ozurdex)
  • fluocinolone (Retisert)
  • fluocinolone acetonide (Iluvien)

Quando i corticosteroidi non funzionano o non sono ben tollerati, il medico può raccomandare di provare colliri di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

Terapia laser

La terapia laser utilizza piccoli impulsi laser per sigillare i vasi sanguigni che perdono. Questo può anche impedire la crescita di nuovi vasi sanguigni anormali.

La terapia laser può essere eseguita in uno studio medico. I colliri anestetici lo rendono una procedura indolore. Un medico utilizzerà strumenti speciali per tenere gli occhi aperti e impedire alla testa di muoversi mentre focalizza il raggio di luce sulle aree danneggiate.

Se hai edema maculare in entrambi gli occhi, probabilmente saranno trattati in appuntamenti separati. Ogni occhio può richiedere diversi appuntamenti di terapia laser, a seconda dell’entità del danno alla macula.

La terapia laser può ridurre il rischio di perdita della vista a causa del DME.

È importante notare che mentre la terapia laser era la terapia standard per il DME, la maggior parte dei medici ora si affida invece alle iniezioni di anti-VEGF.

Chirurgia

Nei casi avanzati di DME, la chirurgia può essere un’opzione di trattamento. Si tratta di una procedura chiamata vitrectomia per rimuovere una sostanza gelatinosa nota come vitreo che riempie l’interno dell’occhio e può tirare la macula.

Una volta che il chirurgo rimuove il vitreo, lo sostituirà con un’altra sostanza, come una soluzione salina.

Tieni presente che la vitrectomia può aumentare il rischio di cataratta e puoi sviluppare nuovamente il DME dopo l’intervento chirurgico.

Altri modi per rallentare o invertire la progressione dell’edema maculare diabetico

Comprendere i fattori di rischio per DME può aiutarti a prendere provvedimenti per prevenirlo. Questi includono:

  • glicemia alta per un lungo periodo di tempo
  • alti livelli di grasso nel sangue (iperlipidemia)
  • alta pressione sanguigna

Tenere d’occhio queste condizioni e prendere provvedimenti per gestire il diabete può aiutare a migliorare i sintomi e la salute degli occhi. Altri modi per aiutare a gestire il diabete includono:

  • consultare il proprio endocrinologo come consigliato
  • prendere i farmaci come consigliato
  • ottenere uno screening oculistico completo ogni anno (o più frequentemente se il medico lo consiglia)
  • segnalare sintomi nuovi o in peggioramento al medico
  • mantenere un peso moderato per il tipo e la corporatura, come raccomandato dal medico o dall’operatore sanitario
  • seguire una dieta sana ed equilibrata
  • ottenere un’attività fisica regolare
  • evitare o limitare il consumo di alcol
  • smettere di fumare

Porta via

Il DME è una complicanza della retinopatia diabetica causata da danni a lungo termine ai vasi sanguigni nella retina.

Non esiste una cura, ma il DME può essere gestito. Esistono diversi trattamenti che possono aiutare a rallentare la progressione della condizione e prevenire la perdita della vista parziale o completa.

Gli scienziati stanno esaminando la possibilità di curare o prevenire il DME con micro-RNA, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

Se noti segni di DME, come visione sfocata o ondulata o colori che sembrano meno vibranti del solito, parla subito con un oculista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here