Queste nuove batterie Samsung si ricaricano 5 volte più velocemente

0
9
Queste nuove batterie Samsung si ricaricano 5 volte più velocemente

Ci sono continue innovazioni legate alla tecnologia utilizzata dalle batterie. Samsung è uno dei produttori più importanti al mondo a livello di batteria. Quindi, di recente, Samsung ha appena sviluppato una nuova batteria che si ricarica cinque volte più velocemente delle batterie agli ioni di litio.

Queste nuove batterie Samsung si ricaricano 5 volte più velocemente

Ci sono continue innovazioni legate alla tecnologia utilizzata dalle batterie. Samsung è uno dei produttori più importanti al mondo a livello di batteria, e quindi non stupisce che sia anche uno dei più avanzati.

Insieme a LG e Toyota, il colosso sudcoreano Samsung guiderà l’arrivo di queste nuove batterie a stato solido. Mentre nei prossimi anni sembra quasi certo che avverrà il passaggio dal litio al sodio con batterie allo stato solido, il grafene continua a plasmare una promessa futura molto interessante per questo campo.

Batterie al grafene Samsung: il 45% di capacità in più e una ricarica 5 volte più veloce

Il Samsung Advanced Institute of Technology (SAIT), uno dei rami di indagine di Samsung Electronics, è riuscito a sintetizzare “sfere” di grafene che possono essere utilizzate per creare batterie agli ioni di litio che durano più a lungo e si caricano più velocemente delle batterie attuali, come la società ha dichiarato. Questo ramo di Samsung è anche dietro la produzione di materiali che utilizzano televisori Samsung QLED e che sono privi di cadmio.

In particolare, l’utilizzo del grafene con questo nuovo metodo aumenterebbe la capacità delle batterie del 45% e aumenterebbe di cinque volte la velocità di caricamento. Tutto questo mantenendo le stesse dimensioni di quelle attuali. Pertanto, potremmo trovare una batteria in un cellulare di fascia alta da 4500 mAh che potrebbe essere caricata completamente in soli 12 minuti.

Questo materiale migliorerebbe anche la stabilità e la resistenza delle batterie, potendo mantenere una temperatura fino a 60 gradi, che solitamente richiedono auto elettriche. Nei test effettuati è stato possibile mantenere una capacità del 78,6% dopo 500 cicli completi di carico e scarico. Nonostante sia una ritenzione leggermente inferiore rispetto alle batterie attuali, l’energia residua dopo questi cicli è molto maggiore di quella che offre oggi una batteria della stessa dimensione.

Hanno già brevettato il design

Il processo di produzione di queste batterie richiede l’uso di SiO2, o ossido di silicio. Grazie a ciò, il grafene può essere sintetizzato come una struttura tridimensionale simile a un popcorn. Da lì, le sfere di grafene possono essere utilizzate come materiale per l’anodo e il catodo delle batterie agli ioni di litio.

Questa tecnologia è stata rapidamente brevettata da Samsung in Corea del Sud e negli Stati Uniti. L’industria lavora contro il tempo per creare una tecnologia che sostituisca gli ioni di litio, che è stata utilizzata da quando è stata commercializzata per la prima volta nel 1991, ed è diventata lo standard del settore. Il grafene, tra le sue tante proprietà, ha una conduttività 140 volte più veloce del silicio.

Allora, cosa ne pensi di questo? Condividi semplicemente le tue opinioni e pensieri nella sezione commenti qui sotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here