Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Reflusso acido e mancanza di respiro

Reflusso acido e mancanza di respiro

0
4

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Panoramica

La difficoltà di respirazione è uno dei sintomi più spaventosi del reflusso acido e della forma cronica della condizione, chiamata malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). La GERD può essere associata a difficoltà respiratorie come broncospasmo e aspirazione. Queste difficoltà a volte possono portare a complicazioni respiratorie pericolose per la vita.

La mancanza di respiro, chiamata anche dispnea, si verifica con GERD perché l’acido dello stomaco che si insinua nell’esofago può entrare nei polmoni, in particolare durante il sonno, e causare gonfiore delle vie aeree. Questo può portare a reazioni asmatiche o causare polmonite da aspirazione. Tali danni alle vie aeree possono influenzare la respirazione provocando tosse o respiro sibilante.

GERD e asma

La mancanza di respiro può verificarsi solo nella GERD, ma spesso si verifica anche in concomitanza con l’asma. Le due condizioni sono spesso collegate. In effetti, la Cleveland Clinic stima che:

  • più di tre quarti delle persone con asma soffrono anche di GERD
  • le persone con asma hanno una probabilità doppia rispetto a quelle senza asma di avere GERD
  • le persone con una forma grave e cronica di asma resistente al trattamento hanno maggiori probabilità di avere anche GERD

Sebbene la ricerca abbia dimostrato una relazione tra asma e GERD, il legame esatto tra le due condizioni è incerto. Una possibilità è che il flusso di acido provochi lesioni al rivestimento della gola, alle vie aeree e ai polmoni. Questo può provocare un attacco d’asma in coloro che hanno l’asma preesistente. Un altro motivo potrebbe essere che quando l’acido entra nell’esofago, innesca un riflesso nervoso che causa la costrizione delle vie aeree per tenerlo fuori. Questo porta alla mancanza di respiro.

Proprio come GERD può peggiorare i sintomi dell’asma e viceversa, il trattamento della GERD spesso aiuta a migliorare i sintomi dell’asma, come la mancanza di respiro. È più probabile che i medici attribuiscano la GERD alla causa dell’asma quando l’asma:

  • inizia in età adulta
  • peggiora dopo lo stress, mangiare, fare esercizio fisico, sdraiarsi o di notte
  • non risponde ai trattamenti standard

Cambiamenti nello stile di vita

Se la tua mancanza di respiro è strettamente correlata alla GERD o è dovuta all’asma correlata alla GERD, ci sono piccoli passi che puoi fare per prevenirla e trattarla. Spesso, i passaggi più efficaci per prevenire la GERD comportano alcuni cambiamenti nello stile di vita. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Modifica la tua dieta. Mangia pasti più piccoli e più frequenti ed evita spuntini o pasti prima di andare a dormire.

  • Perdi peso se sei sovrappeso.

  • Identifica i trigger per i sintomi di GERD ed evitali. Ad esempio, se la salsa di pomodoro irrita il tuo GERD, evita cibi e pasti che contengono salsa di pomodoro.

  • Smetti di fumare e riduci o elimina l’assunzione di alcol. Il fumo e il consumo di alcol possono aggravare i sintomi della GERD.

  • Solleva la testata del letto di 4-8 pollici. Questo aiuta il cibo nello stomaco a rimanere lì invece di viaggiare nell’esofago mentre dormi.

  • Evita di usare troppi cuscini quando dormi. Questo può mettere il tuo corpo in una posizione scomoda che peggiora i sintomi della GERD.

  • Evita di indossare cinture strette e indumenti che esercitano pressione sull’addome.

Altri modi per aiutare i sintomi di GERD

Se i cambiamenti dello stile di vita da soli non migliorano i problemi respiratori legati al reflusso, il medico può anche raccomandare trattamenti farmacologici per i sintomi di GERD. I farmaci che il medico può raccomandare includono antiacidi, bloccanti del recettore H2 e inibitori della pompa protonica. In rari casi, è necessario un intervento chirurgico.

Trova le opzioni da banco online.

Se hai sia GERD che asma, continua a prendere i farmaci per l’asma prescritti (e i farmaci per GERD se il tuo medico li ha prescritti) e limita l’esposizione all’asma e ai trigger di GERD.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here