Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Riduci il rischio di contrarre l’influenza

Riduci il rischio di contrarre l’influenza

0
4

L'uomo si lava le mani per il rischio di contrarre l'influenza
Getty Images

La stagione influenzale si verifica ogni anno tra la fine dell’autunno e l’inizio della primavera, con un picco in genere a gennaio o febbraio.

Non c’è modo di garantire completamente la tua sicurezza dall’influenza, ma esistono strategie per aiutare a prevenire la diffusione del virus. Questo è particolarmente critico quest’anno con la pandemia di COVID-19 in corso.

Strategie di prevenzione dell’influenza

Ci sono cinque strategie essenziali per evitare di contrarre l’influenza.

Fatti un vaccino antinfluenzale

Il vaccino antinfluenzale non è efficace al 100%, ma è comunque il metodo più semplice e affidabile di prevenzione dell’influenza per le persone dai 6 mesi in su.

Il vaccino antinfluenzale può essere facilmente programmato con il medico o presso le farmacie e i centri sanitari locali. Ora è disponibile in molte farmacie e cliniche di negozi di alimentari senza appuntamento.

Alcuni dei soliti luoghi in cui potresti trovare vaccini antinfluenzali, come uffici e scuole, potrebbero essere chiusi a causa della pandemia di COVID-19.

Ci sono anche una serie di vaccini antinfluenzali speciali. Includono un vaccino ad alte dosi per gli over 65 e uno spray nasale per alcune persone di età compresa tra 2 e 50 anni che non sono incinte.

Altri fattori possono impedirti di ottenere il vaccino nasale, come impianti cocleari, asma, allergie e l’uso di altri antivirali.

Ecco il lista completa dai Centers for Disease Control (CDC) di coloro che dovrebbero evitare lo spray nasale.

Se sei gravemente allergico alle uova o al mercurio o hai avuto una reazione allergica al vaccino antinfluenzale in passato, dovresti consultare un medico prima di vaccinarti.

Per la maggior parte della popolazione, programmare un vaccino antinfluenzale può essere proprio quello che serve per superare questo anno critico sano e felice. Cerca di ottenere lo scatto a settembre o ottobre.

Lavati bene le mani con acqua e sapone

Ora più che mai, una buona igiene è essenziale per proteggersi dall’influenza e da altre malattie contagiose come il COVID-19. Più di ogni altra parte del tuo corpo, le tue mani entrano in contatto con:

  • l’ambiente
  • il tuo ambiente
  • germi

Le tue mani interagiscono anche con i passaggi nel tuo corpo, incluso il tuo:

  • occhi
  • naso
  • bocca
  • orecchie

Rischi di raccogliere germi quando tocchi superfici in ambienti pubblici, come ad esempio:

  • i tuoi uffici e le tue scuole
  • trasporti pubblici e viaggi aerei
  • spazi pubblici come parchi e negozi
  • grandi raduni come feste ed eventi

Per ridurre il rischio di influenza o di qualsiasi altra infezione contagiosa, è fondamentale lavarsi accuratamente le mani più volte al giorno. Lavali:

  • dopo essere entrato in contatto con superfici discutibili
  • dopo aver usato il bagno
  • prima di toccarsi la bocca o il viso
  • prima di mangiare

La Mayo Clinic raccomanda un lavaggio delle mani accurato e frequente per prevenire infezioni comuni. Raccomandano disinfettanti per le mani a base di alcol se acqua e sapone non sono disponibili.

Evita di toccarti occhi, bocca e naso

Potresti già lavarti le mani regolarmente, ma non saranno pulite ogni minuto della giornata. Ecco perché è importante evitare di toccare le aree del corpo che assorbono più facilmente i germi.

Queste aree includono i liquidi nei nostri occhi, bocca e naso.

Le persone che si mangiano le unghie rischiano di ingerire germi più della maggior parte. Chi si mangia le unghie deve ricordare questo importante consiglio di prevenzione: fare ogni sforzo per evitare di mangiarsi le unghie mentre si trova in luoghi pubblici.

Evita la folla

Mentre molti di noi sono già in auto-quarantena durante la pandemia di COVID-19, è anche utile isolarsi il più possibile se sospetti di avere l’influenza.

Durante qualsiasi stagione influenzale, è consigliabile evitare folle inutili e viaggi eccessivi. Entrambi gli scenari ti confinano in aree chiuse, a volte non ventilate, con molte altre persone. I luoghi che presentano il maggior rischio di infezione influenzale sono quelli con un numero maggiore di bambini o anziani.

Se devi andare in luoghi affollati durante l’alta stagione influenzale, assicurati di praticare una buona igiene diligentemente. Prendere le seguenti misure:

  • Indossa una copertura per il viso mentre il COVID-19 è ancora un fattore.
  • Una volta che il COVID-19 è sotto controllo, continua a indossare una copertura per il viso in caso di sintomi dell’influenza.
  • Porta con te un disinfettante per le mani.
  • Allontanati dal tuo vicino che starnutisce.
  • Evitare un contatto eccessivo con la bocca.
  • Usa una salvietta disinfettante per disinfettare le superfici che tocchi, come i braccioli e i carrelli dei supermercati.

Disinfettare le superfici contaminate

Potresti pensare di essere libero dai pericoli dell’esposizione all’influenza nella sicurezza della tua casa, ma questo non è vero. A differenza di altri visitatori, i germi non bussano alla porta di casa.

Le aree ad alto tocco come i controsoffitti, specialmente quelle in cucina e in bagno, pullulano di germi. Queste sono anche le impostazioni in cui siamo più a contatto con la nostra bocca, il nostro naso e i nostri genitali.

Se prepari uno spuntino su una superficie contaminata, è probabile che ingerirai quei germi. Qualsiasi oggetto che i bambini toccano deve essere igienizzato, tra cui:

  • giocattoli
  • rubinetti
  • piani
  • maniglie

I sintomi dell’influenza

Se vieni esposto all’influenza, di solito dura dai 7 ai 10 giorni. I sintomi possono includere:

  • tosse
  • starnuti
  • mal di testa
  • febbre
  • brividi
  • fatica

I sintomi dell’influenza possono sovrapporsi a una serie di altre infezioni respiratorie, incluso il COVID-19.

Se riscontri uno di questi sintomi, assicurati di autoisolarti, indossare una maschera e praticare una buona igiene in attesa dei risultati del test.

Cosa fare se ti ammali

Non esiste una cura per l’influenza, ma puoi prendere provvedimenti per ridurre il disagio e sentirti meglio.

Riposa in più

Il riposo è importante quando si combatte qualsiasi malattia. Il riposo ti tiene anche in casa e ti impedisce di diffondere la malattia agli altri. Può anche aiutare il tuo corpo a recuperare più rapidamente.

Essere malati è fisicamente e mentalmente estenuante. Dormire o sdraiarsi sono passaggi necessari per il recupero.

Bevi molti liquidi

Una febbre alta fa sudare il corpo e perde liquidi vitali. Questo può portare rapidamente alla disidratazione. Bere liquidi sostituisce i liquidi persi e aiuta a eliminare il muco e le tossine.

I liquidi possono aiutare a lenire la gola irritata e irritata. Il tè caldo con limone e miele è una buona scelta. Altre buone opzioni sono:

  • acqua
  • succo di frutta
  • bevande sportive arricchite di elettroliti
  • la minestra

Spesso l’influenza riduce l’appetito e rende difficile consumare cibo. Il cibo dà al nostro corpo l’energia per recuperare. Succhi e zuppe arricchiti forniscono al corpo i nutrienti e le calorie necessari.

Prova i farmaci da banco

Per alleviare dolori muscolari e mal di testa, prendi farmaci da banco (OTC) come il paracetamolo (Tylenol) o l’ibuprofene (Advil, Motrin) come indicato.

Non somministrare l’aspirina a bambini o adolescenti, poiché sono a rischio di sindrome di Reye correlata all’aspirina, una malattia rara ma a volte fatale.

Fare attenzione quando si somministrano farmaci ai bambini. Leggi attentamente le istruzioni e parla con il tuo pediatra se hai domande.

I bambini di età inferiore a 5 anni, in particolare quelli di età inferiore a 2 anni, e le persone con problemi di salute cronici, come l’asma o il diabete, sono a maggior rischio di sviluppare complicanze legate all’influenza. Questo è il motivo per cui è particolarmente importante che i bambini dai 6 mesi in su ricevano il vaccino antinfluenzale.

Gocce per la tosse e medicine per la tosse possono anche essere prese per alleviare il mal di gola e calmare la tosse. Anche un semplice gargarismo con acqua salata tiepida può aiutare.

Ci sono anche molti decongestionanti da banco per aiutare con la congestione nasale o toracica. Leggi attentamente le etichette e parla con un farmacista se hai domande.

Fai un bagno caldo

Se la febbre è alta e fastidiosa, asciugati o immergi il corpo in acqua tiepida per ridurre la febbre. Il ghiaccio o l’acqua fredda dovrebbero essere evitati, ma l’acqua tiepida può aiutare ad alleviare il disagio.

Anche respirare aria umida può aiutare a liberare il naso chiuso.

Evita di diffondere l’influenza

Potresti essere contagioso fino a 5 o più giorni dopo la comparsa dei sintomi. Fai del tuo meglio per proteggere gli altri mentre sei malato. È meglio evitare gli ambienti scolastici e lavorativi mentre si verificano i sintomi.

Copriti la bocca quando tossisci o starnutisci e lavati le mani subito dopo. Questo è un modo importante per evitare di diffondere germi a chi ti circonda.

Tieni presente che la cronologia dell’essere contagiosi per l’influenza e altre condizioni come COVID-19 potrebbe essere diversa. Consultare il proprio medico per linee guida specifiche su COVID-19.

Quando cercare aiuto medico medical

Avrai bisogno di un test per scontare il COVID-19 come causa dei tuoi sintomi e determinare che è l’influenza.

Dopodiché, parla con il tuo medico se trovi che i rimedi casalinghi non alleviano i sintomi o se hai bisogno di continuare i farmaci per più di una settimana.

I sintomi dell’influenza di solito regrediscono entro 1 o 2 settimane. Rivolgersi al proprio medico se i sintomi:

  • durano più di 2 settimane
  • peggiorare
  • improvvisamente sembrano migliorare e poi tornare con sintomi peggiorati

Questi possono essere segni di complicazioni legate all’influenza. I seguenti gruppi di persone sono a più alto rischio di complicanze legate all’influenza e dovrebbero considerare di chiamare il proprio medico se contraggono l’influenza:

  • persone dai 65 anni in su
  • bambini di età inferiore a 5 anni
  • donne incinte
  • persone con un sistema immunitario indebolito a causa di una condizione cronica o dell’uso di determinati farmaci, come steroidi o farmaci antitumorali

Secondo il CDC, la polmonite è una delle complicanze più gravi dell’influenza. È anche il più pericoloso. Per alcuni può essere mortale.

Le complicazioni dell’influenza possono essere pericolose per la vita, soprattutto quest’anno. Non correre rischi. Rivolgersi immediatamente al medico in caso di complicazioni.

Porta via

La tua principale difesa contro l’influenza e qualsiasi altra malattia contagiosa è una buona igiene. Praticati da soli, i consigli per l’igiene elencati qui potrebbero non essere del tutto efficaci nell’aiutare a evitare l’influenza.

Se eseguiti in combinazione con un vaccino antinfluenzale, sono il modo migliore per evitare il virus.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here