Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Ricostruzione del seno: DIEP Flap

Ricostruzione del seno: DIEP Flap

0
6

Cos’è la ricostruzione del lembo DIEP?

Un lembo di perforazione dell’arteria epigastrica inferiore profonda (DIEP) è una procedura eseguita per ricostruire chirurgicamente un seno utilizzando il proprio tessuto dopo una mastectomia. Una mastectomia è un intervento chirurgico per rimuovere il seno, solitamente eseguito come parte del trattamento del cancro al seno. Un chirurgo può eseguire un intervento di ricostruzione durante o dopo una mastectomia.

Esistono due modi per eseguire la ricostruzione del seno. Un modo è utilizzare tessuti naturali prelevati da un’altra parte del corpo. Questo è noto come ricostruzione autologa. Un altro modo è usare le protesi mammarie.

Esistono due tipi principali di chirurgia ricostruttiva del seno autologo. Si chiamano DIEP flap e TRAM flap. Il lembo TRAM utilizza muscoli, pelle e grasso dell’addome inferiore per costruire un nuovo seno. DIEP lembo è una tecnica più recente e più raffinata che utilizza pelle, grasso e vasi sanguigni prelevati dall’addome. DIEP sta per “perforatore dell’arteria epigastrica inferiore profonda”. A differenza di un lembo TRAM, il lembo DIEP preserva i muscoli addominali e ti consente di mantenere la forza e la funzione muscolare nell’addome. Questo porta anche a un recupero meno doloroso e più veloce.

Ecco cosa devi sapere su come funziona la ricostruzione, i suoi benefici e rischi e cosa puoi aspettarti se opti per un lembo DIEP.

Chi è un candidato per una ricostruzione del lembo DIEP?

Un candidato ideale per un lembo DIEP è qualcuno con abbastanza tessuto addominale che non è obeso e non fuma. Se hai subito un precedente intervento chirurgico addominale, potresti non essere un candidato per una ricostruzione del lembo DIEP.

Questi fattori possono metterti ad alto rischio di complicazioni dopo una ricostruzione DIEP. Tu e il tuo medico potete discutere possibili alternative se non sei un candidato per una ricostruzione DIEP.

Quando dovrei ottenere una ricostruzione DIEP lembo?

Se sei un candidato per un lembo DIEP, potresti sottoporti a un intervento chirurgico ricostruttivo al seno al momento della mastectomia o mesi o molti anni dopo.

Sempre più donne scelgono di sottoporsi a un intervento chirurgico ricostruttivo del seno immediato. In alcuni casi sarà necessario un espansore tissutale per fare spazio al nuovo tessuto. Un espansore tissutale è una tecnica o un dispositivo medico che viene inserito per espandere il tessuto circostante, aiutando a preparare l’area per ulteriori interventi chirurgici. Verrà espanso gradualmente per allungare i muscoli e la pelle del seno per creare spazio per il tessuto ricostruttivo.

Se è necessario utilizzare espansori tissutali prima della chirurgia ricostruttiva, la fase di ricostruzione verrà ritardata. Il chirurgo posizionerà l’espansore tissutale durante la mastectomia.

La chemioterapia e le radiazioni influenzeranno anche i tempi della ricostruzione del seno con lembo DIEP. Dovrai aspettare da quattro a sei settimane dopo la chemioterapia e da sei a 12 mesi dopo la radioterapia per avere la ricostruzione DIEP.

Cosa succede durante la ricostruzione del lembo DIEP?

La ricostruzione del lembo DIEP è un intervento chirurgico importante che si svolge in anestesia generale. Il tuo chirurgo inizierà praticando un’incisione sul tuo basso addome. Quindi, allenteranno e rimuoveranno un lembo di pelle, grasso e vasi sanguigni dall’addome.

Il chirurgo trasferirà il lembo rimosso sul petto per creare un tumulo al seno. Se stai eseguendo la ricostruzione su un solo seno, il chirurgo proverà ad abbinare le dimensioni e la forma dell’altro seno il più fedelmente possibile. Il chirurgo collegherà quindi l’afflusso di sangue del lembo ai minuscoli vasi sanguigni dietro lo sterno o sotto il braccio. In alcuni casi sarà auspicabile eseguire un lifting del seno o una riduzione sul seno opposto per garantire la simmetria del seno.

Dopo che il chirurgo ha modellato il tessuto in un nuovo seno e lo ha collegato al flusso sanguigno, chiuderà le incisioni nel nuovo seno e nell’addome con punti. Il completamento della ricostruzione del lembo DIEP può richiedere dalle otto alle 12 ore. Il periodo di tempo dipende dal fatto che il chirurgo esegua la ricostruzione contemporaneamente a una mastectomia o successivamente in un intervento chirurgico separato. Dipende anche dal fatto che tu abbia un intervento chirurgico su un seno o su entrambi.

Quali sono i vantaggi della ricostruzione del lembo DIEP?

Preserva l’integrità muscolare

Altre tecniche di ricostruzione del seno che rimuovono il tessuto muscolare dall’addome, come il lembo TRAM, aumentano il rischio di rigonfiamenti addominali ed ernia. Un’ernia è quando un organo spinge attraverso una parte debole del muscolo o del tessuto che dovrebbe mantenerlo in posizione.

La chirurgia DIEP lembo, tuttavia, di solito non coinvolge i muscoli. Ciò può comportare un tempo di recupero più breve e meno dolore dopo l’intervento chirurgico. Poiché i muscoli addominali non vengono utilizzati, non perderai la forza addominale e l’integrità muscolare. Hai anche un rischio molto inferiore di sviluppare un’ernia.

Usa il tuo tessuto

Il tuo seno ricostruito apparirà più naturale perché è realizzato con il tuo tessuto. Inoltre, non dovrai preoccuparti dei rischi associati agli impianti artificiali.

Quali sono le complicazioni associate alla chirurgia DIEP lembo?

Tutti gli interventi chirurgici comportano il rischio di infezione, sanguinamento ed effetti collaterali dell’anestesia. La ricostruzione del seno non fa eccezione. Se stai prendendo in considerazione questo intervento chirurgico, è importante farlo eseguire da un chirurgo che abbia una vasta formazione ed esperienza in microchirurgia.

Granuli: La ricostruzione del seno con lembo DIEP può portare a grumi di grasso al seno. Questi grumi sono costituiti da tessuto cicatriziale noto come necrosi dei grassi. Il tessuto cicatriziale si sviluppa se una parte del grasso nel seno non riceve abbastanza sangue. Questi grumi possono essere fastidiosi e potrebbe essere necessario rimuoverli chirurgicamente.

Accumulo di liquidi: Esiste anche il rischio di accumulo di liquido o sangue dopo l’intervento chirurgico nel nuovo seno. In tal caso, il corpo può assorbire naturalmente il fluido. Altre volte, il fluido dovrà essere drenato.

Perdita di sensibilità: Il nuovo seno non avrà una sensazione normale. Alcune donne possono riacquistare qualche sensazione nel tempo, ma molte no.

Problemi con l’afflusso di sangue: Circa 1 persona su 10 che si sottopone a una ricostruzione del lembo DIEP sperimenterà lembi che hanno problemi a ricevere abbastanza sangue nei primi due giorni dopo l’intervento. Questa è una situazione medica urgente e richiederà un intervento chirurgico.

Rigetto dei tessuti: Su 100 persone che hanno un lembo DIEP, circa 3-5 persone svilupperanno un rigetto completo o la morte dei tessuti. Questo si chiama necrosi dei tessuti e significa che l’intero lembo fallisce. In questo caso, il medico procederà alla rimozione del tessuto del lembo morto. Se ciò accade, è possibile riprovare l’intervento chirurgico dopo 6-12 mesi.

Cicatrici: La ricostruzione del lembo DIEP causerà anche cicatrici intorno al seno e all’ombelico. La cicatrice addominale si troverà probabilmente sotto la linea bikini, che si estende dall’osso iliaco all’osso iliaco. A volte queste cicatrici possono sviluppare cheloidi o tessuto cicatriziale troppo cresciuto.

Cosa succede dopo la ricostruzione del lembo DIEP?

Probabilmente dovrai trascorrere alcuni giorni in ospedale dopo questo intervento. Avrai alcuni tubi nel petto per drenare i liquidi. Il medico rimuoverà gli scarichi quando la quantità di liquido diminuisce a un livello accettabile, di solito entro una o due settimane. Potresti essere in grado di riprendere le normali attività entro sei-dodici settimane.

Puoi anche sottoporti a un intervento chirurgico per aggiungere un capezzolo o un’areola al tuo nuovo seno. Il tuo chirurgo vorrà lasciare che il tuo nuovo seno guarisca prima di ricostruire il capezzolo e l’areola. Questo intervento non è così complesso come la ricostruzione del lembo DIEP. Il tuo medico può creare un capezzolo e un’areola usando il tuo tessuto corporeo. Un’altra opzione è tatuare un capezzolo e un’areola sul tuo nuovo seno. In alcuni casi, il chirurgo può eseguire una mastectomia risparmiando i capezzoli. In questo caso, il tuo capezzolo potrebbe essere preservato.

La chirurgia DIEP lembo può creare una condizione chiamata ptosi mammaria controlaterale, nota anche come seno cadente. Inizialmente o nel tempo, il tuo seno originale potrebbe abbassarsi in un modo che il seno ricostruito non fa. Questo darà al tuo seno una forma asimmetrica. Se questo ti dà fastidio, parla con il tuo medico per correggerlo. Questo può essere fatto contemporaneamente alla ricostruzione iniziale o successivamente con un altro intervento chirurgico al seno non canceroso.

Come decidere se eseguire una ricostruzione del seno

Decidere se sottoporsi o meno alla ricostruzione del seno dopo una mastectomia è una scelta molto personale. Sebbene non sia necessario dal punto di vista medico, alcune donne ritengono che sottoporsi a un intervento chirurgico di ricostruzione del seno migliori il loro benessere psicologico e la qualità della vita.

Esistono diverse opzioni di ricostruzione e ogni tipo ha i propri vantaggi e rischi. Una varietà di fattori determinerà l’intervento chirurgico più appropriato per te. Questi fattori includono:

  • preferenza personale
  • altri problemi medici
  • il tuo peso e la quantità di tessuto addominale o grasso
  • precedenti interventi chirurgici addominali
  • la tua salute generale

Assicurati di discutere i pro ei contro di tutte le opzioni chirurgiche e non chirurgiche con il tuo team medico prima di prendere qualsiasi decisione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here