Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Si allunga per sciogliere i muscoli trapezi

Si allunga per sciogliere i muscoli trapezi

0
5

I tuoi muscoli trapezi

Potresti chiederti cosa sia esattamente il tuo trapezio, o forse no, visto che stai leggendo questo.

La maggior parte delle persone ha la vaga idea che in qualche modo faccia parte delle spalle e del collo e sa di doverlo allentare. Ma non sono necessariamente chiari cosa fa.

Per essere precisi, fa parte della cintura della tua spalla. È responsabile del movimento e della rotazione della scapola, della stabilizzazione del braccio e dell’estensione del collo. Fondamentalmente, fa molto lavoro, rendendolo un luogo facile per lo stress e la tensione. Ciò è particolarmente vero per la parte superiore del trapezio nella parte inferiore del collo.

Per allentare e alleviare questo muscolo, devi fare un po ‘di lavoro sulle spalle, un po’ di lavoro sul collo e un po ‘di lavoro sulla parte superiore della schiena.

Orecchio alla spalla

Puoi iniziare seduto o in piedi, ma come parte di questa serie, si consiglia di sedersi per terra, su un tappetino.

  1. Lentamente e con facilità, porta l’orecchio destro verso la spalla destra. È naturale che la spalla sinistra si sollevi mentre lo fai. In tal caso, riporta la testa al centro finché non riesci a rilassare la spalla sinistra.
  2. Solleva la mano destra sopra la testa, appoggiando la mano sullo zigomo sinistro. Non tirare la testa adesso, però. Appoggia semplicemente la mano lì per esercitare leggermente più pressione. Questo allunga molto delicatamente il tuo trapezio superiore.
  3. Respira mentre ti siedi qui per almeno 30 secondi.
  4. Rilascia delicatamente questo lato, quindi porta l’orecchio sinistro verso la spalla sinistra e completa l’allungamento sull’altro lato, respirando profondamente attraverso di esso.

Posizione del coccodrillo (Makarasana)

Questa mossa può essere scomoda all’inizio. Può sembrare strano rilassarsi a faccia in giù, ma se respiri lentamente e lasci andare, questo può davvero aiutare ad alleviare il tuo trapezio.

  1. Sdraiati sulla pancia con i piedi alla larghezza delle spalle e appoggia le mani una sopra l’altra sotto il mento.
  2. Quando sei a posto, sdraiati e poggia la fronte sulle mani impilate. Questo in realtà rilascerà anche la compressione della parte bassa della schiena, ma la cosa principale che vuoi visualizzare e su cui concentrarti qui è allungare la colonna vertebrale e rilasciare qualsiasi tensione nella parte superiore della schiena e del collo.
  3. Respirate profondamente e cercate di rilassarvi qui.

Posizione del cobra (Bhujangasana)

Questa posizione rilascia la tensione nella parte inferiore del collo e nel trapezio e allunga la gola. Aumenta anche la flessibilità nella colonna vertebrale e rafforza la schiena e le braccia, aiutando a prevenire futuri problemi di trapezio.

  1. Solleva la testa e appoggia le mani sul pavimento accanto alle spalle, mantenendo le braccia parallele e i gomiti vicini al corpo. Premi la parte superiore dei tuoi piedi sul pavimento e inspira profondamente mentre inizi a sollevare la testa e il petto. Se possibile, raddrizza le braccia e tieni presente che raddrizzarle completamente inarca un po ‘la schiena.
  2. Sia che ti sollevi fino alle braccia dritte o meno, tieni presente che vuoi che il collo e la testa (colonna cervicale) siano sulla stessa curva. Solleverai anche la testa, ma vuoi semplicemente rilassarla.
  3. Controlla il mento. È incredibilmente comune sporgere il mento in questa posizione e lasciare che le spalle si insinuino verso le orecchie, quindi prenditi un momento per rotolare le spalle indietro e in basso, avvicinando le scapole mentre tiri il busto attraverso la parte superiore delle braccia, e allevia il mento.
  4. Tieni questo per alcuni respiri e rilascia quando espiri.
  5. Inspira mentre ti sollevi in ​​questa posizione almeno altre due volte, trattenendola un po ‘più a lungo ogni volta.

Posizione della mucca-gatto (Marjaryasana-Bitilasana)

Questa mossa allevia la tensione nella colonna cervicale e allunga i muscoli della schiena e la parte anteriore del busto. Tieni presente che quando usi questa posizione specifica per il tuo trapezio, vuoi concentrarti sull’area proprio tra le scapole superiori, inarcando e rilasciando alternativamente il collo.

  1. Spingere verso l’alto a quattro zampe, in una posizione da tavolo. I fianchi dovrebbero essere direttamente sopra le ginocchia, le spalle sopra i gomiti e i gomiti sopra i polsi.
  2. Mentre inspiri, solleva la testa, il petto e le ossa sedute, lasciando che la pancia affondi e inarcando la schiena.
  3. Mentre espiri, gira la colonna vertebrale verso il cielo e rilascia la testa nella posizione del gatto.
  4. Continua a fare respiri profondi, muovendoti con il respiro mentre lo fai, inspirando mentre inarchi la schiena ed espira mentre giri intorno alla schiena.

Piega in avanti a gamba larga (Prasarita Padottanasana)

Questa posizione decomprime la colonna vertebrale, rafforza la parte superiore della schiena e le spalle e allunga e allenta i muscoli del collo.

  1. Spingi in piedi e, mantenendo i piedi paralleli, allarga la posizione a circa una gamba. Con le mani sui fianchi, rilascia il busto e piegati lentamente in avanti, mantenendo tutti e quattro gli angoli dei piedi ben radicati. Se ti senti instabile in questa posizione, piega leggermente le ginocchia e rilascia le mani a terra, alla larghezza delle spalle.
  2. Dopo che ti senti completamente radicato in questa piega in avanti, intreccia le mani dietro la schiena, abbraccia le scapole e rilascia le mani verso il pavimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here