Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Risposte alle domande frequenti: l’immunoterapia può trattare il cancro al colon?

Risposte alle domande frequenti: l’immunoterapia può trattare il cancro al colon?

0
4

Fly View Productions / Getty Images

Il cancro del colon si verifica quando i tumori crescono nell’intestino crasso. La ricerca stima che circa 15 per cento dei tumori del colon-retto risulta essere MSI-alto (MSI-H). Ciò significa che c’è un’elevata instabilità nelle cellule tumorali.

Negli ultimi anni sono diventati disponibili nuovi farmaci immunoterapici per il trattamento del cancro del colon MSI-H. L’obiettivo dell’immunoterapia è far sì che il tuo sistema immunitario veda queste cellule tumorali e sferrare un forte attacco contro di loro.

Continua a leggere per trovare le risposte ad alcune domande comuni sull’immunoterapia per il cancro del colon con MSI alto.

Qual è l’MSI alto nel cancro al colon?

Tutti i tumori del colon non sono gli stessi. Una caratteristica distintiva è lo stato di stabilità dei microsatelliti. Questa è un’informazione che ottieni da una biopsia. L’analisi di laboratorio del campione di tessuto mostra se le cellule tumorali sono:

  • microsatellite stabile (MSS)
  • instabilità dei microsatelliti bassa (MSI-L)
  • alta instabilità dei microsatelliti (MSI-H)

Nel cancro del colon con MSI elevato, le cellule sono estremamente instabili. Ciò significa che c’è un numero elevato di mutazioni. Al microscopio, queste cellule cancerose hanno un aspetto e agiscono in modo distintivo.

Ricerca suggerisce che il cancro colorettale MSI-H tende ad avere una prospettiva migliore e meno metastasi, rispetto ai tumori del colon-retto MSS.

Lo stato dei microsatelliti può essere un fattore importante nella scelta di un trattamento che è più probabile che sia efficace per il cancro del colon-retto.

Il cancro del colon può essere trattato con l’immunoterapia?

Dipende dal tipo di cancro al colon che hai. L’immunoterapia si è dimostrata efficace nel trattamento dei tumori del colon con MSI elevato, ma non ha funzionato bene nei tumori del colon MSS.

Esistono tre farmaci immunoterapici approvati per il trattamento del cancro del colon-retto con MSI elevato:

  • Nivolumab (Opdivo) viene utilizzato quando il cancro continua a progredire dopo aver iniziato la chemioterapia.
  • Ipilimumab (Yervoy) è approvato per l’uso solo in combinazione con nivolumab.
  • Pembrolizumab (Keytruda) ha ottenuto l’approvazione dalla Food and Drug Administration (FDA) nel 2020 come terapia di prima linea per il cancro del colon-retto MSI-H.

Tutti e tre sono inibitori del checkpoint immunitario che prendono di mira il percorso cellulare di alcune proteine ​​presenti sulle cellule immunitarie e sulle cellule tumorali. Ipilimumab blocca CTLA-4, mentre nivolumab e pembrolizumab mirano a PD-1.

Questi punti di controllo normalmente impediscono alla risposta immunitaria di andare in mare. Bloccarli libera le cellule immunitarie per costituire un potente reato contro il cancro.

Questi farmaci vengono solitamente somministrati tramite infusione endovenosa.

MMR e MSI sono la stessa cosa?

Non sono esattamente la stessa cosa, ma sono correlati.

In questo contesto, MMR è l’abbreviazione di geni di riparazione del disadattamento. Questi sono geni che aiutano a regolare il DNA. L’MMR dovrebbe riparare gli errori che si verificano durante la divisione cellulare.

L’MMR difettoso smette di fare riparazioni, il che porta all’instabilità dei microsatelliti.

Dopo la biopsia, il referto patologico potrebbe aver letto “MSI-H / dMMR”. Si ritiene che i tumori con deficit di MMR (dMMR) abbiano livelli elevati di instabilità dei microsatelliti.

In che modo l’instabilità dei microsatelliti causa il cancro?

Il tuo corpo crea sempre nuove cellule per sostituire quelle più vecchie mentre muoiono, un processo che può provocare danni al DNA di alcune cellule. Fortunatamente, MMR agisce come un sistema integrato per rilevare e riparare questo danno.

Ma il sistema può fallire. Invece di morire come dovrebbero, le cellule anormali continuano a riprodursi. Le celle più recenti presentano un numero crescente di errori. Si accumulano e formano tumori, ed è così che l’instabilità dei microsatelliti provoca il cancro.

Qual è la percentuale di successo dell’immunoterapia?

L’immunoterapia è un trattamento relativamente nuovo per il cancro del colon MSI-H, ma la ricerca mostra già che ha una discreta probabilità di successo.

CheckMate 142 è un file studio di fase 2 valutare la sicurezza e l’efficacia degli inibitori del PD-1 in 74 persone con carcinoma del colon-retto metastatico ad alto MSI, la maggior parte delle quali ha già subito la chemioterapia.

In un follow-up di 12 mesi, 23 partecipanti hanno visto il loro cancro del colon-retto MSI-H rispondere al farmaco immunoterapico nivolumab. Il trattamento ha anche fornito il controllo della malattia per almeno 12 settimane a 51 partecipanti, mentre 8 persone hanno avuto una risposta che è durata almeno un anno.

Lo studio, in corso, sta valutando anche la terapia con l’associazione nivolumab più ipilimumab. I primi risultati mostrano risultati promettenti e il trattamento sembra essere ben tollerato.

C’è anche uno studio clinico di fase 3 che ha confrontato l’immunoterapia con pembrolizumab alla chemioterapia come terapia di prima linea per il cancro del colon-retto metastatico ad alto MSI. I risultati hanno mostrato che pembrolizumab ha raddoppiato la sopravvivenza mediana libera da progressione dei partecipanti da 8,2 mesi a 16,5 mesi.

Questo studio ha anche dimostrato che l’immunoterapia ha causato meno effetti collaterali gravi rispetto alla chemioterapia. Eventi avversi gravi si sono verificati nel 22% dei partecipanti al gruppo di immunoterapia, rispetto al 66% nel gruppo chemioterapico.

I ricercatori continuano a studiare il potenziale dell’immunoterapia per tutti gli stadi e i tipi di cancro del colon-retto.

Porta via

Il cancro del colon con MSI è un tipo di cancro del colon che coinvolge cellule altamente instabili.

Uno dei trattamenti più recenti per questo tipo di cancro è l’immunoterapia. Aiuta il sistema immunitario del tuo corpo a vedere e distruggere le cellule tumorali.

Due farmaci immunoterapici sono approvati per il trattamento del cancro del colon con MSI alto che è progredito durante o dopo la chemioterapia. C’è anche un nuovo farmaco immunoterapico approvato come trattamento per le persone con cancro del colon-retto MSI-H che non hanno provato la chemioterapia.

Gli studi clinici suggeriscono che l’immunoterapia è associata a una sopravvivenza libera da progressione più lunga rispetto alla chemioterapia, ma la ricerca è in corso.

Se hai un cancro al colon con MSI alto, parla con il tuo medico per vedere se l’immunoterapia è adatta a te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here