Ragazza di 12 anni accusata di aver usato il simbolo Emoji

0
9

Quasi tutti gli utenti di Internet hanno utilizzato gli Emoji una volta mentre chattavano con amici o parenti. Gli emoji sono usati per esprimere sentimenti diversi durante gli sms. Tuttavia, un adolescente di 12 anni è accusato di aver utilizzato il simbolo Emoji nel nord della Virginia. A volte usiamo emoji al posto delle parole.

Ragazza di 12 anni accusata di aver usato il simbolo Emoji

La ragazza proveniente da Fairfax, in Virginia, è stata accusata di aver minacciato la sua scuola dopo aver pubblicato un’immagine con didascalia seguita da emoji Gun, Bomb e Knife.

Guarda il messaggio della ragazza che avrebbe pubblicato su Instagram.

Uccidere?

“ci vediamo in biblioteca martedì”

? ? ?

Il Washington Post afferma che la ragazza che studiava alla Sidney Lanier Middle School di Fairfax, secondo quanto riferito, aveva pubblicato un messaggio a dicembre che consisteva nelle parole “Killing, “incontrami in biblioteca martedì”.

Il mandato di perquisizione ha dichiarato che questo è iniziato il 14 dicembre, quando il responsabile delle risorse della Sidney Lanier Middle School è stato informato del messaggio minaccioso fatto dallo studente.

Successivamente, l’ufficiale ha iniziato a interrogare gli studenti e ha iniziato il lavoro per ottenere l’indirizzo IP dell’utente che ha pubblicato il messaggio controverso. Tuttavia, il nome della studentessa non è stato reso noto poiché era minorenne accusata di reati.

Il mandato di ricerca dice anche che la ragazza ha confessato alle autorità di aver usato il nome di un altro studente nel pubblicare il controverso messaggio su Instagram. È stata accusata di “minacciare la scuola” e “molestie informatiche”. Il portavoce della Fairfax County School ha affermato che questa minaccia è stata considerata “non credibile”.

La ragazza accusata ha dovuto visitare il tribunale per i minorenni delle accuse alla fine del mese. Però, Washington Times afferma che non è sicuro se il caso sia stato risolto o meno poiché le udienze non sono aperte al pubblico in generale.

La madre della ragazza accusata ha detto di aver postato questo messaggio in risposta alle molestie a scuola.

L’uso di determinate emoji ha creato problemi alla ragazza di 12 anni e non è sicuro se il caso sia stato risolto o meno. Lascia i tuoi commenti qui sotto sulla ragazza accusata di aver minacciato la sua scuola con gli emoji.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here