Rimozione dei reni

0
8

Cos’è la rimozione dei reni?

Una nefrectomia è un intervento chirurgico importante per rimuovere tutto o parte del rene. I reni sono due piccoli organi a forma di fagiolo nell’addome. Filtrano l’acqua e i prodotti di scarto dal tuo sangue. Producono anche alcuni ormoni.

Una nefrectomia viene eseguita quando:

  • il tuo rene è danneggiato
  • il tuo rene non funziona più correttamente
  • hai un cancro ai reni
  • stai donando il tuo rene

Il medico può rimuovere il rene attraverso un intervento chirurgico a cielo aperto o per via laparoscopica. La chirurgia laparoscopica prevede incisioni più piccole e ha un tempo di recupero più rapido. Il recupero da una nefrectomia può richiedere diverse settimane. Può essere molto doloroso. Come con qualsiasi intervento chirurgico, sono possibili complicazioni come infezioni. Tuttavia, le prospettive sono generalmente molto buone.

Quali sono i motivi per la rimozione dei reni?

La rimozione di una parte o della totalità di un rene è una procedura molto seria ei medici la considerano l’ultima risorsa per preservare la salute.

Rene danneggiato

Potrebbe essere necessario rimuovere una parte o tutto il rene se non funziona correttamente. I motivi per la rimozione includono danni o cicatrici. Questi possono essere dovuti a malattie, lesioni o infezioni. Il cancro è un altro motivo per rimuovere un rene. Se un tumore renale è piccolo e lo prendi presto, potrebbe essere necessario rimuovere solo una parte del tuo rene.

Donare un rene

A volte, una persona donerà il proprio rene sano a qualcuno che ha bisogno di un nuovo rene. I trapianti di rene hanno più successo con i reni di donatori viventi rispetto a donatori deceduti. Puoi essere sano con un solo rene.

Quali sono i tipi di intervento chirurgico di rimozione del rene?

Esistono diversi tipi di nefrectomia.

Nefrectomia semplice

Una semplice nefrectomia comporta la rimozione dell’intero rene. Il tuo chirurgo eseguirà un taglio lungo fino a 12 pollici al tuo fianco. Il chirurgo taglierà i vasi sanguigni del tuo rene e le sue connessioni alla vescica. Il tuo chirurgo rimuoverà quindi l’intero organo. Potrebbe aver bisogno di rimuovere una costola per accedere al tuo rene.

Nefrectomia parziale

Questa procedura prevede la rimozione solo di una parte del rene. La procedura è molto simile a una semplice nefrectomia. Tuttavia, il chirurgo potrebbe essere in grado di utilizzare un’incisione più piccola.

Chirurgia laparoscopica

Questa tecnica, chiamata anche chirurgia del buco della serratura, può essere utilizzata per una nefrectomia semplice o parziale. Invece di una lunga incisione, il chirurgo eseguirà una serie di incisioni più piccole nell’addome. Inseriranno una fotocamera e altri piccoli strumenti attraverso le incisioni. Ciò consentirà al chirurgo di vedere dentro di te e rimuovere il tuo rene. Questo tipo di intervento chirurgico è solitamente meno doloroso della chirurgia a cielo aperto. Anche il tempo di recupero è ridotto.

Quali sono i rischi della rimozione dei reni?

Ci sono rischi associati a qualsiasi intervento chirurgico importante. Le complicazioni sono rare, ma includono:

  • perdita di sangue
  • infarto
  • colpo
  • reazione allergica all’anestesia o ad altri farmaci
  • la formazione di un coagulo di sangue nelle gambe che si sposta nei polmoni, che si chiama embolia polmonare
  • difficoltà respiratorie
  • infezione nel sito di incisione chirurgica

Altri rischi sono specifici per una nefrectomia. Loro includono:

  • una lesione ad altri organi o tessuti intorno al rene
  • un’ernia in cui gli organi potrebbero fuoriuscire dall’incisione chirurgica

Potrebbero verificarsi problemi con il rene rimanente dopo l’intervento chirurgico. Ciò è in parte dovuto al fatto che le persone che necessitano di un intervento chirurgico ai reni possono avere un aumentato rischio di altre malattie renali. Questi problemi sono meno comuni nei donatori di rene.

Come mi preparo per la rimozione dei reni?

Assicurati di dire al tuo medico e chirurgo se potresti essere incinta. Inoltre, informalo su tutti i farmaci che stai assumendo, compresi quelli da banco. Potrebbe essere necessario interrompere l’assunzione di alcuni farmaci prima dell’intervento, in particolare fluidificanti del sangue.

Diversi giorni prima dell’intervento, il medico effettuerà un prelievo di sangue. Questo determinerà il tuo gruppo sanguigno nel caso in cui sia necessaria una trasfusione durante la procedura.

Dovrai anche digiunare e smettere di bere liquidi per un periodo prima dell’intervento chirurgico.

Qual è la prospettiva a lungo termine?

Il recupero dopo l’intervento chirurgico dovrebbe richiedere da tre a sei settimane. Potrebbe essere necessario rimanere in ospedale fino a sette giorni. Il tuo medico o chirurgo discuterà del successo dell’intervento e di eventuali trattamenti di follow-up di cui potresti aver bisogno.

Il medico monitorerà la funzione del rene rimanente. Le prospettive sono generalmente molto buone nei casi in cui rimane un rene.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here