Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quando i bambini possono mangiare i fagioli?

Quando i bambini possono mangiare i fagioli?

0
3

Ciotola di ceci e fagioli neri

I fagioli sono altamente nutrienti e un’ottima fonte di molti nutrienti, tra cui fibre, acido folico, magnesio e proteine ​​vegetali.

Anche se i fagioli sono ben noti per i loro benefici per la salute, i genitori potrebbero chiedersi se siano una buona scelta per i bambini.

Ecco i potenziali benefici per la salute che i fagioli possono fornire al tuo piccolo e come aggiungerli in modo sicuro alla dieta sempre più diversificata del tuo bambino.

Quando e come presentare i fagioli al tuo bambino

Puoi iniziare a introdurre cibi diversi dal latte materno e dalla formula al tuo piccolo intorno ai 6 mesi di età. Dopo 6 mesi, diventa più difficile per i bambini ottenere tutti i nutrienti di cui hanno bisogno dal solo latte. Inoltre, questa è l’età in cui la maggior parte dei bambini è in grado di gestire alimenti con consistenza e composizione nutritiva diverse da quelle del latte.

I primi alimenti del bambino dovrebbero essere ricchi di nutrienti e particolarmente ricchi di diversi importanti nutrienti, tra cui ferro, proteine ​​e calcio.

Inoltre, la capacità del tuo bambino di maneggiare cibi di diverse dimensioni e consistenze cambia con l’età. Mentre i bambini più piccoli fanno meglio con cibi passati o paste, i bambini più grandi in genere possono gestire cibi di diverse dimensioni e consistenze, purché il cibo sia presentato in modo appropriato e sicuro.

Fagioli e lenticchie sono una buona scelta per i bambini perché sono:

  • denso di nutrienti
  • morbido
  • in grado di essere purea facilmente
  • tipicamente insipido
  • in grado di abbinarsi bene con molti sapori diversi

I fagioli di solito possono essere aggiunti alla dieta del tuo bambino intorno ai 7-10 mesi di età.

Benefici dei fagioli per il tuo bambino

I fagioli sono altamente nutrienti e associati a molti benefici per la salute. Ad esempio, i fagioli offrono un’ottima fonte di fibre.

L’aggiunta di alimenti ricchi di fibre come i fagioli alla dieta del tuo bambino può aiutare a ridurre il rischio di stitichezza e promuovere movimenti intestinali sani. Inoltre, le fibre specifiche presenti nei fagioli aiutano a promuovere una popolazione sana di batteri intestinali.

Anche, studi mostrano che i neonati e i bambini piccoli con un elevato apporto di fibre generalmente consumano più sostanze nutritive, inclusi ferro, magnesio e potassio, rispetto ai neonati e ai bambini piccoli con un apporto di fibre inferiore.

Oltre alla fibra, i fagioli sono ricco di sostanze nutritive che sono fondamentali per la salute del tuo bambino, tra cui:

  • ferro
  • magnesio
  • potassio
  • calcio
  • folato
  • zinco

Sono anche un’ottima fonte di proteine ​​vegetali.

I migliori tipi di fagioli per nutrire il tuo bambino

Ci sono un certo numero di legumi, tra cui fagioli e lenticchie, tra cui scegliere. Alcune buone scelte da offrire al tuo piccolo includono:

  • fagioli neri
  • Ceci
  • fagioli rossi
  • fagioli borlotti
  • lenticchie rosse
  • fagioli cannellini

Tieni presente che alcuni legumi sono associati alle allergie alimentari più di altri. Ad esempio, arachidi e semi di soia sono allergeni alimentari comuni. Secondo l’American Academy of Pediatrics, ci sono diverse raccomandazioni su quando introdurre questi alimenti in base al rischio di allergia del bambino.

Per questo motivo, è meglio consultare il proprio pediatra per consigli su quando e come introdurre al bambino i prodotti a base di soia e arachidi.

Preparazione a misura di bambino

Scegliere i fagioli secchi rispetto ai fagioli in scatola può essere l’opzione migliore, poiché i fagioli in scatola tendono ad essere carichi di sodio che non è necessario per voi, figuriamoci il tuo piccolo. Bonus: i fagioli secchi e le lenticchie sono generalmente più convenienti.

Usa preparazioni semplici quando introduci fagioli e lenticchie al tuo bambino. Cucinare semplicemente i fagioli, passarli o schiacciarli (a seconda dell’età del bambino) e offrirli semplici è la cosa migliore. Mescolarli con una fonte di frutta, verdura o proteine ​​che sai che piace al tuo bambino può aumentare le possibilità di accettazione.

Fagioli e lenticchie contengono composti chiamati antinutrienti, come acido fitico e lectine. Gli antinutrienti possono rendere più difficile la digestione di alcuni nutrienti, come ferro, calcio e magnesio.

Fortunatamente, i metodi di preparazione come l’ammollo, la cottura e la germinazione riducono significativamente gli antinutrienti nei fagioli e nelle lenticchie.

Puoi acquistare i legumi germogliati online o nei negozi di alimenti naturali e prepararli come faresti con fagioli e lenticchie normali. Puoi anche far germogliare i semi a casa seguendo queste indicazioni.

Cuoci bene tutti i fagioli e le lenticchie germogliati prima di offrirli al tuo piccolo per proteggerli dalle malattie di origine alimentare.

I fagioli sono una buona scelta per lo svezzamento guidato dal bambino?

Lo svezzamento guidato dal bambino (BLW) è un metodo di svezzamento che prevede che il bambino:

  • nutrirsi
  • controlla quali cibi vorrebbero provare
  • esplora le consistenze e il gusto di cibi diversi

A differenza dello svezzamento tradizionale, BLW salta i cibi passati e inizia invece offrendo ai bambini piccoli pezzi di cibi integrali fin dall’inizio per incoraggiare l’autoalimentazione. Sebbene il BLW sia stato collegato a una varietà di potenziali benefici, presenta alcuni rischi, tra cui un aumento del rischio di soffocamento.

I fagioli sono un alimento popolare utilizzato dagli appassionati dello svezzamento guidato dai bambini. Fagioli e lenticchie possono essere trasformati in purè, bocconcini o semplicemente frantumati in pezzi più piccoli e più maneggevoli. Fare i fagioli in una pasta potrebbe essere la scommessa più sicura per i bambini più piccoli, poiché le bucce dei fagioli potrebbero rimanere impigliate nella bocca o nella gola del bambino.

Verificare con il proprio medico se non si è sicuri che i fagioli siano un’opzione sicura per lo svezzamento guidato dal bambino.

Considerazioni aggiuntive

Ci sono alcune cose da considerare prima di offrire fagioli e lenticchie al tuo piccolo.

I fagioli sono ricchi di fibre e possono causare disturbi digestivi come gas e diarrea se dai al tuo bambino una porzione troppo grande. Inizia con una porzione molto piccola di un cucchiaio quando introduci i fagioli al tuo bambino e aumenta la porzione nel tempo.

Sebbene i fagioli siano nutrienti, non dovrebbero costituire la maggior parte della dieta del tuo bambino. Ricordati di offrire al tuo bambino una varietà di cibi integrali e ricchi di nutrienti per assicurarsi che riceva molti nutrienti.

Infine, sebbene i semi di soia e le arachidi siano allergeni comuni, è improbabile che la maggior parte dei fagioli e delle lenticchie causino una reazione allergica nel tuo bambino. Tuttavia, può succedere, quindi è sempre meglio monitorare il bambino ogni volta che si introduce un nuovo alimento nella sua dieta.

L’asporto

I fagioli possono essere una buona scelta per la dieta del tuo bambino. Tuttavia, è essenziale offrire i fagioli in modi sani e sicuri che siano appropriati per l’età del tuo bambino.

Se hai domande sull’aggiunta di fagioli alla dieta del tuo bambino, parla con il tuo pediatra.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here