Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Scansione MRI della spalla

Scansione MRI della spalla

0
9

Cos’è una risonanza magnetica della spalla?

Una scansione MRI utilizza magneti e onde radio per acquisire immagini delle strutture interne del tuo corpo. Non comporta un’incisione chirurgica. La scansione consente al medico di vedere le tue ossa e i tessuti molli del tuo corpo, inclusi muscoli, legamenti, tendini e persino nervi e vasi sanguigni.

Mentre una scansione MRI può essere eseguita su qualsiasi parte del corpo, una scansione MRI della spalla aiuta specificamente il medico a vedere le ossa, i vasi sanguigni ei tessuti nella regione della spalla.

Una risonanza magnetica della spalla aiuta il medico a diagnosticare potenziali problemi riscontrati in altri test di imaging, come i raggi X. Aiuta anche il medico a diagnosticare un dolore inspiegabile nell’area o a comprendere meglio la condizione che causa i sintomi della spalla.

Una scansione MRI funziona generando un campo magnetico che allinea temporaneamente le molecole d’acqua nel corpo. Le onde radio utilizzano queste particelle allineate per produrre deboli segnali, che vengono registrati come immagini dalla macchina.

A differenza dei raggi X e delle scansioni TC, una risonanza magnetica non utilizza radiazioni ed è considerata un’alternativa più sicura, soprattutto per le donne incinte e i bambini.

Perché viene eseguita una risonanza magnetica della spalla

La spalla è un’articolazione grande e complicata che usiamo quotidianamente. È composto da tre ossa principali. Questo lo rende l’articolazione più mobile del corpo. Di conseguenza, numerosi problemi possono interessare le nostre spalle.

Il dolore o una lesione sono i motivi principali per cui il medico potrebbe ordinare una risonanza magnetica. La lesione potrebbe essere il risultato di un impatto o semplicemente l’effetto di usura a lungo termine sull’articolazione. I problemi specifici che potrebbero richiedere una risonanza magnetica della spalla includono:

  • lussazione dell’articolazione della spalla

  • malattie degenerative delle articolazioni, come l’artrite

  • lacrime della cuffia dei rotatori
  • fratture ossee
  • infortuni legati allo sport
  • dolore e gonfiore inspiegabili
  • ridotta gamma di movimento
  • infezioni o tumori

In alcuni casi, una risonanza magnetica può aiutare il medico a monitorare l’effetto di interventi chirurgici, farmaci o terapia fisica sulla spalla.

Rischi di una risonanza magnetica della spalla

Le scansioni MRI comportano pochi rischi, poiché non utilizzano radiazioni. Ad oggi, non sono stati documentati effetti collaterali delle onde radio e dei magneti utilizzati nella scansione. Tuttavia, le persone con determinate condizioni affrontano alcuni rischi.

Impianti metallici

Se hai impianti contenenti metallo, può causare problemi con una risonanza magnetica. I magneti utilizzati possono interferire con i pacemaker o causare lo spostamento delle viti o dei perni impiantati nel corpo. Assicurati di informare il tuo medico se hai uno dei seguenti impianti:

  • articolazioni artificiali
  • valvole cardiache artificiali
  • clip di metallo dalla chirurgia dell’aneurisma
  • proiettile o altri frammenti di metallo
  • un pacemaker
  • impianto cocleare

Se hai un pacemaker, il medico potrebbe suggerirti un altro metodo per ispezionare l’area della spalla, come una TAC. Dipende dal tipo di pacemaker. Alcuni modelli di pacemaker possono essere riprogrammati prima di una scansione MRI in modo che non vengano interrotti durante l’esame.

Allergia ai coloranti

Alcune persone possono avere una reazione allergica al colorante di contrasto. La tintura a contrasto aiuta a fornire un’immagine più chiara dei vasi sanguigni. Il tipo più comune di colorante a contrasto è il gadolinio. Secondo la Radiological Society of North America, queste reazioni allergiche sono spesso lievi e facilmente controllabili con i farmaci. Assicurati di informare il tuo medico di eventuali allergie o se hai avuto una reazione allergica al colorante a contrasto in passato.

L’allattamento al seno

Le donne non dovrebbero allattare al seno dalle 24 alle 48 ore dopo aver ricevuto il colorante di contrasto. Devono aspettare che la tintura lasci i loro corpi.

Come prepararsi per una risonanza magnetica della spalla

Informi il medico se ha del metallo nel corpo a causa di precedenti procedure o lesioni. Prima del test dovrai rimuovere qualsiasi metallo dal tuo corpo, inclusi gioielli e piercing. Ti trasformerai in un camice da ospedale in modo che il metallo sui tuoi vestiti non influenzi il test.

Se soffri di claustrofobia o hai difficoltà in spazi chiusi, potresti sentirti a disagio mentre sei nella macchina per la risonanza magnetica. Il medico potrebbe prescriverti farmaci contro l’ansia per alleviare il tuo disagio. In alcuni casi, potresti anche essere sedato durante il test.

Come viene eseguita una risonanza magnetica della spalla

Se il test richiede l’uso di colorante a contrasto, un’infermiera o un medico lo inietta nel flusso sanguigno attraverso una linea endovenosa. Potrebbe essere necessario attendere che il colorante circoli nel corpo prima di iniziare il test.

Una macchina per la risonanza magnetica è un gigantesco tubo bianco a cui è attaccata una panca scorrevole. Ti sdrai sulla schiena sul tavolo e scivoli nella macchina. Un tecnico posiziona piccole bobine intorno alla spalla per migliorare la qualità delle immagini di scansione.

Il tecnico controlla il movimento della panca utilizzando un telecomando da un’altra stanza. Possono comunicare con te tramite un microfono.

La macchina emette forti ronzii e rumori martellanti durante la registrazione delle immagini. Molti ospedali offrono tappi per le orecchie. Altri hanno televisori o cuffie per aiutarti a passare il tempo.

Durante lo scatto delle foto, il tecnico ti chiederà di trattenere il respiro per alcuni secondi. Non sentirai nulla durante il test.

Una tipica risonanza magnetica della spalla richiede da 45 minuti a un’ora per essere completata.

Dopo una risonanza magnetica della spalla

Dopo la risonanza magnetica della spalla, sei libero di lasciare l’ospedale a meno che il tuo medico non ti dica diversamente. Se ti è stato somministrato un sedativo, devi aspettare che il farmaco sia completamente svanito prima di guidare. Oppure puoi organizzare un passaggio a casa dopo il test.

Se le tue immagini MRI sono state proiettate su pellicola, potrebbero essere necessarie alcune ore per lo sviluppo della pellicola. Inoltre, il medico impiegherà del tempo per rivedere le immagini e interpretare i risultati. Le macchine più moderne visualizzano le immagini su un computer, in modo che il medico possa visualizzarle rapidamente.

I risultati iniziali di una scansione MRI possono arrivare entro pochi giorni, ma i risultati completi possono richiedere fino a una settimana o più.

Quando i risultati saranno disponibili, il medico ti chiamerà per esaminarli e spiegarli. Potrebbero essere necessari ulteriori test per fare una diagnosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here