Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quali sono i sintomi e i segni della menopausa?

Quali sono i sintomi e i segni della menopausa?

0
8

Cos’è la menopausa?

La maggior parte dei sintomi associati alla menopausa si verificano effettivamente durante la fase della perimenopausa. Alcune donne attraversano la menopausa senza complicazioni o sintomi spiacevoli. Ma altri trovano debilitanti i sintomi della menopausa, che iniziano anche durante la perimenopausa e durano per anni.

I sintomi che le donne sperimentano sono principalmente legati a una ridotta produzione di ormoni sessuali femminili estrogeni e progesterone. I sintomi variano ampiamente a causa dei numerosi effetti che questi ormoni hanno sul corpo femminile.

L’estrogeno regola il ciclo mestruale e colpisce le seguenti parti del corpo:

  • sistema riproduttivo
  • tratto urinario
  • cuore
  • vasi sanguigni
  • ossatura
  • seni
  • pelle
  • capelli
  • membrane mucose
  • muscoli pelvici
  • cervello

Cambiamenti nel ciclo mestruale

Il tuo ciclo potrebbe non essere regolare come una volta. Potresti sanguinare più pesante o più leggero del solito e occasionalmente macchiare. Inoltre, il tuo periodo potrebbe essere più o meno lungo.

Se ti manca il ciclo, assicurati di escludere una gravidanza. Se non sei incinta, un periodo mancato potrebbe indicare l’inizio della menopausa. Se inizi a rilevare dopo 12 mesi consecutivi di non avere il ciclo, assicurati di parlare con il tuo medico per escludere qualsiasi condizione grave, come il cancro.

Vampate di calore

Molte donne lamentano vampate di calore come sintomo primario della menopausa. Le vampate di calore possono essere un’improvvisa sensazione di calore nella parte superiore del corpo o ovunque. Il tuo viso e il tuo collo potrebbero diventare rossi e potresti sentirti sudato o arrossato.

L’intensità di una vampata di calore può variare da lieve a molto forte, anche svegliandoti dal sonno. Una vampata di calore generalmente dura tra 30 secondi e 10 minuti, secondo il National Institute on Aging. La maggior parte delle donne sperimenta vampate di calore per un anno o due dopo l’ultimo ciclo mestruale. Le vampate di calore possono ancora continuare dopo la menopausa, ma diminuiscono di intensità nel tempo.

La maggior parte delle donne ha vampate di calore durante la menopausa. Chiama il tuo medico se le tue vampate di calore disturbano la tua vita. Possono consigliarti delle opzioni di trattamento.

Secchezza vaginale e dolore durante il rapporto

La ridotta produzione di estrogeni e progesterone può influenzare il sottile strato di umidità che ricopre le pareti vaginali. Le donne possono sperimentare secchezza vaginale a qualsiasi età, ma può essere un problema particolare per le donne in menopausa.

I segni possono includere prurito intorno alla vulva e bruciore o bruciore. La secchezza vaginale può rendere doloroso il rapporto e può farti sentire come se avessi bisogno di urinare frequentemente. Per combattere la secchezza, prova un lubrificante a base d’acqua o una crema idratante vaginale.

Se ti senti ancora a disagio, parla con il tuo medico. Fare sesso o altre attività sessuali che coinvolgono i genitali femminili può aumentare il flusso sanguigno in quell’area. Questo aiuta a mantenere la vagina più lubrificata e può anche impedire che la vagina diventi più piccola.

Insonnia o disturbi del sonno

Per una salute ottimale, i medici raccomandano agli adulti di dormire dalle sette alle otto ore ogni notte. Ma durante la menopausa potrebbe essere difficile addormentarti o rimanere addormentato. Potresti svegliarti prima di quanto desideri e avere difficoltà a tornare a dormire.

Per riposarti il ​​più possibile, prova le tecniche di rilassamento e respirazione. È anche importante fare esercizio durante il giorno in modo da essere stanco una volta che hai colpito le lenzuola. Evita di lasciare il computer o il cellulare vicino al letto poiché le luci possono disturbare il sonno. Fare il bagno, leggere o ascoltare musica dolce prima di andare a letto può aiutarti a rilassarti.

Semplici passaggi per migliorare l’igiene del sonno includono andare a letto alla stessa ora ogni notte, prendere provvedimenti per rimanere freschi durante il sonno ed evitare cibi e bevande che alterano il sonno come cioccolato, caffeina o alcol.

Minzione frequente o incontinenza urinaria

È normale che le donne in menopausa perdano il controllo della vescica. Potresti anche sentire un costante bisogno di urinare anche senza la vescica piena o provare una minzione dolorosa. Questo perché durante la menopausa, i tessuti della vagina e dell’uretra perdono elasticità e il rivestimento si assottiglia. Anche i muscoli pelvici circostanti possono indebolirsi.

Per combattere l’incontinenza urinaria, astenersi da una quantità eccessiva di alcol, rimanere idratati e rafforzare il pavimento pelvico con gli esercizi di Kegel. Se i problemi persistono, chiedi al tuo medico quali farmaci sono disponibili.

Infezioni del tratto urinario

Durante la menopausa, alcune donne possono manifestare più infezioni del tratto urinario (IVU). Livelli ridotti di estrogeni e cambiamenti nel tratto urinario ti rendono più suscettibile alle infezioni.

Se senti un bisogno persistente di urinare, urini più spesso o senti una sensazione di bruciore quando urini, consulta il tuo medico. Il tuo medico probabilmente ti chiederà di fare un test delle urine e di somministrarti degli antibiotici.

Diminuzione della libido

È comune sentirsi meno interessati al sesso durante la menopausa. Ciò è causato da cambiamenti fisici causati dalla riduzione degli estrogeni. Questi cambiamenti possono includere un tempo di reazione del clitoride ritardato, una risposta orgasmica lenta o assente e secchezza vaginale.

Alcune donne possono avere più interesse per il sesso con l’avanzare dell’età. Se il tuo desiderio è diminuito in relazione a un altro problema, come il sesso doloroso, il medico potrebbe prescriverti un farmaco per prevenire il dolore. Se la diminuzione del desiderio sessuale ti dà fastidio, parla con il tuo medico.

Atrofia vaginale

L’atrofia vaginale è una condizione causata dal calo della produzione di estrogeni e caratterizzata dall’assottigliamento e dall’infiammazione delle pareti vaginali. La condizione può rendere doloroso il rapporto sessuale per le donne, il che può in definitiva diminuire il loro interesse per il sesso. I lubrificanti da banco (OTC) o i trattamenti su prescrizione che includono la terapia estrogenica localizzata, come una crema a base di estrogeni o un anello vaginale, possono trattare la condizione.

Depressione e sbalzi d’umore

I cambiamenti nella produzione di ormoni influenzano l’umore delle donne durante la menopausa. Alcune donne riferiscono sentimenti di irritabilità, depressione e sbalzi d’umore e spesso passano da alti estremi a bassi gravi in ​​un breve periodo di tempo. È importante ricordare che queste fluttuazioni ormonali influenzano il cervello e che “sentirsi blu” non è innaturale.

Cambiamenti di pelle, capelli e altri tessuti

Invecchiando, sperimenterai cambiamenti nella tua pelle e nei tuoi capelli. La perdita di tessuto adiposo e collagene renderà la tua pelle più secca e sottile e influenzerà l’elasticità e la lubrificazione della pelle vicino alla vagina e al tratto urinario. La riduzione degli estrogeni può contribuire alla caduta dei capelli o renderli fragili e secchi. Assicurati di evitare trattamenti chimici aggressivi per capelli, che possono causare ulteriori danni.

Quali sono le prospettive per la menopausa?

I sintomi della menopausa possono durare mesi o anni a seconda della persona. Pianifica appuntamenti regolari con il tuo medico in modo che possa monitorare la tua salute e rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere sui sintomi della menopausa.

Q:

Quando dovresti vedere un medico per i tuoi sintomi della menopausa?

Paziente anonimo

UN:

Dovresti consultare il tuo medico ogni volta che i segni oi sintomi che hai stanno rendendo difficile la vita quotidiana. Gli esempi possono includere scarso sonno e stanchezza durante il giorno, sentimenti di depressione o ansia o problemi con l’attività sessuale. Ogni volta che si verifica un’emorragia dopo il sesso o sanguinamento dopo 12 mesi senza ciclo, fissare un appuntamento per vedere il proprio medico. Ci sono operatori sanitari delle donne specializzati nella gestione dei sintomi della menopausa.

Kim Dishman, MSN, WHNP-BC, RNC-OBLe risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato un consiglio medico.

Healthline

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here