Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Ridefinire il suo rapporto con RA: Stefanie’s Story

Ridefinire il suo rapporto con RA: Stefanie’s Story

0
2
Fotografia per gentile concessione di Stefanie Remson

Quando a Stefanie Remson è stata diagnosticata per la prima volta l’artrite reumatoide (RA) 7 anni fa, ha detto di sentirsi devastata.

Oltre ad avere risorse AR limitate nella sua città natale, la diagnosi di Remson è arrivata subito dopo la nascita del suo primo figlio. Ricorda di non essere stata in grado di cambiare il pannolino del suo bambino, dargli da mangiare o persino tenerlo in braccio a causa del dolore al polso.

Essendo lei stessa un’infermiera di famiglia, Remson è rimasta scioccata da quanto fosse difficile trovare un supporto e una cura affidabili per l’AR.

I blocchi stradali costanti l’hanno spinta a fare un cambiamento.

“Ho deciso lì per lì che avrei aiutato le persone con AR e altre malattie autoimmuni a navigare nel sistema medico e fornire risorse per aiutarle a gestire la loro malattia cronica”, dice Remson.

Da allora, Remson ha iniziato il suo lavoro come Coach per l’artrite reumatoide. Usando il suo background medico, offre piani personalizzati per aiutare le persone come lei a ridefinire il loro rapporto con l’AR.

Remson ha iniziato ad allenare 6 anni fa e ha aiutato dozzine di persone ad affrontare le sfide della convivenza con una condizione cronica.

“Ho deciso di ispirare speranza, e lo faccio”, ha detto Remson. “Ispirare e responsabilizzare le persone con RA ogni singolo giorno. È il lavoro più straordinario che abbia mai fatto. “

Remson lavora anche per superare le sfide dell’AR in tutti gli aspetti della sua vita. In precedenza un’atleta, la diagnosi di Remson l’ha costretta ad adattarsi a forme di esercizio a basso impatto. Nei giorni con meno dolore, Remson ama fare esercizio camminando, praticando il tai chi, facendo pilates e sollevando pesi.

“Ho imparato che rallenti a causa di una malattia cronica solo se lasci che ti rallenti. Hai davvero più potere, controllo e forza di quanto pensi. È ancora la tua vita, sotto il tuo controllo “, ha detto Remson.

Oltre ai suoi ruoli di madre, infermiera e insegnante, Remson è molto orgogliosa del suo lavoro di coaching.

Il suo consiglio per altre persone che vivono con RA? Puoi farlo.

“Ricorda sempre che puoi fare cose difficili”, ha detto Remson. “Hai già superato il 100 percento dei tuoi giorni più difficili. Stai andando meglio di quanto pensi. “

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here