Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quali sono i pericoli dell’AFib con RVR?

Quali sono i pericoli dell’AFib con RVR?

0
3

Cos’è l’AFib?

La fibrillazione atriale, o AFib, è il tipo più comune di aritmia negli adulti.

Un’aritmia cardiaca si verifica quando il battito cardiaco ha una frequenza o un ritmo anormali. Ciò può significare che batte troppo lentamente, troppo velocemente o in modo irregolare.

Le aritmie sono spesso innocue e possono non causare sintomi o complicazioni. Tuttavia, alcuni tipi possono avere gravi conseguenze e richiedere un trattamento. Aritmie pericolose possono portare a insufficienza cardiaca, infarto, ictus o basso flusso sanguigno che provoca danni agli organi. La maggior parte delle persone con aritmie, anche quelle che richiedono un trattamento, vivono una vita normale e sana.

Frequenza o risposta ventricolare rapida (RVR)

Circa 2 per cento degli americani di età inferiore ai 65 anni ha una fibrillazione atriale intermittente o permanente. Nelle persone di età superiore ai 65 anni, l’incidenza sale a circa il 9%.

L’AFib è causata da impulsi elettrici anomali negli atri, che sono le camere superiori del cuore. Queste camere fibrillano o tremano rapidamente. Il risultato è un pompaggio rapido e irregolare del sangue attraverso il cuore.

In alcuni casi di fibrillazione atriale, la fibrillazione degli atri fa sì che i ventricoli, o le camere inferiori del cuore, battano troppo velocemente. Questa è chiamata frequenza o risposta ventricolare rapida (RVR). Se si dispone di AFib con RVR si verificheranno sintomi, in genere un battito cardiaco accelerato o svolazzante. Puoi anche provare dolore al petto, mancanza di respiro, vertigini o svenimento. RVR può essere rilevato e confermato dal medico. Può causare gravi complicazioni e richiede un trattamento.

Pericoli di RVR

Quando i ventricoli battono troppo rapidamente non si riempiono completamente di sangue proveniente dagli atri. Di conseguenza, non possono pompare il sangue in modo efficiente per soddisfare le esigenze del corpo. Questo alla fine può portare a insufficienza cardiaca.

L’insufficienza cardiaca a seguito di AFib con RVR è più comune in coloro che hanno già un altro tipo di malattia cardiaca. La RVR può causare dolore al petto e peggiorare condizioni come l’insufficienza cardiaca congestizia.

AFib senza RVR

È possibile avere AFib senza RVR. Se hai AFib, ma una normale risposta ventricolare, potresti non manifestare alcun sintomo. Alcuni sintomi sono possibili se si dispone di AFib senza RVR. Questi possono includere mancanza di respiro, vertigini, affaticamento o casi di sudorazione eccessiva.

Diagnosi di AFib con RVR

L’unico modo per diagnosticare definitivamente l’AFib, così come la RVR, è ottenere un elettrocardiogramma (ECG). Questo è uno strumento diagnostico che registra l’attività elettrica del tuo cuore. AFib e RVR creano schemi distintivi di onde elettriche su un ECG che i medici possono utilizzare per confermare la presenza dell’aritmia.

Un ECG può essere eseguito in uno studio medico, ma è anche possibile effettuare una registrazione del cuore di 24 ore utilizzando un monitor Holter. Questo fornisce un’immagine più completa di ciò che sta facendo il cuore. I cardiofrequenzimetri possono essere indossati anche per periodi più lunghi.

Ulteriori informazioni: monitoraggio Holter 24 ore su 24 »

Trattamento dell’AFib con RVR

Alcune persone con AFib non hanno bisogno di cure per la loro aritmia. Ma la presenza di RVR o altre condizioni di salute rende l’aritmia più grave. In questi casi, è necessario un trattamento.

Ci sono tre obiettivi nel trattamento dell’AFib con RVR:

  • Controlla l’RVR.
  • Riduce il rischio di coaguli di sangue.
  • Controlla i sintomi della fibrillazione atriale.

I farmaci sono in genere il primo passo verso il controllo della frequenza ventricolare. Alcuni farmaci comuni usati per rallentare la frequenza ventricolare nelle persone con questa condizione includono:

  • beta-bloccanti come il propranololo
  • bloccanti dei canali del calcio come diltiazem
  • digossina

Per alcune persone, i farmaci potrebbero non riuscire a ripristinare una normale frequenza ventricolare. In questo caso, è possibile installare un pacemaker artificiale. Questo dispositivo elettronico regola il battito del cuore. Un’altra opzione può includere anche l’ablazione. Questa è una procedura eseguita da uno specialista che elimina il percorso elettrico anormale che causa l’aritmia.

prospettiva

Uno stile di vita normale è possibile per la maggior parte delle persone con AFib, anche per quelle con RVR. Il controllo della frequenza cardiaca è necessario per mantenere un buon flusso di sangue e ossigeno al cuore, al cervello e al corpo.

I trattamenti per AFib con RVR di solito hanno successo, ma la condizione può ripresentarsi. Parla con il tuo medico per saperne di più sulla prognosi per la tua condizione specifica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here