Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Scansione MRI del ginocchio

Scansione MRI del ginocchio

0
3

Cos’è una risonanza magnetica del ginocchio?

Un test MRI utilizza magneti e onde radio per acquisire immagini all’interno del tuo corpo senza praticare un’incisione chirurgica. Può essere eseguito su qualsiasi parte del corpo. Una risonanza magnetica del ginocchio esamina specificamente il ginocchio e le aree circostanti.

Una risonanza magnetica consente al medico di vedere i tessuti molli del corpo insieme alle ossa. Ciò consente loro di ispezionare gli elementi del ginocchio che potrebbero essere stati feriti durante l’attività fisica o dall’usura. Il test può anche fornire immagini dettagliate di varie sezioni del ginocchio, come ossa, cartilagine, tendini, muscoli, vasi sanguigni e legamenti. Una risonanza magnetica acquisisce immagini con un contrasto migliore rispetto ad altri test.

Il medico potrebbe prescriverti un tipo speciale di risonanza magnetica chiamata artrogramma di risonanza magnetica. Per questa procedura, il medico inietterà un liquido di contrasto, o colorante, nel ginocchio per fornire una visione migliore della sua struttura.

Cause di una risonanza magnetica del ginocchio

Il medico può ordinare una risonanza magnetica se sospetta eventuali anomalie nell’articolazione del ginocchio. Il test aiuta il medico a visualizzare l’anatomia del ginocchio per determinare la possibile causa del dolore, dell’infiammazione o della debolezza, senza dover eseguire un intervento chirurgico.

Ulteriori informazioni: dolore al ginocchio »

Secondo la Radiological Society of North America, una risonanza magnetica viene solitamente ordinata per aiutare i medici a diagnosticare e trattare molti tipi di condizioni. Questi includono:

  • artrite e altri disturbi degenerativi delle articolazioni

  • fratture ossee
  • cartilagine, legamenti, tendini o menisco danneggiati
  • diminuzione del movimento dell’articolazione del ginocchio
  • accumulo di liquidi nel ginocchio
  • infezione
  • problemi con dispositivi medici impiantati
  • lesioni legate allo sport o al trauma

  • tumori

Il medico può ordinare altri test di imaging, come una radiografia, insieme alla risonanza magnetica del ginocchio. Potrebbero anche ordinare una risonanza magnetica prima di eseguire un’artroscopia del ginocchio. Si tratta di un intervento chirurgico minore in cui un medico osserva l’interno del ginocchio praticando una piccola incisione e inserendo un mirino con una telecamera.

Rischi di una risonanza magnetica al ginocchio

A differenza dei raggi X e delle scansioni TC, una risonanza magnetica non utilizza le radiazioni. È considerata un’alternativa più sicura per tutti, in particolare i bambini e le donne incinte. I livelli di radiazioni nelle scansioni TC sono sicuri per gli adulti, ma non sono sicuri per lo sviluppo di feti e devono essere usati con cautela nei bambini.

Se hai impianti contenenti metallo, corri alcuni rischi. I magneti utilizzati in una risonanza magnetica possono causare problemi con i pacemaker o far spostare viti o perni impiantati nel corpo.

Alcune persone potrebbero avere una reazione allergica al colorante di contrasto utilizzato in una risonanza magnetica. Il tipo più comune di colorante a contrasto è il gadolinio. Secondo la Radiological Society of North America, queste reazioni allergiche sono spesso lievi e facilmente controllabili con i farmaci.

Come prepararsi per una risonanza magnetica del ginocchio

I preparativi per una risonanza magnetica variano tra le strutture di test. Il tuo medico o tecnico curante ti fornirà le istruzioni complete su come prepararti per il tuo test specifico.

Prima della risonanza magnetica, il medico spiegherà il test e farà un’anamnesi fisica e medica completa. Assicurati di parlare loro di qualsiasi farmaco che stai assumendo, inclusi farmaci da banco e integratori a base di erbe. Menziona anche eventuali allergie conosciute. Informali se hai dispositivi medici impiantati, perché il test può influenzarli.

Informi il medico se in passato ha avuto reazioni allergiche al colorante a contrasto o se le è stato diagnosticato un problema ai reni.

Fai sapere loro se sei incinta, se temi di essere incinta o se stai allattando. Le risonanze magnetiche eseguite con colorante a contrasto radioattivo non sono considerate sicure per le donne in gravidanza. Le madri che allattano dovrebbero interrompere l’allattamento al seno per circa due giorni dopo il test.

La macchina per la risonanza magnetica è uno spazio stretto e chiuso. Se sei claustrofobico o hai paura dei piccoli spazi, assicurati di parlare con il tuo medico delle tue opzioni. Potrebbero darti un sedativo per aiutarti a rilassarti. Se la tua claustrofobia è grave, il medico può optare per una risonanza magnetica “aperta”. Questo tipo di risonanza magnetica utilizza una macchina che non racchiude il tuo corpo.

Come viene eseguita una risonanza magnetica del ginocchio

Prima della scansione, indosserai un camice da ospedale e rimuoverai tutti i gioielli e i piercing. Se stai usando un colorante a contrasto, una linea endovenosa (IV) verrà inserita nel tuo braccio per iniettare il colorante nel flusso sanguigno.

Una macchina per la risonanza magnetica sembra una ruota gigante. Il centro è aperto in modo che un tavolo piatto possa scorrere dentro e fuori dalla macchina. La parte arrotondata, simile a una ruota, invia le onde magnetiche e radio utilizzate per produrre immagini del tuo corpo.

Ti sdraierai sulla schiena o su un fianco su un tavolo imbottito. Il tecnico può utilizzare cuscini o cinghie per rendere più confortevole il ginocchio durante il test. Ciò contribuirà anche a mantenere la gamba ferma in modo che la macchina possa acquisire le immagini più nitide.

Il tecnico ti farà quindi scivolare prima nei piedi della macchina. Ti diranno quando restare fermo e trattenere il respiro. Queste istruzioni verranno fornite tramite un microfono, poiché il tecnico sarà in una stanza separata, a guardare i monitor mentre raccolgono le immagini.

Non sentirai la macchina in funzione, ma potrebbero esserci dei rumori forti, come schiocchi o tonfi, e forse un ronzio. Il tecnico potrebbe darti i tappi per le orecchie o fornire musica.

Il test richiede in genere da 30 minuti a un’ora. Una volta che il tecnico avrà registrato le immagini di cui ha bisogno, sarai libero di rimetterti i vestiti e dedicarti alla tua giornata.

Dopo una risonanza magnetica al ginocchio

Un radiologo esaminerà le scansioni MRI del ginocchio e fornirà i risultati al medico.

Le immagini MRI sono in bianco e nero. Le anomalie possono apparire come punti bianchi luminosi. Questi indicano le aree in cui il colorante di contrasto si è raccolto a causa di una maggiore attività cellulare.

Quando il medico esamina i risultati, spiegherà il problema e procederà con i passaggi successivi per il trattamento. A seconda delle condizioni, il trattamento può richiedere più test, farmaci, riabilitazione fisica, intervento chirurgico o qualche combinazione. Il tuo medico ti aiuterà a decidere quali metodi sono i migliori per te.

Per saperne di più: cosa vuoi sapere sulla sostituzione totale del ginocchio? »

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here