Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Quali farmaci aiutano a curare la depressione?

Quali farmaci aiutano a curare la depressione?

0
2

Panoramica

La depressione è un problema di salute mentale che inizia più spesso nella prima età adulta. È anche più comune nelle donne. Tuttavia, chiunque a qualsiasi età può affrontare la depressione.

La depressione colpisce il cervello, quindi i farmaci che funzionano nel cervello possono rivelarsi utili. Gli antidepressivi comuni possono aiutare ad alleviare i sintomi, ma ci sono anche molte altre opzioni. Ogni farmaco usato per curare la depressione agisce bilanciando alcune sostanze chimiche nel cervello chiamate neurotrasmettitori. Questi farmaci agiscono in modi leggermente diversi per alleviare i sintomi della depressione.

Molti farmaci comuni rientrano nelle seguenti classi di farmaci:

  • inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI)
  • inibitori della ricaptazione della serotonina e della norepinefrina (SNRI)
  • antidepressivi triciclici (TCA)
  • antidepressivo tetraciclico
  • bloccante della ricaptazione della dopamina
  • Antagonista del recettore 5-HT1A
  • Antagonisti del recettore 5-HT2
  • Antagonista del recettore 5-HT3
  • inibitori delle monoaminossidasi (IMAO)
  • antagonista noradrenergico

Sono disponibili anche antidepressivi atipici, che non rientrano in queste classi di farmaci, e trattamenti naturali come l’erba di San Giovanni.

Continua a leggere per saperne di più su come funzionano tutti questi farmaci e sui loro potenziali effetti collaterali.

Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI)

Gli SSRI sono la classe di antidepressivi più comunemente prescritta. Uno squilibrio di serotonina può svolgere un ruolo nella depressione. Questi farmaci combattono i sintomi della depressione diminuendo la ricaptazione della serotonina nel cervello. Questo effetto lascia più serotonina disponibile per lavorare nel tuo cervello.

Gli SSRI includono:

  • sertralina (Zoloft)
  • fluoxetina (Prozac, Sarafem)
  • citalopram (Celexa)
  • escitalopram (Lexapro)
  • paroxetina (Paxil, Pexeva, Brisdelle)
  • fluvoxamina (Luvox)

Gli effetti collaterali comuni degli SSRI includono:

  • nausea
  • difficoltà a dormire
  • nervosismo
  • tremori
  • problemi sessuali

Ulteriori informazioni: cosa dovresti sapere sugli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) »

Inibitori della ricaptazione della serotonina e della norepinefrina (SNRI)

Gli SNRI aiutano a migliorare i livelli di serotonina e norepinefrina nel cervello. Questo può ridurre i sintomi della depressione. Questi farmaci includono:

  • desvenlafaxine (Pristiq, Khedezla)
  • duloxetina (Cymbalta)
  • levomilnacipran (Fetzima)
  • venlafaxina (Effexor XR)

Oltre a trattare la depressione, la duloxetina può anche alleviare il dolore. Questo è importante perché il dolore cronico può portare alla depressione o peggiorare la situazione. In alcuni casi, le persone con depressione diventano più consapevoli di dolori e dolori. Un farmaco che tratta sia la depressione che il dolore, come la duloxetina, può essere utile a queste persone.

Gli effetti collaterali comuni degli SNRI includono:

  • nausea
  • sonnolenza
  • fatica
  • stipsi
  • bocca asciutta

Antidepressivi triciclici (TCA)

I TCA sono spesso prescritti quando gli SSRI o altri antidepressivi non funzionano. Non è del tutto chiaro come agiscono questi farmaci per curare la depressione.

I TCA includono:

  • amitriptilina
  • amoxapina
  • clomipramina (Anafranil)
  • desipramina (Norpramin)
  • doxepin
  • imipramina (Tofranil)
  • nortriptilina (Pamelor)
  • protriptilina
  • trimipramina (Surmontil)

Gli effetti collaterali comuni dei TCA possono includere:

  • stipsi
  • bocca asciutta
  • fatica

Gli effetti collaterali più gravi di questi farmaci includono:

  • bassa pressione sanguigna
  • battito cardiaco irregolare
  • convulsioni

Ulteriori informazioni: antidepressivi triciclici »

Antidepressivo tetraciclico

La maprotilina è usata per trattare la depressione e l’ansia. Funziona anche bilanciando i neurotrasmettitori per alleviare i sintomi della depressione.

Gli effetti collaterali comuni di questo farmaco includono:

  • sonnolenza
  • debolezza
  • vertigini
  • mal di testa
  • vista annebbiata
  • bocca asciutta

Bloccante della ricaptazione della dopamina

Il bupropione (Wellbutrin, Forfivo, Aplenzin) è un blando bloccante della ricaptazione della dopamina e della norepinefrina. È usato per la depressione e il disturbo affettivo stagionale. È anche usato per smettere di fumare.

Gli effetti collaterali comuni includono:

  • nausea
  • vomito
  • stipsi
  • vertigini
  • vista annebbiata

Antagonista del recettore 5-HT1A

Il farmaco di questa classe utilizzato per trattare la depressione si chiama vilazodone (Viibryd). Funziona bilanciando i livelli di serotonina e altri neurotrasmettitori.

Questo farmaco è usato raramente come trattamento di prima linea per la depressione. Ciò significa che di solito viene prescritto solo quando altri farmaci non hanno funzionato per te o hanno causato fastidiosi effetti collaterali.

Gli effetti collaterali possono includere:

  • nausea
  • vomito
  • difficoltà a dormire

Antagonisti del recettore 5-HT2

Due antagonisti del recettore 5-HT2, nefazodone e trazodone (Oleptro), sono usati per trattare la depressione. Questi sono vecchi farmaci. Alterano le sostanze chimiche nel cervello per aiutare la depressione.

Gli effetti collaterali comuni includono:

  • sonnolenza
  • vertigini
  • bocca asciutta

Antagonista del recettore 5-HT3

L’antagonista del recettore 5-HT3 vortioxetina (Brintellix) tratta la depressione influenzando l’attività delle sostanze chimiche del cervello.

Gli effetti collaterali comuni includono:

  • problemi sessuali
  • nausea

Inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO)

Gli IMAO sono farmaci più vecchi che curano la depressione. Agiscono bloccando la degradazione di noradrenalina, dopamina e serotonina. Sono più difficili da assumere per le persone rispetto alla maggior parte degli altri antidepressivi perché interagiscono con farmaci da prescrizione, farmaci senza ricetta medica e alcuni alimenti. Inoltre non possono essere combinati con stimolanti o altri antidepressivi.

Gli IMAO includono:

  • isocarbossazide (Marplan)
  • fenelzina (Nardil)
  • selegilina (Emsam), che si presenta come un cerotto transdermico
  • tranilcipromina (Parnate)

Gli IMAO hanno anche molti effetti collaterali. Questi possono includere:

  • nausea
  • vertigini
  • sonnolenza
  • difficoltà a dormire
  • irrequietezza

Antagonista noradrenergico

La mirtazapina (Remeron) è usata principalmente per la depressione. Altera alcune sostanze chimiche nel cervello per alleviare i sintomi della depressione.

Gli effetti collaterali comuni includono:

  • sonnolenza
  • vertigini
  • aumento di peso

Farmaci atipici

Altri farmaci per la depressione non rientrano nelle classi tipiche. Questi sono chiamati antidepressivi atipici. A seconda delle sue condizioni, il medico potrebbe prescriverle invece una di queste alternative.

Ad esempio, olanzapina / fluoxetina (Symbyax) è un antidepressivo atipico. È usato per trattare il disturbo bipolare e la depressione maggiore che non risponde ad altri farmaci.

Chiedi al tuo medico se un trattamento farmacologico alternativo è una buona scelta per te. Possono dirti di più.

Continua a leggere: I migliori antipsicotici atipici per il trattamento della depressione »

Trattamenti naturali

Potresti essere interessato alle opzioni naturali per curare la tua depressione. Alcune persone usano questi trattamenti al posto dei farmaci e alcuni li usano come trattamento aggiuntivo ai loro farmaci antidepressivi.

L’erba di San Giovanni è un’erba che alcune persone hanno provato per la depressione. Secondo il Centro nazionale di salute complementare e integrativa, l’erba può avere lievi effetti positivi o potrebbe non funzionare meglio del placebo. Questa erba provoca anche molte interazioni farmacologiche che possono essere gravi.

L’erba di San Giovanni interagisce con:

  • farmaci anticonvulsivanti
  • pillole anticoncezionali
  • warfarin (Coumadin)
  • antidepressivi da prescrizione

Inoltre, alcuni farmaci per la depressione potrebbero non funzionare altrettanto bene se li prendi con l’erba di San Giovanni.

Il supplemento S-adenosil-L-metionina (SAMe) è un’altra opzione naturale che alcune persone hanno cercato di alleviare i sintomi della depressione. La SAMe può aiutare a trattare il dolore articolare, ma non c’è molto supporto per dimostrare che aiuta con la depressione. Questo trattamento può anche interagire con farmaci da prescrizione.

Ulteriori informazioni: l’erba di San Giovanni è sicura? »

Parla con il tuo medico

Quando si tratta di curare la depressione, ciò che funziona per una persona potrebbe non funzionare per un’altra. Trovare il farmaco giusto per la tua depressione può richiedere tempo.

Se inizi a prendere farmaci per la tua depressione, concediti del tempo per tentativi ed errori. Secondo la Mayo Clinic, possono essere necessarie almeno sei settimane affinché un antidepressivo funzioni completamente.

Chiedi al tuo medico quanto tempo dovrebbe impiegare il farmaco a funzionare. Se i sintomi della depressione non sono migliorati entro tale data, parla con il medico. Potrebbero suggerirti un altro farmaco che potrebbe essere più efficace nell’alleviare la tua depressione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here